Bufera a Londra, Kate Middleton contro la Regina

La Regina non avrebbe gradito alcune scelte di William e di sua moglie Kate: Camilla e Carlo preferiti alla giovane coppia

Alta tensione a Londra. La Regina Elisabetta avrebbe scaricato Kate Middleton. La Regina infatti non avrebbe gradito, come racconta Chi, alcune scelte di William e di sua moglie Kate. La Regina sarebbe molto irritata per la presenza di Carole Middleton, madre di Kate ad Anner Hall, la villa del Norfolk che lei stessa ha donato a William dopo le nozze, e dove la giovane coppia si è rifugiata con i due figli per un periodo di riposo.

Secondo le indiscrezioni Kate avrebbe commesso un errore madornale assegnando alla madre un appartamento nella dimora per un mese intero e affidandole un ruolo di primissimo piano che riguarda la guida della servitù e delle due bambinaie a cui sono stati affidati George e Charlotte. Così Sua Maestà sta rivalutando il ruolo di Camilla. La Regina vorrebbe che la moglie di Carlo si occupasse più da vicino dei nipoti. Ma la virata verso Camilla della Regina, come dicono i bene informati, potrebbe avere conseguenze sulla scalata al trono. La Regina reputa William ancora troppo immaturo e così tornano a salire le quotazioni di Carlo.

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 29/05/2015 - 08:13

Beh diciamo che da generazioni una vale l'altra.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Ven, 29/05/2015 - 09:34

ma tra poco la Regina non potrà piu' decidere....ci penserà Sorella Morte.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/05/2015 - 13:40

William e Kate hanno il loro bel da fare per allevare figli, inoltre è sperabile che ne arrivino ancora: una coppia che ha due piccolini, non è neanche sicura di arrivare al fatidico "saldo di crescita zero". Eppure, il legittimo erede al trono Carlo, passato l'uragano Diana, ha mostrato di essere fidato e stimabile, inoltre ha una donna che lo asseconda bene e non dà colpi di testa.

Maver

Ven, 29/05/2015 - 16:21

La nobiltà non ha mai consentito alcuna commistione con la plebe è una delle principali regola del club, ma visto lo stato in cui versano le maggiori democrazie parlamentari europee, personalmente ritengo si possa anche sospendere il giudizio sulla presa di posizione della Regina.