Burkina Faso, attacco jihadista in una chiesa: uccisi un prete e 5 fedeli

La sparatoria è stata eseguita da circa 20-30 uomi armati: le autorità burkinabè hanno provveduto a mandare diverse squadre sul posto

Uomini armati hanno aperto il fuoco contro una chiesa cattolica nel nord del Burkina Faso, uccidendo il prete di 34 anni Abbé Siméon Yampa e almeno cinque fedeli, stando a quanto detto da alcuni funzionari. Un episodio simile ad una chiesa cristiana si era verificato il mese scorso. L'attacco è avvenuto alle ore 9:00 di questa mattina in una chiesa cattolica nel villaggio di Dablo, a circa 90 chilometri (56 miglia) da Kaya, nel nord del paese nella provincia di Sanmatenga, non lontano dal confine con il Mali.

L'attacco

L'aggressione è avvenuta per mano di un gruppo di sedicenti jihadisti. Secondo la versione fornita da diverse fonti locali, la sparatoria è avvenuta nella parrocchia di Beato Isidore Bakanja di Bablo. Le autorità burkinabè hanno provveduto a mandare diverse squadre sul posto - si legge sull'Ansa.

Ousmane Zongo, il sindaco di Dablo, ha dichiarato: "Verso le 9, durante la messa, persone armate hanno fatto irruzione nella chiesa cattolica e hanno iniziato a sparare mentre i fedeli cercavano di fuggire. Gli aggressori sono stati in grado di immobilizzare alcuni fedeli, hanno ucciso cinque persone e il sacerdote che stava celebrando la messa". Alcune fonti di sicurezza hanno rivelato che l’attacco è stato eseguito da circa 20-30 uomi armati. Il commando ha dunque iniziato a sparare verso la folla di fedeli che - presa coscienza di quanto stava accadendo - ha provato immediatamente a mettersi al riparo.

Commenti

baronemanfredri...

Dom, 12/05/2019 - 18:45

L'IMAM BERGOGLIO NON DICE NIENTE DEL RESTO QUESTI BASTARDI SONO DIFESI DA LUI E DALLA SUA CRICCA TRADITRICE DI NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO. UNO DEI LETTORI SCRIVE SEMPRE SONO FELICEMENTE ATEO, IO GLI DICO SFORTUNATAMENTE, CON MOLTA IDIOZIA PER TANTI MOTIVI. PRIMO CHE NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO ESISTE ED E' ESISTITO, POI PERCHE' SARESTI IL PRIMO AD ESSERE CONVERTITO, TI DICO CONVERTITO, CON LE BUONE E CON LE CATTIVE, ALTRIMENTI SE HAI CORAGGIO COME IL NOSTRO EROE CONNAZIONALE DEVI DIRE VI FACCIO VEDERE COME MUORE UN ITALIANO, OPPURE TI STACCHEREBBERO LA TESTA E TI CROCIFIGGEREBBERO. HAI CAPITO? QUESTO E' L'ESEMPIO PERCHE' ANCHE QUEI DUE LETTORI DOVREBBERO CREDERE E DEVONO CREDERE PER FARE UNA BARRIERA A QUESTI INVASORI SANGUINARI E PEDOFILI VEDETE LA BAMBINA DEL QATAR NON DIFESA DA BOLDRINI DALLA SINISTRA E DALLE CD FEMMINISTE.

killkoms

Dom, 12/05/2019 - 18:50

che dice bergoglio?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Dom, 12/05/2019 - 19:25

Gli assassini sono gli stessi ai quali il papa vuole aprire le porte (quelle di casa nostra e non quelle di casa sua)

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Dom, 12/05/2019 - 19:40

Non ditelo al Bergoglione sennò si metterà subito in viaggio per il Burkina Faso a leccare i piedi.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 12/05/2019 - 19:49

^(*@*)^ soonoo tuutii fraatee e ASSORETE Vero NON ancora Santo genitore 1 o genitore 2( Visto che sei così progressista non ti chiameremo più “padre” ma genitore 1 o genitore 2 , vai a sapere, ma anche sul genitore 1 e 2 ci sarebbe da discutere un bel po’

venco

Dom, 12/05/2019 - 20:44

Vediamo se Bergoglio dice qualcosa, sui 250 uccisi in Sry Lanka ha espresso 4 parole per 30 secondi.

gio777

Dom, 12/05/2019 - 21:01

Forse il prete era andato a staccare il contatore enel

Luigi Farinelli

Lun, 13/05/2019 - 01:49

Ho vissuto un anno in Burkina Faso per lavoro ed è triste avere queste notizie. Allora (1996) nel "Paese degli uomini giusti" non si registravano assassini da molti anni e non ho mai saputo di scontri fra musulmani e cristiani. A Ouaiougouia (confine col Mali) la cattedrale cattolica sorge accanto ad una moschea e la domenica era sempre piena di fedeli (spesso veniva il vescovo ad officiare). Il Paese era povero ma gradevole. Purtroppo è un altro simbolo della contraddizione attuale: l'estremismo islamico è avanzato come la peste; il Burkina, se aiutato, potrebbe contrastare la povertà: ma se dall'Europa continuano a dire "avanti c'è posto per tutti" non credo che il Burkina, come quasi tutti gli Stati africani potrà svilupparsi lasciando partire i suoi giovani.

Ritratto di pulicit

pulicit

Lun, 13/05/2019 - 05:13

Aspettiamoli in Italia sti farabutti alla faccia di questi buonisti del piffero che tanto predicano.Regards.

VittorioMar

Lun, 13/05/2019 - 08:22

..inutile dare queste notizie,non interessano ne' alla CEI ne' all'USURPATORE DELLA CATTEDRA DI PIETRO !!

routier

Lun, 13/05/2019 - 11:59

Non ho sentito gli alti lai del Vaticano e della CEI. Non si esprimono? D'altra parte è logico, le vittime sono solo cristiani d'Africa, mica neri clandestini fancazzisti in Italia!

opinione-critica

Lun, 13/05/2019 - 12:09

Mandiamo l'elemosiniere del papa a risolvere il problema dei morti ammazzati cristiani. A Roma è riuscito a togliere i sigilli della corrente e dell'acqua che non pagavano i suoi fratelli islamici. Qui riuscirà a scollegare i grilletti dalle armi degli anticristiani.