La cabina di vetro sull'isolotto svedese dove ritrovare se stessi in 72 ore

Per dire addio allo stress basta trascorrere 72 ore in una casetta di vetro immersa nella natura e costruita su un isolotto in Svezia

Bastano 72 ore all'aria aperta, immersi nella natura svedese, per abbattere lo stress e ripristinare la nostra salute fisica e mentale. Anche i più scettici si sono ricreduti dopo l'esperienza unica in una casetta di vetro costruita sull'isolotto privato di Henriksholm nel lago Animmen, in Svezia.

Una stanza tutta trasparente con il minimo indispensabile e senza il bagno, dove trascorrere tre giorni completamente da soli, lontani dalla routine quotidiana. L'obiettivo di The 72 hours cabin è proprio quello di regalare pace e silenzio per cancellare lo stress e trovare il proprio equilibrio psicofisico.

Non si sa se a far la differenza siano state le 72 ore ininterrotte o la magia della natura svedese, ma a settembre i ricercatori hanno analizzato gli effetti sulla salute della cabina su cinque lavoratori stressati, fra cui un tassista francese, un poliziotto tedesco e un broadcaster di Londra. E per tutti al termine dell'esperimento lo stress era sceso almeno del 70 per cento.

Così, per un periodo di tempo limitato, la cabina ha aperto a tutti coloro che ne vogliono testarne i benefici e le richieste sono già tantissime.