Caldo estivo buca il ghiacciaio Ferpecle

Le elevate temperature di quest'estate erodono la superficie del ghiaccio e si forma un immenso cratere. "Troppo caldo" dicono gli esperti

"L'ondata di caldo ha fatto ingrossare il torrente sotto il ghiacciaio e questo ha fatto crollare la sezione centrale" a parlare è il geologo Gerard Stampfli che descrive così l'immenso crollo del ghiacciaio di Ferpecle in Svizzera. Il caldo estivo ha creato un cratere di diversi metri di diametro nella parte alta del ghiacciaio. Situato in val di Herens a pochi chilometri dalla Valle d'Aosta, il Ferpecle è uno dei ghiacciai più imponenti della regione.

"Diversi escursionisti mi hanno segnalato il fenomeno allora ho deciso di salire per fotografarlo" spiega ancora Stampfli. Il crollo riguarda una cavità subglaciale nella parte alta della formazione. Al momento le temperature sono molto elevate per la stagione quindi è difficile intervenire per delle rilevazioni, ma diversi esperti hanno confermato che le nevicate della stagione invernale ripristineranno lo strato di ghiaccio.