California, balla il moonwalk dopo il colpo e viene identificato

Il ladro ballerino stava già progettando un altro colpo

Aveva messo a segno un colpo ben riuscito, tanto da mertitare di essere celebrato ballando il Moonwalk di Michael Jackson.

Nella notte tra il 5 e il 6 maggio, un 43enne, David Seale, residente a Fresno, in California, si era introdotto in un ufficio della sua città, per rubare del denaro in contanti e un personal computer, per un valore di 2500 dollari. Il Messaggero riporta che, secondo la polizia di Fresno, l'uomo possedeva le copie delle chiavi di diversi locali dell'ufficio, che gli hanno permesso di entrare e uscire più volte nel corso della notte. Il colpo era riuscito talmente bene che Seale aveveva esultato, proprio sotto l'ufficio saccheggiato, ballando come Michael Jackson nel videoclip Smooth Criminal.

I proprietari dei locali derubati avevano denunciato i furti alla polizia, che aveva avviato un'indagine. Come prima cosa, gli inquirenti avevano chiesto di prendere in consegna i filmati delle telecamere di sorveglianza, nella speranza che queste avessero colto il ladro. E infatti, dopo aver atteso un po' di tempo, gli agenti si sono visti passare davanti agli occhi la scena di un uomo che usciva dall'ufficio con il bottino e festeggiava il colpo con un tributo al re del pop.

Seale era rivolto in favore della telecamera e per le forze dell'ordine non è stato difficile riuscire a identificarlo. Una volta giunta nella sua abitazione, la polizia ha trovato molte copie di chiavi, forse fatte per essere usate in un colpo futuro, e il computer rubato qualche giorno prima. Non è chiaro, secondo quanto ha detto Joe Gomez, tenente della polizia di Fresno, "come sia riuscito a procurarsi tutte quelle copie di chiavi".

Nel frattempo, il ladro ballerino è stato condotto in carcere, tradito dalla sua passione per il ballo di Michael Jackson.