Canada, chiede sesso ed età agli aspiranti baby-sitter: incriminato per "violazione dei diritti umani"

Un fascicolo ai danni dell’uomo è stato subito aperto dalle autorità incaricate della lotta contro le discriminazioni in Canada

In Canada si è aperta in questi giorni una vicenda giudiziaria che sta facendo molto discutere: un uomo è stato incriminato per violazione dei diritti umani in quanto avrebbe domandato il sesso e l’etàai candidati a un incarico lavorativo da lui offerto.

In base a quanto riportano le emittenti locali, il soggetto finito nella bufera, un padre single identificato per ora dai media soltanto con il nome “Todd” e residente nella provincia dell’Alberta, avrebbe pubblicato, nei mesi scorsi, uno stringato annuncio sul sito web Kijiji, in cui chiariva di avere bisogno di una persona che stesse con i suoi bambini di 5 e 8 anni. Egli doveva trascorrere una serata a cena con un’amica e, di conseguenza, cercava qualcuno che accudisse i suoi figli per tutto il tempo della sua assenza da casa.

Una volta ricevuti per e-mail i curriculum di alcuni aspiranti baby-sitter, il signor Todd avrebbe contattato questi ultimi chiedendo loro di specificargli i rispettivi caratteri sessuali e gli anni di età, così da avere a disposizione ulteriori elementi idonei a orientarlo nella selezione dei candidati. Alcuni individui che avevano risposto all’annuncio su Kijiji hanno però reagito alla richiesta in questione denunciando il padre single alle autorità preposte alla lotta contro le discriminazioni in Canada.

Dei candidati all’incarico di governante hanno appunto presentato un esposto alla Alberta Human Rights Commission, che ha subito aperto un fascicolo ai danni di Todd. Questi è stato quindi indagato per avere “calpestato i diritti di persone aspiranti all'occupazione messa in palio” perpetrando“discriminazioni in base al sesso e all’età”. In particolare, l'organo inquirente, spiegano le testate locali, starebbe accusando l'imputato di avere dato prova, domandando semplicemente i caratteri sessuali e anagrafici ai candidati al posto di lavoro, di possedere una "mentalità chiusa e diffidente".

Il procedimento avviato contro il padre single ha causato immediatamente un acceso dibattito, con diverse associazioni schieratesi a difesa dell’imputato. Ad esempio, il Justice Centre for Constitutional Freedoms, organizzazione di stampo conservatore impegnata nel formulare proposte di legge al parlamento del Canada, ha deciso di pagare al signor Todd tutte le spese processuali, denunciando l’“illogicità” della causa promossa dalle sedicenti vittime delle “violazioni dei diritti umani attribuite al padre single. A detta di questa ong, il Paese sarebbe sul punto di essere “dominato dalla paranoia”, in quanto la legislazione nazionale, ormai “piegata ai dettami del politicamente corretto, bollerebbe come “discriminatorio” ogni minimo comportamento improntato al rigore.

Commenti
Ritratto di Guildenstern von Kalte

Guildenstern vo...

Mer, 28/08/2019 - 10:23

Il politicamente corretto é fascismo mascherato da buone maniere.

Rixga

Mer, 28/08/2019 - 10:36

Il mondo sta precipitando verso un collettivo isterismo ideologico. Stai a vedere che per un servizio a pagamento non posso nemmeno chiedere l'età e il sesso di chi mi fornirà il servizio...la mia libertà di scelta a unica tutela dei miei bambini non esiste?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/08/2019 - 10:40

SU tutti i moduli italiani c'è sempre la richiesta del sesso. Quindi tutti gli enti violano i diritti umani?

Tip74Tap

Mer, 28/08/2019 - 10:45

Che periodo storico buio.. sembrano i tempi della Santa Inquisizione!

Hapax15

Mer, 28/08/2019 - 10:58

Che nazista! Ma come si è mai permesso ?!? Si compra a scatola chiusa!

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 28/08/2019 - 11:09

Una persona "a posto" non ha nulla da nascondere... chi si sente oltraggiato non ha le carte in regola. Se sei "orgoglioso/a" della tua cosiddetta "diversità" di che ti lamenti? E perché ti nascondi?

Mauritzss

Mer, 28/08/2019 - 11:46

La pazzia è galoppante . . .

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 28/08/2019 - 11:56

Questo vuol dire che in Canada tutti i moduli governativi nno richiedono eta' e sesso?

Teobaldo

Mer, 28/08/2019 - 12:29

..chiedete ai canadesi quanti decenni ci hanno messo per capire quale inumano comportamento hanno avuto nei confronti dei nativi (...la sindrome delle scuole residenziali..) e poi di recente hanno pure chiesto scusa...ma no dai...figuriamoci...ma di che scusarsi...? Facile chiedere scusa se si ha faccia girata di dietro...

elpaso21

Mer, 28/08/2019 - 14:01

"chiede sesso ed età agli aspiranti baby-sitter": di modo che se volessi assumere qualcuno non potrei chiedergli l'età e il sesso??

elpaso21

Mer, 28/08/2019 - 14:03

Ma cosa si intende per "connotati sessuali"?

Jon

Mer, 28/08/2019 - 14:06

Cio' accade nel paese piu' razzista al mondo, dove popolazioni native sono emerginate in zone assurde al nord, senza strade e servizi.. gulag atroci nel freddo pi'u intenso.. La' i diritti umani non esistono...

SpellStone

Mer, 28/08/2019 - 14:38

la difesa e' ovvia... alcune combinazioni di sesso/eta' giovane avrebbero messo in difficoltà' se non in pericolo i bambini. poi non ho capito.. se non voglio Babysitter troppo attempata.. avrò' il diritto di scelta?

Silpar

Mer, 28/08/2019 - 14:43

in tutti i documenti ufficiali del mondo c'e una casella da riempire, con scritto **sesso** eta'** in Canada no??? perche' se io chiedo un/a baby sitter non posso sapere chi e'?? e se mi arriva un vecchiolino che sta in piedi a malapena?? o un mezzo drogato??? ma siamo seri!!a cosa servono i colloqui per avere un lavoro!!!

Una-mattina-mi-...

Mer, 28/08/2019 - 15:12

LA FOLLIA DILAGA: ABOLIAMO ALLORA I DOCUMENTI, DOVE SONO INDICATE UN SACCO NOTIZIE AMBIGUE. E POI ABOLIAMO DALLE OFFERTE DI LAVORO E CONCORSI PUBBLICI I REQUISITI DI ETA', COSTITUZIONE FISICA, STATURA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ECC.

arilibellula

Mer, 28/08/2019 - 15:55

Dubito che la notizia sia vera per alcuni motivi: nei cv inviati non c'erano il nome e cognome, e data di nascita? O altri dati tipo anno del diploma, o istruzione? E se fossero stati assenti sarebebro stati dei motivi per escluderli a priori a favore di chi tali dati li aveva messi. Quindi direi una notizia decisamente falsa.

garyapples

Mer, 28/08/2019 - 15:56

Cosa ci trovate di cosi tanto strano in questa notizia? In tutti i paesi civili, chiedere eta', sesso, stato sociale potrebbe essere un fattore discriminante. Solo a voi che abitate in Italia vi sembra strano. Proprio nel paese dove negli annunci di lavoro viene richiesta la "Bella Presenza"...

PRALBOINO

Mer, 28/08/2019 - 15:56

per adesso non ostante tutto meglio l'Italia non so per quanto ma meglio l'Italia

Una-mattina-mi-...

Mer, 28/08/2019 - 16:36

garyapples, Mer, 28/08/2019 - 15:56 - Quindi in giro per i paesi civili è pieno ad esempio di anziani assunti come pompieri o minatori... io abolirei a questo punto anche la presentazione dei titoli di studio, in quanto richiesta classista, visto che chi li ha, magari di università prestigiose, proviene da famiglia agiata e privilegiata.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 28/08/2019 - 16:58

Per un impiego da funzionario non chiedere con quanto di votazione è uscito dall'università, se dovesse avere un "6 politico" il principale sarà denunciato.

MarcoTor

Mer, 28/08/2019 - 17:02

che idiozia.. e se le chiedeva anche l'indirizzo cosa era? Molestie? Che rincoglionimento globale

ammazzaodori

Mer, 28/08/2019 - 17:08

Demenza assoluta ! Ma ti sembra che non posso scegliere chi deve stare con i miei figli ? Non è un incarico neutro (tipo potare le piante in giardino). Affidi i figli a chiunque ? Riaprite i manicomi, ce n'è tanto bisogno.

giuseppe_s

Mer, 28/08/2019 - 17:09

COME SE UN PADRE NON AVESSE IL DIRITTO DI SAPERE CON PRECISIONE NELLE MANI DI CHI DOVREBBE AFFIDARE I PROPRI FIGLI PER EVITARGLI ABUSI DI OGNI TIPO. LA STORIA DEI "DIRITTI" (FALSI) SAPPIAMO DA QUALE PARTE PROVIENE. RICORDATE BIBBIANO E A CHI VOLEVANO "AFFIDARE" QUEI BAMBINI? GUAI A PARLARNE. MA TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE E CERI NODI FANNO MALE AI NOSTRI FIGLI!

steacanessa

Mer, 28/08/2019 - 17:13

Povero Canada, purtroppo tra poco toccherà anche a noi sempre pronti ad imitare le belinate d’oltreoceano.

agosvac

Mer, 28/08/2019 - 17:31

Certo che in Canada devono essere piuttosto strani! Un datore di lavoro specie trattandosi di fare da baby sitter a bambini non può neanche informarsi sull'età ed il sesso di chi dovrebbe svolgere un lavoro così delicato???? Tra l'altro , se non ho capito male, si tratta di un privato non di un'azienda!!! Comunque è chiaro che chi ha sporto denuncia non sarà mai più scelto come baby sitter né da lui né da nessun altro!!!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 28/08/2019 - 18:03

In Italia siamo male ma in Canada stanno sicuramente peggio!

rawlivic

Mer, 28/08/2019 - 18:26

"Il politicamente corretto é fascismo mascherato da buone maniere." da incidere a caldo su tutti i radical chic!

Parermio

Mer, 28/08/2019 - 18:26

Ma in Canada come li fanno gli annunci matrimoniali?

rawlivic

Mer, 28/08/2019 - 18:27

il diritto di sapere chi mi entra in casa, non esiste?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/08/2019 - 18:36

L'età deve esser obbligatoria per accedere ad un lavoro, altrimenti si può essere accusati per sfruttamento di minore. Ma il mondo è impazzito?

Minimalista

Mer, 28/08/2019 - 20:11

Solita notizia strampalata e ovviamente non verificata. Ha ricevuto i curriculum e poi chiama i candidati per sapere se sono maschi o femmine ? ma che curriculum ha ricevuto. Ma per favore, smettetela di credere a tutte ste minxiate degne di Cornaca Vera dal parrucchiere !!!

pasquinobz

Mer, 28/08/2019 - 22:37

Basta usare un po' google per vedere che non è una bufala. L'esposto è stato presentato da tale James Cyrynowski, un babbositter che non è nuovo a queste uscite. Anni fa aveva denunciato una donna per lo stesso motivo. E comunque sì nelle americhe se si mette l'età in un curriculum, per evitare rogne legali viene automaticamente scartato. Ora sono "migliorati" ed è pericoloso pure chiedere/dire il sesso. Purtroppo gli europei assimilano rapidamente tutto il peggio dai paesi anglosassoni, quindi abituatevi.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 28/08/2019 - 22:50

A me per pagare una salatissima multa di 43,15 €uri per aver superato la folle velocità di 90+2 km/h mi hanno chiesto la carta d'identità e il codice fiscale. Però la multa e il verbale me l'hanno mandato senza chiedere altro ... sono stato io preso per i fondelli ... scusate, ora mi ravvedo sono decenni che il sovrano cittadino elettore italiota, erede degli Eroi del Risorgimento del Piave e della Resistenza, è permanentemente viol-entato in nome della "patria potestas" di chi si arroga il diritto di interpretare le volontà dell'elettore.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/08/2019 - 23:10

Se dovete rispondere senza aver problemi, mettete la crocetta su M e non su F. Nel caso di contestazioni voi rispondete che intendavate misto, così non possono dirvi niente e la finiscono con certe pagliacciate.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 29/08/2019 - 07:19

Attenti agli annunci matrimoniali. Mai chiedere sesso o età del partner che si cerca. !!

fifaus

Gio, 29/08/2019 - 09:03

Guildenstern vo..: attento, è politicamente corretto etichettare fascismo tutto ciò che non condividiamo...Il fascismo fu un fenomeno politico serio, dalle molte sfaccettature: Ridurlo a categoria astratta è, di nuovo, politicamente corretto...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 29/08/2019 - 09:03

Come in certe regioni dell'Islam, la sposa non deve chiedere se il futuro marito è vecchio o brutto. Deve accettare e basta, a scatola chiusa.

Hapax15

Gio, 29/08/2019 - 09:43

Ieri sono andato in un supermercato (regolarmente pattugliato all'esterno dall'usitato questuante nigeriano d'ordinanza, garanzia di qualità e prestigio che ciaschedun esercizio commerciale dovrebbe poter vantare) e, mentre accingevomi a mettere una latta d'olio d'oliva nel carrello, ho sentito una vocina ammonitrice che diceva "perché non compri me, anziché quello?"... ebbene, era un'altra marca d'olio, che mi ha rimproverato di acquisto discriminatorio e fascista. Io tuttavia ho replicato nel merito, invitando il suddetto untuoso interlocutore olivastro a non fare di tutti i fascismi un fascio, altrimenti l'avrei sfasciato. A questo siamo giunti.

melis.s

Gio, 29/08/2019 - 09:45

L'occidente è malato e quando i nei governi si insediano persone che hanno perso il lume della ragione, ci si ritrova a commentare fatti inauditi.