Il carisma agli sgoccioli

C'è una cosa che impressiona più di tutte nel day after di Barack Obama: la perdita visibile del carisma

C'è una cosa che impressiona più di tutte nel day after di Barack Obama: la perdita visibile del carisma. Salì al trono di leader più potente della terra con un appeal carismatico eccezionale, frutto del mix di tre ingredienti: la negritudine come retroterra, lo stile colto e liberal da upper class, il dinamismo magro e scattante della giovinezza.

La Pantera Nera alla Casa Bianca. Prima di girare il film ebbe i massimi oscar mondiali, fu premiato per il carisma dell'annunciazione, fu simbolo pop, black power, hi-cult e young. La sua voce, il suo sguardo, la sua falcata, la sua famiglia, tutto concorreva a costruire il mito. Benché ammaccato, il carisma risultò ancora la carta vincente due anni fa. Ora la sua sconfitta politica ed elettorale, la sua prigionia nelle mani dei repubblicani, la prospettiva di un biennio bianco di fine mandato, gli hanno smontato il carisma e lo rendono simbolicamente l'uomo più impotente della terra.

Ma c'è da chiedersi: l'America e il mondo stanno meglio dopo i sei anni di Obama? La risposta è no, sia sul piano economico, tra crisi euro-americana ed emergenze sociali, sia sul piano degli scenari internazionali, se si considerano le involuzioni sciagurate di quasi tutti i punti caldi del pianeta dove l'America è scesa in campo, dal Medio Oriente alla Russia. Perso il carisma, la Pantera Nera sembra un gattone nero. Lezione istruttiva per un altro giovane bianco che simulò il carisma felino da Barack e ottenne pure lui un grande successo preventivo. Ma dopo la fiction venne la realtà...

Commenti
Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 15:14

Evidentemente il carisma era artificiale e artificioso,gliel'avevano cucito addosso i potentati i cui interesse egli avrebbe dovuto rappresentare.A questo proposito sarebbe interessante ascoltare Marcello Foa, cliccando oggi sul suo blog:"Come e perchè si manipola l'opinione pubblica.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 15:18

Evidentemente il carisma era artificiale e artificioso, gliel'avevano cucito addosso i potentati di cui avrebbe dovuto tutelare gl'interessi.A questo proposito sarebbe interessante ascoltare Marcello Foa cliccando oggi sul suo blog "Come e perché si manipola l'opinione pubblica".

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 15:26

Evidentemente il carisma era artificiale e artificioso, gliel'avevano cucito addosso i potentati di cui avrebbe dovuto tutelare gl'interessi. A questo proposito sarebbe interessante visitare oggi il blog di Marcello Foa che parla della manipolazione dell'opinione pubblica.

cgf

Sab, 08/11/2014 - 15:32

Qualsiasi riferimento a fatti o persone reali di casa nostra è puramente casuale, vero?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 16:29

Scusate la ripetizione del post, causata da un disguido tecnico.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Sab, 08/11/2014 - 16:37

Egregio Dottor Veneziani:appunto dopo la fiction...venne la Realtà...è più carismatico il mio gatto!! GRAZIE!!

Joe Larius

Sab, 08/11/2014 - 16:54

Gentile Signorina Euterpe: per non farsi infinocchiare dai bla bla bla di ogni genere ma tener conto solo dei fatti occorre che si incominci ad istruire adeguatamente il popolo già dalle scuole materne.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 08/11/2014 - 17:23

Beh, qui il professorino è obbligatorio. Un disastro così grande Eu non lo aveva seminato mai. Persino nelle scuse. Il disguido tecnico del polpastrello e della mente, per ciò che intendeva dire e scrivere. Beh, se non lo faccio io che sono il suo 'castigamatti' personale, chi? -- 'gliel'avevano' io avrei scritto glielo avevano, (danno minore), ma, danno maggiore, quel 'i potentati di cui avrebbe dovuto..' invece di " i potentati dei quali avrebbe.." Ma, non credo proprio sia colpa dei potentati. Piuttosto credo sia stato per avere accoppato quella famosa mosca in mondo visione, ed una volta stesa averla indicata col dito lì per terra, con la gioia nel cuore come se fosse stata Bin Laden. Le associazioni animaliste se la legarono al dito, facendogli la macumba vudù. Scherzi a parte, non volermene, l'ho dovuto fare, perché se avessi dovuto attendere il buon Rosario, campa cavallo che l'erba cresce. -ripr.ris.- 17,23 - 8.11.2014

Ritratto di mauriziogiuntoli

Anonimo (non verificato)

ma.ven.

Sab, 08/11/2014 - 18:03

Ricordiamoci che tra «i massimi oscar mondiali», Obama ricevette (preventivamente e “a scatola chiusa”) il Nobel per la Pace. E mai scelta fu più avventata… Non credo che il regolamento del Premio Nobel preveda la possibilità di revoca, ma se anche fosse dubito che qualcuno abbia il coraggio di prendere l’iniziativa. Siamo pur sempre la periferia dell’Impero, camerieri del Sovrano e nient’altro…

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 18:39

Un pedante ignorante è la cosa più intollerabile sotto il sole. Arthur Schopenhauer.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 08/11/2014 - 18:42

Un pedante ignorante è la cosa più intollerabile sotto il sole. Arthur Schopenhauer .(Forse questa volta è bene che il post venga ripetuto).

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 08/11/2014 - 19:21

questo contenitore vuoto(ma com'e che tutti i damerini, eleganti distinti dai modi educati sono tutti dei quaquaraqua??) vale sempre il "sotto il vestito niente"..poi qui siamo in presenza della solita "truffa" progressista e sinistroide del NULLA, e se il personaggio piace pure alla sinistra nostrana potete stare certi che e' uno zero, fuffa, poi e' negro, e politicamente corretto..aveva anche degli handicap..cioe,' il nome..che ricordava un,'altro ben piu sinistro arabo e terrorista, anzi tutto il suo nome era poco rassicurante, se poi gli mettevate l,'abito arabo..dava l'idea di essere il figlio dell'emiro che ha studiato in Usa..comunque pessimo sotto tutti i punti di vista..

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 08/11/2014 - 21:32

Texas ranger in azione, come quello che pisciando in mare disse tutto fa .

atlantide23

Sab, 08/11/2014 - 23:51

chissa' perche' ho sempre pensato che l'averlo insignito del Nobel per la pace, senza averne alcun merito, fosse la prima mossa per recargli danno. In effetti non gli ha portato fortuna e la sua parabola discendnte, e' curiosa, tanto quanto il Nobel assegnatogli .

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/11/2014 - 00:17

Il professorino è talmente pieno di sé (un pallone gonfiato) da non rendersi conto di quanto sia assurdo, anzi ridicolo.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 09/11/2014 - 05:58

il peggior presidente della storia d'america in un momento di transizione evolutiva...come dire:voi siete arrivati all'apice in un'era economicoindustriale decaduta, ora fateci lavorare. ma renzy no, lui serve. mica a migliorare le cose ne, a a indirizzare i rompicosi alla porta. e poi si farà le scarpe da solo.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 08:12

qualunquisti e miopi tutti quanti, senza offesa...sembrate scoprire l'acqua calda solo dolo che il buon Marcello ve la fa toccare. Siete tutti professori...dopo. Che fosse un presidente destinato a fare flop era chiaro fin dall'inizio...e bastava fare qualche viaggio (vero, non turistico) negli USA. Buona domenica a tutti

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 09/11/2014 - 09:40

brunodoimo ma di che cavolo parla, Veneziani ha riportato l'argomento e se ne riparla, io ho sempre giudicato obama uno zero assoluto..e' lei che pare svegliatosi adesso..

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 09:43

@brunodoimo - Buona domenica anche a lei.Ci ha qualificati miopi e qualunquisti,ma lei può provare ciò che afferma? Come avremmo potuto esprimere la nostra opinione se Veneziani non ne avesse offerto la possibilità? Non possediamo giornali e televisioni, quale mezzo di comunicazione usare? Aspettiamo che lei ci indichi i suoi.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 09:52

Ho voluto fare un regalo omettendo le virgolette per la citazione riportata,bisogna essere generosi e offrire materiale alle insane menti.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/11/2014 - 10:32

Ci inchiniamo alla lungimiranza espressa da brunodoimo alle 08:12. Lui sapeva tutto sin dall'inizio. Che abbia gli stessi poteri del divino Otelma?

Aristofane etneo

Dom, 09/11/2014 - 10:33

Ma , gentile Marcello Veneziani, è appunto una questione di "fiction" cui segue implacabile, ineludibile la "realtà". A dire il vero alla fiction e alla creazione di siffatti "miti" credete più voi giornalisti che noi popolo bue, un po' resi diffidenti dal comune buon senso che abbiamo ereditato da Madre Natura e dal sapere leggere e scrivere.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 09/11/2014 - 10:57

Caro Marcello, dato che non siamo professionisti della stampa, non tutti riusciamo ad esprimere compiutamente il nostro pensiero nella strettoia delle mille battute. A limatura finita, ne risulta un insoddisfacente tutt'altro. A parte le disdicevoli sovrabbondanze - da evitare - per chi avrebbe qualcosa da dire, il pensiero, il più delle volte, ne esce monco e parziale, non argomentato e quindi sviante, ed il dialogo impoverito, striminzito, asfittico, preclude molto il dibattito o un vero confronto. La nuova regola, congrua per certi versi, almeno per alcuni argomenti complessi, dissuade dall' affrontare un minimo di analisi e costringe a muoversi per asserti e citazioni. Riterrei più confacente elevare il limite almeno a 1500 battute (compresi gli spazi). Che ne dice di provarci?

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 09/11/2014 - 11:05

mi hanno data della razzista al tempo di Obama . tutti felici a sinistra perché era nero , poi perché era " democratico " senza sapere che democratico in america non è comunista , ovvero pd . e al tempo avevo detto " ecco un mena gramo , come tutti i neri : ero razzista perché ho commentato sulla negra italiana , che non è italiana , ma napolitano di fronte ad una dichiarazione di non essere italiana , l'ha nominata comunque ministro , e fosse solo questo . ebbene oggi come oggi sono razzista e me ne vanto , sono stanca di vedere i nostri vecchi vivere sotto i ponti , vedere zingari che rubano le case ai nostri anziani , ecco caro veneziani io la leggo sempre sul quotidiano , così mi adiro da sola , al massimo vado su fb e parlo dei miei pensieri, . io dico che Obama è sempre stato un mezzo ometto, un nulla che ha fatto più danni c he cose buone . mi firmo , eleonora

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/11/2014 - 11:45

@Aristofane etneo (10:33) Caro Aristofane, permettimi di dissentire da quanto da te espresso alle 10:33. Il popolo, come tu affermi, è bue ma è proprio in virtù di questa sua natura che segue il capobranco: perché si sente più sicuro, perché non sa pensare autonomamente, perché crede di essere condotto sulla strada giusta (questo è vero per le bestie, effettivamente, ma per quanto riguarda i leader politici è vero il contrario); in ultima analisi perché ne ha bisogno. Alcuni buoi sono facilmente individuabili anche in questo blog. Quelli “resi diffidenti dal comune buon senso” sono i non-buoi.

Silviovimangiatutti

Dom, 09/11/2014 - 12:09

@Marcello Veneziani. Pensava forse che la distruzione sistematica dell'immagine pubblica di un uomo politico da parte di certi media sortisse un effetto diverso rispetto a quanto accaduto a Silvio ? E' l'evoluzione spirituale di un popolo che rende consapevole lo stato delle cose. E perfino i risultati (che per entrambi i leader in questione ci sono stati, soprattutto se paragonati a quelli dei loro predecessori) passano in secondo piano, se l'evoluzione spirituale di un popolo non è adeguata.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 12:34

Gentile Tempus, voglio fare omaggio a lei, veneto, di un detto partenopeo:“'O purpo s'à dda cocere cu ll'acqua soja” , anche quello più coriaceo.

fisis

Dom, 09/11/2014 - 12:44

In effetti, il disastro in politica estera causato da Mister Obama è così enorme da risultare stupefacente. Il NordAfrica è in subbuglio e in preda al terrorismo islamico. Persino la Turchia, componente della Nato, é in bilico. Guerra "tiepida" con La Russia, la quale doveva invece essere un' alleata nella lotta al terrore. Si poteva fare peggio di così? La catastrofe è così totale che sembra quasi che tutto ciò sia stato perseguito in maniera deliberata.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 13:09

grandi professoroni miei, che avete bin bocca la verità ma la dite sempre e solo dopo, non omettete mai nulla...come fa la Euterpe...bensì abbiate il coraggio delle vostre idee e non aspettate che un giornale ve le tiri fuori. Io non ho un giornale e non faccio redazionali ma l'ho sempre detto a chiare lettere...senza sentire nessun altro sponsorizzarmi...anzi Obama era il grande e atteso da secoli Presidente. Vi saluto, con rispetto

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 13:10

@Barbara2000: brava e grazie

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 13:12

@tempus_fugit_888: divino Otelma sarà lei e tutti quelli che la pensano (e scrivono) come lei. Io sono solo uno che dice sempre quello che pensa, in tempi non sospetti, come ora....troppo facile ora caro filosofo e letterato mio. Saluti rispettosi

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/11/2014 - 14:11

Obama è una creazione mediatica, un’immagine curata scientificamente per raccogliere voti e consensi. Ricordiamoci che perfino i suoi discorsi e gli slogan sono studiati a tavolino, preparati e scritti dai consulenti in comunicazione del suo staff. Il suo presunto carisma è solo apparente, può ingannare solo gli ingenui. Del resto noi abbiamo ottimi esempi in casa, visto che il 40% di elettori crede alle fanfaronate di Renzi, al suo “carisma” (chiamano così la furbizia) e lo giudicano un grande comunicatore. Anche Dulcamara vendeva l’elisir d’amore, uno “specifico” che curava tutti i mali; e la gente gli credeva e lo comprava, non perché Dulcamara fosse un grande guaritore, ma perché la gente era ingenua. Questo è l’inganno subdolo della comunicazione di massa, la differenza tra realtà ed apparenza, fra ciò che appare e ciò che c’è dietro le quinte dello spettacolo.

Ritratto di combirio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/11/2014 - 14:25

In America (ma ormai in tutto il mondo) la campagna elettorale viene condotta con gli stessi metodi e trucchi usati nella pubblicità commerciale. Gli stessi candidati vengono scelti tenendo conto della sua immagine pubblica e della capacità di raccogliere consensi. I programmi politici, le capacità e le qualità personali sono aspetti del tutto secondari. Ciò che conta è l’immagine, del partito e del candidato. Alla Casa Bianca esiste un ufficio con una settantina di esperti di comunicazione il cui unico compito è quello di curare l’immagine del presidente, quella che poi viene diffusa a mezzo stampa, web e televisione. Già questo fatto dovrebbe farci diffidare da tutto ciò che ci viene propinato dai media, sia che si tratti di pubblicità commerciale o di politica. I metodi sono gli stessi, subdoli e difficilmente individuabili, se non abituandosi a guardare il mondo con una buona dose di disillusione e capacità critica.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 09/11/2014 - 14:37

@Euterpe il suo polpo lo abbinerei al nostro Renzi che cuoce nel suo stesso brodino del PD. Cordialità

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 09/11/2014 - 14:54

Sicuramente Schopenauer con quell'aforisma intendeva riferirsi ad Eu, che, darle del pedante è poca cosa considerato il numero dei suoi interventi da accattona, per accreditarsi tutti i miserabili che ci sono in giro. Maxipalloni gonfiati inclusi. Caro Arthur, quanta inestinguibile miseria sotto il sole. A nulla serve in-culturarli. Cosa farebbero i tanti di buona volontà senza le mie colonne che si protendono verso il cielo? -ripr.ris.- 14,54 - 9.11.2014

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 15:29

@Brunodoimo - Le faccio gentilmente notare che lei non ha risposto alla mia domanda riguardo ai suoi mezzi di comunicazione, si potrebbe solo immaginare che forse lei è solito girare per valli, monti e città armato di megafono per informare il prossimo circa le sue lungimiranti opinioni. E' un'idea luminosa, lei ci permetterà di farla nostra? Così saremo accomunati dai comportamenti e dagl'intenti e si giustificherebbe l'articolo 'la' che ha anteposto al mio nick, nome femminile,che si usa solo nel linguaggio familiare, e perderebbe quell'intonazione vagamente spregiativa che nel suo post sembra avere.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/11/2014 - 15:34

A proposito di aforismi. "Che cosa diventa un presuntuoso, privo della sua presunzione? Provate a levar le ali ad una farfalla: non resta che un verme" (Chamford)

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 15:36

Nessuno a qualcuno ha fatto l'elemosina o di un accento o del consiglio di eliminare una virgola...ahahah.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 15:51

Signor brunodoimo, guardi che io ho già un 'altissimo' correttore: è uno stilita,lo vede? è appollaiato lassù tra le nuvole, adesso non ci si metta anche lei, le mie deboli spalle non potrebbero reggere un ulteriore peso.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Dom, 09/11/2014 - 15:58

I miracoli dell' LSD e le colonne di Ercole.

flashpaul

Dom, 09/11/2014 - 16:04

Barbara 2000: condivido ogni sua parola.

Kamen

Dom, 09/11/2014 - 16:05

Egregio Veneziani Lei ha elencato una serie di motivazioni in conseguenza delle quali la figura di Obama avrebbe acquisito carisma.Voglio sperare che non abbiamo prodotto il medesimo effetto su di Lei.

coriandola

Dom, 09/11/2014 - 16:20

Messaggio ai litiganti: non sarebbe più semplice darvi direttamente del cretino?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 09/11/2014 - 16:49

I HAVE A DREAM --- Che possa un giorno vedere i vostri volti ed i vostri nomi e cognomi ben spiaccicati su questo schermo.- Così, non vi rimprovererei alcunché. Il Burqa che mi frapponete è la peggiore dannazione web che mi possa colpire. Pensate cosa può essere comunicare con ---- c.o.r.i.a.n.d.o.l.a ---- claustrofobia mentale, totale. -ripr.ris.- 16,49 - 9.11.2014

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 17:04

@coriandola - Sì, sarebbe più semplice, ma non credo che la storia finirebbe lì. I veri cretini sono inossidabili,non demordono mai, e lei ,se frequenta il Cucù, avrebbe dovuto già prenderne atto.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 09/11/2014 - 17:06

Ma, vedi Eu carissima, mi assale un dubbio tremendo, che tu mi neghi il tuo volto perché secondo un tuo personale giudizio esso è impresentabile, quando invece probabilmente, per me, potrebbe essere di un fascino struggente, con tutte le imperfezioni che tu ritieni di aver inanellato. Al limite di innamoramento folle. Deh, lascia agli uomini (a DM) il compito di giudicare le donne. -riservatissima- 17,06 - 9.11.2014

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Dom, 09/11/2014 - 17:20

Il tipico prodotto dei media del doppoguerra. Molte chiacchere e poca sostanza, insomma un Veltroni colorato. Pure con lui, a sentire la "cultura" sembrava che le cose sarebbero andate a buon fine, e solo fu ad un fine, anzi alla fine delle chiacchere.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Dom, 09/11/2014 - 17:38

In genere le elezioni di medio termine vanno all'opposizione! Che l'America stia meglio di sei anni fa mi sembra un dato oggettivo, il mondo forse no e su questo ha ragione Veneziani. pero' il resto della sua nalisi e' certamente inficiato da questa considerazione presa per valida.

coriandola

Dom, 09/11/2014 - 17:46

Il primo a risentirsi non poteva essere che quello con la coda di paglia. La curiosità è: è diventato o è nato proprio così? E quei punti: un geniale capolavoro postprandiale.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 19:00

@Euterpe...coda di paglia, che vede dispregiativi in semplici articoli determinativi...scusi la rima. Io non ho radio nè megafoni ma prendi bus, aerei, treni, cammino, parlo al telefono, discuto ...anche di questi argomenti e...sopresa, se mi guardo attorno, ho sempre solo sentito gente che osannava Obama...tutto qui...ma perchè dovete sempre commentare come se voi foste la Sapienza scesa sulla terra....quell'altro mi paragona al mago Otelma...ma pensa te...siamo destinati alla perdizione, anche come capacità di discutere e trovare una sintesi di compromesso, tanti saluti e...auguri

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 19:01

@Euterpe...coda di paglia, che vede dispregiativi in semplici articoli determinativi...scusi la rima. Io non ho radio nè megafoni ma prendo bus, aerei, treni, cammino, parlo al telefono, discuto ...anche di questi argomenti e...sopresa, se mi guardo attorno, ho sempre solo sentito gente che osannava Obama...tutto qui...ma perchè dovete sempre commentare come se voi foste la Sapienza scesa sulla terra....quell'altro mi paragona al mago Otelma...ma pensa te...siamo destinati alla perdizione, anche come capacità di discutere e trovare una sintesi di compromesso, tanti saluti e...auguri

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Dom, 09/11/2014 - 19:09

@Euterpe...coda di paglia, che vede offese inisistenti e dispregiativi in semplici articoli determinativi...scusi la rima. Io non ho radio nè megafoni ma prendo bus, aerei, treni, cammino, parlo al telefono, vado in USA, discuto (da buon montanaro...) ...anche di questi argomenti e...sopresa, se mi guardo attorno, ho sempre solo sentito gente che osannava Obama...tutto qui...ma perchè dovete sempre commentare come se voi foste la Sapienza scesa sulla terra....quell'altro mi paragona al mago Otelma...ma pensa te...siamo destinati alla perdizione, anche come capacità di discutere e trovare una sintesi di compromesso, tanti saluti e...auguri

coriandola

Dom, 09/11/2014 - 19:12

Euterpe, infatti; proprio per questo ho lanciato l' idea...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/11/2014 - 19:42

@brunodoimo- vorrei non sembrare polemica,ma è stato lei per primo a definirci 'miopi e qualunquisti',poi non deve meravigliarsi se qualcuno avanza qualche obiezione.Che cosa le dà la certezza che gli altri non abbiano espresso già prima e altrove le loro opinioni o crede di poter giudicare tutti sulla base solo della sua esperienza personale,rendendola universale?

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Dom, 09/11/2014 - 19:49

Barbara 2000- Concordo su tutto. C'e' un problema serio , siamo certi che i sinistri , vedendo tutta l'America segnata dal rosso repubblicano, confondendosi,non cantino nuovamente vittoria? Sono notoriamente ritardati , spero che il loro nuovo torero italiano, sì, quello democratico che ha vinto le ultime non votazioni, infili loro lo spadino nelle prime vertebre. Attenta, in questo impuro luogo di burcati esiste anche il macumbaboy-che sinora non si è espresso, tutto preso com'è dal fare il Weininger telematico- egli ha una particolare predilezione per i negri,non sia mai che dall'alto delle sue colonne scagli su di noi i fulmini di Giove.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/11/2014 - 23:01

SCACIOSO (19:49). Weininger, attraverso mirabolanti contorcimenti concettuali, ci spiegherà che l’affermazione elettorale dei repubblicani USA è una conferma alla validità delle politiche berlusconiane. E poi ci darà degli imbecilli se dimostriamo qualche perplessità.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Lun, 10/11/2014 - 06:29

@Euterpe: lo se che lei non è nè sembra polemica, ma quando uso il plurale è chiaro che è un plurale generale e non indirizzato a qualcuno in particolare. La mia esperienza degli ultimi anni mi fa dire che 1) Obama è stato osannato FUORI dagli USA e "sopportato" in USA 2) la maggior parte delgli Italiani con cui ne ho discusso, era a favore di Obama. Questo il montanato/valligiano/sedicente mago intendeva semplicemente dire. Buona giornata

Freedom1930

Lun, 10/11/2014 - 07:39

Tardi ma in tempo; gli acciacchi dell' età costringono a rinunce e ad avere bisogno di altri, anche per scrivere un piccolo pensiero per la voglia di partecipare. Il carisma; grande dono per chi ce l' ha naturalmente e disperazione per chi, non avendolo, cerca ansiosamente di farsene uno in casa! E magari comincia col chiasso per farsi notare e, per sembrare incisivo, si spende in attacchi patetici e pure in gare fanciullesche, tentando di impressionare qualche sciocco con l' escamotage delle citazioni d' autore, di rilievi, correzioni, botte, risposte, repliche al vetriolo, etc. Non sarebbe l' unico: e solo per scherzo bonario, in questo mio intervento ebdomaDario, omologherei il verbo 'maggiullare' e proverei a dargli una definizione meno approssimata di quella ancora vaga che mi frulla in testa. Un verbo, però, che – nel suo genere – non indica il peggio dei piazzamenti in questa arena che una volta era un salotto e raccoglieva il meglio di ognuno. A domenica, se Dio vorrà.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Lun, 10/11/2014 - 12:04

...e Freedom mise definitivamente la pietra tombale sull'ormai ridicolizzato DM e sulle sue squallide "maggiullate".

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 10/11/2014 - 12:12

Il carisma o si ha o non si ha. Non si costruisce. Obama ha carisma? Ma quando mai. Semmai glielo hanno costruito intorno perché aveva le caratteristiche cui Veneziani ha fatto cenno. Ed i nostri sinistri subito a sbavargli dietro...Grande Reagan!

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Lun, 10/11/2014 - 12:27

...e Freedom mise definitivamente la pietra tombale sull'ormai ridicolizzato DM e sulle sue squallide "maggiullate". PS: Sig. Freedom1930, io non la conosco, naturalmente, come immagino sia per tutti qui. E non mi interessa sapere il suo nome o la sua foto. Mi interessa invece leggere quello che ha da dire. E quello che ha detto oggi, mi piace. Tanto dovrebbe bastare in un blog (per chi ne capisce...)! Concludo: da quello che lei ha liberamente voluto comunicarci, colgo un affanno per i suoi acciacchi. Le auguro sinceramente di riprendersi al meglio, e tornare a postare le sue sagge parole qui. Si deduce che la sua età ha raggiunto le 84 primavere! Sono sicuramente stati anni ben spesi, a differenza di ...altri che si possono solo crogiolare di una squallida immaginetta tombale. Cordialità!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 10/11/2014 - 13:23

Gentile Freedom 30, leggo sempre con piacere il suo commento e mi rammarico che non possa intervenire più spesso.Pensavo poco fa che il suo richiama alla memoria il ruolo del coro nella tragedia eschilea. Lei riassume e induce a riflettere su ciò che nel Cucù si è svolto durante la settimana; lo fa con una punta di rigorismo morale che però non giunge fastidioso,anche perché attenuato da una sensibilità, una vivacità intellettuale e una cultura che le permettono di tenersi lontana da ogni pretenziosa severità. Lei lamenta lo scadimento di questa rubrica,ma in essa ci sono molte voci e alcune di esse veramente lodevoli per obiettività di giudizio,capacità di argomentare, doti culturali e di buona educazione; altre lo sono meno, bisogna solo saper separare il grano dal loglio. Per la spada di Damocle dei 1000 caratteri sono costretta a chiudere,non prima di averle inviato i miei saluti e i miei auguri.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 10/11/2014 - 14:40

Su un punto lei sbaglia, Veneziani. Economicamente, l'America di Obama sta benissimo ed il suo Pil cresce del 3,5% l'anno. Noi italiani, poiché la nostra crisi non finisce mai, tendiamo a pensare che anche il resto del mondo sia in crisi: ma non è così.

albertzanna

Lun, 10/11/2014 - 16:48

Beh, scusate l'immodestia, ma io preventivai il flop dell'abbronzato fin dalla sua scesa in campo, quando la Hillary, accampando scuse farlocche di mancanza di soldi per la campagna, gli cedette il passo con un poco elegante "va avanti te che a me scappa da ridere". Ho conservato tutti i commenti, negli anni, dei sinistri che mi davano addosso perché osavo affermare che era solo un pallone gonfiato e avrebbe rovinato, ulteriormente, l'immagine interna ed estera degli Stati Uniti (ma sospetto che i sinistri italiani ci contassero, da masochisti voltagabbana come sono). Ora fate un parallelo con il feeling che corre fra Renzi e l'abbronzato. Entrambi campioni di retorica, entrambi promettitori olimpionici di splendidi destini del popolo, uno è già fasullo, l’amerikano, l’italico a quando?? Attendo commenti. Albertzanna

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 10/11/2014 - 17:06

Prendo come esercizio mentale lo stimolo contenuto nella nota di Fredom1930; provo a definire un contenuto semantico al suo neologismo derivato che, letteralmente, da un lato richiama il maggio, dall' altro il giullare. Ci giro un intorno, arzigogolo ma non realizzo nulla che possa adattarsi con un'accettabile approssimazione. Tra l' accanita seriosità censoria e l' autocelebrazione ambiguamente faceta, fingendo di fingere, istrionicamente ci barcamena, ci provoca, ci istiga, ci sfotte; sfida e punge, si appaga, ma sembra non bastargli. Già per questo, la definizione è esercizio arduo; sento, infatti, che c'è di più, uno specifico quid di valore aggiunto che lo distingue rispetto ai generici della maggiulleria doc. In ogni caso, una interessante tipologia di maschera sulla maschera; timbro non unico, non sorprendente, ma nemmeno ordinario o scontato. Ma come sarà di persona?

leo74

Lun, 10/11/2014 - 17:16

domanda: un Obama non di colore sarebbe mai stato eletto? Se avesse fatto la campagna elettorale alla radio, e non in tv, lo avrebbero mai votato ascoltandolo solamente?

albertzanna

Lun, 10/11/2014 - 17:36

FRITZ 1996 - dal suo commento desumo che lei in USA non ci sia mai stato, e che lei non legga la stampa americana lowclass (quella dell’uomo della strada) cioè "non mainstream", i grandi giornaloni che erano per Obama, adesso forse ne dubitano. Il PIL in crescita non è merito delle politiche economiche di Obama, che non ha mai mostrato di averne, a parte stampare dollari a montagne e far crescere il debito pubblico. L'America di Obama, che lei cita, non è mai esistita, semmai il negretto ha cercato di distruggerla, l’America che già c’era da sempre. La crescita del PIL USA ha le stesse origini di quello italiano, della gente che, nonostante la UE e le manovre della sinistra per affossare la nostra economia, resiste e continua a lavorare onestamente senza avere alcun aiuto da parte dello stato.

shoki

Lun, 10/11/2014 - 18:52

Per Albertzanna e Marcello Veneziani: Le politiche economiche di Obama sono quelle Keynesiane... oggetto di discussione, per altro, anche in Europa. A parte i giornaletti di strada (come li chiama lei)... Come fa a dire che l'America e' stata distrutta da Obama? Guardate la CNBC o Bloomberg? Leggete gli indici? Come si fa a scrivere certe cose? Ve lo ricordate il 2008 ? Bear Stearns, Lehman, AIG etc etc?

diwa130

Lun, 10/11/2014 - 19:07

La sua ignoranza sulla politica americana e' assolutamente insopportabile, avrebbe fatto meglio a dedicarsi alle piccolezze di casa nostra. Bill Clinton ha governato per 1 legislatura e mezza con le camere contro e Regan lo stesso. Quindi non dica sciocchezze. Il carisma di Obama e' dove serve. Nel supporto di una riforma sanitaria epocale, della quale in Italia non si capisce neppure una virgola , ma per milioni di americani e'un cambiamento vitale. Il ritiro delle truppe dall'Iraq e nessuna nuova guerra. O le manca il costruttore di regimi Bush ? Putroppo a traslare politiche americane sul territorio nazionale ci provano tutti e tutti ,compreso lei, raccontano storielle da quattro soldi senza nessuna attinenza con la realta. Per l'inciso. Vivo in USA da decenni e conosco bene la politica americana e purtroppo ho ancora il vizio di seguire la "politica" italiana purtroppo raccontata da un'altra piaga di questo paese il "giornalismo".

shoki

Lun, 10/11/2014 - 20:30

ALBERTZANNA... a me sembra che lei non sia mai stato in USA. La maggior parte della popolazione investe nei mercati... o direttamente o indirettamente tramite fondi pensione o altro. I mercati sono ai massimi storici e in crescita costante da quasi 3 anni... Poi.. di che stampa low class sta parlando? Persino il WSJ (prima di questa tornata elettorale) tesseva le lodi della coppia Bernanke Obama... I reps erano contrarissimi alle politiche Keynesiane adottate da FED e Governo. Tra l'altro queste politiche sono contro quelle tedesche che vogliono un ITAGLIA... mi sembra in linea con i pensieri di Berlusconi. Non capisco l¿accanimento economico contro Obama...

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Mar, 11/11/2014 - 06:08

@albertzanna: bravo grazie, finalmente una voce sensata e obiettiva

Anonimo (non verificato)

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 11:05

PER SHOKI - che in inglese si legge sciochi. Beh, sa, le confesso, in USA io ci vivo e ci ho creato del lavoro, e conosco il paese da quando, poco più che ventenne, ci passai un primo lungo periodo di servizio militare. Le basta come conoscenza? soprattutto della gente della strada, quella che fa una attività che Obama non ha mai esplicato (come tutti i politici di sinistra italiana): lavorare e produrre PIL. E dato che lei cita Keynes come musa ispiratrice di Obama, per le teorie economiche, se le legga, quelle teorie economiche, che si basano sulla NECESSITA' DELL'INTERVENTO PUBBLICO STATALE NELL'ECONOMIA. Poi dia una occhiata al valore spaventoso del debito pubblico italiano, che grava su ogni italiani, fin dalla nascita di ognuno di noi, e rifletta un pò, prima di scrivere stupidaggini. Per cosa crede che il comunismo sovietico sia crollato, nel 1989? Ma voi di sinistra, riflettete mai prima di mettervi a declamare le vostre parole d'ordine? Albertzanna

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 11:15

DIWA 130 - io ho un amico, che abitava a Castelfranco Emilia, e che nel 1994 fuggì dall'Italia, per dissapori politici, e notare che di base era un socialista quasi comunista. Fuggì ed ora vive in un sobborgo di San Francisco. Quando venne eletto Obama avemmo una piccola discussione, perchè io gli pronosticai che sarebbe stato un disastro mentre lui sosteneva che lo aveva votato perché sarebbe stato, finalmente, il salvatore del paese. Il giorno 5 novembre 2014 è andato a votare, ed al seggio ha espresso voto per i repubblicani, nauseato dai sei anni inconcludenti di Obama, prima di tutto dalla riforma sanitaria che serve solo a rendere ancora più ricche le industrie farmaceutiche (e le tasche di Obama). Lei vive da decenni in USA???. Forse alla maniera di Alberto Sordi..... AZ

tzilighelta

Mar, 11/11/2014 - 11:24

Sono sei anni che stavate aspettando questo momento, "io l'avevo detto" gli ottuselli del blog dopo l'input di Veneziani adesso si sfogano a sparare minchiate sesquipedali, a cominciare da ALBERTZANNA e altri bananas ignorantelli e razzistelli, ridicole le loro conclusioni politico economiche tutte dettate dal pregiudizio, e poi cosa vi salta in mente di seguire le elucubrazioni di Veneziani in politica estera, lui è rimasto ai sassi di Matera adesso che è stata nominata capitale mondiale della pietra stanca può guardare l'america dall'alto in basso!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 11/11/2014 - 11:42

Michele dolcissimo, sei stato superbo, insuperabile. Mi hai fatto dono del più bel epitaffio che in vita mia avrei potuto attendermi. E' stato azzeccatissimo. Parola di dario maggiulli. Suppongo che nemmeno il nostro Marcello ha mai ricevuto un'attenzione tanto nobilmente sofisticata. Il Pulitzer, per tanto, è poca cosa, lo assocerei all'assegnazione di ---- Cavaliere di Gran Croce Decorato di Gran Cordone ---- .

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 11/11/2014 - 11:56

Cara Freedom 1930, la ringrazio per avermi fatto conoscere il lemma --- ebdomadario --- Settimanale; che si fa o ritorna ogni settimana; è stato spec. usato per indicare la periodicità di giornali e riviste: foglio, giornale e.; anche come s. m.: e. illustrato. In altri tempi, indicò il sacerdote addetto al servizio liturgico per tutta una settimana o per un giorno stabilito: canonico e.; frate e.; anche s. m.: l’ebdomadario. ◆ Avv. (raro) ebdomadariaménte, settimanalmente. -------- Applicabile sia alla sua settimanale presenza come a quella del Sacerdote (DM) addetto al servizio liturgico. Ma, per il resto del commento, troppo nebuloso e spalmabile equivocamente a destra e manca sottraendosi ad un severo senso di Giustizia, che la circostanza esige. Ma, non dubito che con il tempo migliorerà. -riproduzione riservata- 18,04 - 10.11.2014

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 11/11/2014 - 12:01

@AlbertZanna - Certi commenti confermano la veridicità delle previsioni di Ortega sulla presunzione e la volgarità intellettuale dilaganti. Di fronte alle infondate accuse che le sono state mosse, lei sarebbe pienamente legittimato a dire : "Non sa chi sono io...". Purtroppo, anche se i suoi denigratori lo sapessero, mossi dall'invidia sociale e dall'odio per coloro che sono loro culturalmente superiori , aumenterebbero solo la carica della loro violenza.

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 12:06

TZILIGHELTA - tipico nickname da centro sociale. Come diceva una volta quello che faceva la pubblicità per il lassativo Falqui, "basta la parola" per fare defecare. Lei è semplicemente un frustrato, mentale prima di tutto, poi sociale, perché vorrebbe la rivoluzione permanente e vorrebbe un Mao Tzedong italiano che permettesse, a lei e a tutti i fannulloni come lei, di fare solo manifestazioni, distruzioni e mettersi soldi in tasca a carico della comunità. Le sue parole sono scritte sulla rena in riva al mare, ed il mare sa bene cosa farsene della parole scritte da un mentecatto. AZ

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mar, 11/11/2014 - 12:52

Prendiamo nota che Michele è dolcissimo (Dario Maggiulli 11:42)

LETEMPSPERDU

Mar, 11/11/2014 - 13:20

...tutto sommato lo e' anche Dario, ne sono certa.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Mar, 11/11/2014 - 13:57

Signori miei, in mezzo a tanta melassa fate attenzione al diabete.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mar, 11/11/2014 - 14:20

@LETEMPSPERDU (13:20) Hai ragione, anche Dario dovrebbe esserlo? Coso dici, che ce ne sia qualcun altro? Forse Tzilighelta?

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 14:23

EUTERPE - grazie, prima cosa. Dopo di che, la cosa che mi lascia perplesso è il notare come certe categorie mentali siano totalmente immuni ai cambiamenti intellettivi che il tempo dovrebbe lasciare. Mi spiego meglio: chi mi educò alla vita, era una persona dotata di una vera cultura, all'antica, forgiata nella conoscenza del latino, del greco, del bello e del valido dello Studio, con la S maiuscola, mi insegnò che ogni giorno si DEVE imparare qualche cosa, mettendo poi l'imparato nei cassettini della mente, che si sedimenti e produca frutto. Ma questi soggetti, che oltretutto imbrattano le pagine di un Giornale che può vantarsi d'essere fra i pochissimi seri in Italia, un giorno, non si sa in virtù di quale miracolo, hanno imparato a scrivere e leggere, e da quel giorno ne menano vanto pur essendosi fermati, per l'appunto, ai rudimenti dell'arte. Gente della nuova leva del 68, la peggiore disgrazia culturale che abbia mai funestato il paese. Albertzanna

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mar, 11/11/2014 - 14:25

Io frequento ormai questo blog da circa 3 anni, ma per fortuna i miei valori glicemici sono ancora nella norma.

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 14:29

PER LA REDAZIONE - va bene al limite dei 400 caratteri, inclusi spazi e punteggiatura, per evitare, per esempio, certe lenzuolate che erano tipicamente mie e di altre persone che amano puntualizzare, e con certi commentatori se non si puntualizza si rischia di apparire dei bischeri, ma che ne direste di portare il limite e 600, giusto per permettere a certi ragionamenti di svilupparsi in modo più completo? Dai....., in fin dei conti, cosa costano 200 caratteri in più? Con ossequio, Albertzanna

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 14:47

UNO-NESSUNO - Melassa??? Lei ri ricorda i titoli e gli articoli di certi giornaloni (è ironico) quando si trattava di descrivere le gesta di un Prodi (che alzava le mani al cielo che da nuvoloso diventava sereno), o di un Veltroni (l'uomo di Obama, o viceversa), di un Monti, l'uomo dei miracoli prossimi venturi (e tali rimasti), di un Napolitano Padre della Patria (quale patria non si sa, se alle coordinate 42°50' N/12°50' E oppure 55°45'7 N/37°36'56 E) o del mag-giullare Renzi (così lo denominerebbe Dario Maggiulli)....., e via sinistrando? Quelli sono veramente statisti giganti del pensiero cui il diabete fa un baffo. Quì, su queste colonne, ci si fa, ogni tanto, complimentini, tanto per consolarci, altrimenti non resterebbe che piangere (copyright Troisi). AZ

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 11/11/2014 - 15:30

Tempus_fugit_888- A me sembra tutto un bluff. Qualche volta fa elogi così sperticati di B. da cadere nell'assurdo,tanto che la figura di B. ne esce ridicolizzata. Il sospetto che vi sia qualche intento maligno è suffragato dal fatto che lo pseudo-berlusconiano-doc poi esprime posizioni molto vicine a quelle comuniste su problemi importanti: sostegno all'immigrazione,adorazione per la negra-exministro,per la principessa sul pisello-presidente, ammirazione per il docciatore estivo.Detto questo, non stupirebbe neanche l'avverarsi dell''ipotesi che tu hai avanzato. Contraccambio calorosamente i tuoi saluti.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 11/11/2014 - 15:47

albertzanna-il socialmente inutile non ha problemi di glucosio, semmai di potassio, e' sempre con la "bananas" in ...bocca. E' alto , e' imparato, e la sua granitica testa ci illumina di immenso. Saluti

LETEMPSPERDU

Mar, 11/11/2014 - 15:53

@tempus_fugit_888(14:25)- me ne compiaccio; d'altra parte, due soli gianduiotti cosa vuoi che facciano!

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 16:27

SCACIOSO - analisi, è il caso di dirlo, illuminante ma "che c'azzecca", come direbbe il molisano. Saluti. AZ

tzilighelta

Mar, 11/11/2014 - 17:18

Avete notato come l'arcigna cioè volevo dire la dolce Euterpe fa lega con i più sciammanati del blog, Farinelli, Saturati e altri sminchionatori seriali, lei ci va a nozze, quando incontra uno che ne capisce meno di lei che già non ne capisce una mazza, ecco lei se lo sposa subito! Ma le cose adesso sono cambiate, la redazione gli ha tarpato le ali, stop ai sudati monologhi degli sciammanati, albertzannabianca mi dispiace ma se ci volevi parlare di maotzetung o del 68 devi essere più sintetico, adesso poi c'è anche l'uomo in calzamaglia, e pure tempus,siete un bel gruppo, per la gioa di Freedom1930!

albertzanna

Mar, 11/11/2014 - 18:15

Guardi, messere tzilighelta, che su questo blog, se ce n'è uno che non capisce una mazza (e già con questo termine lei da la somma della sua cultura centrosocialina), questi è proprio lei, che pensa, cosa comune fra i centrosocialini e i sinistri, che solo con il linguaggio da festival dell'unità e da postribolo chi, come me, è educato, debba farsela sotto e scappare. Vogliamo scommettere che se un giorno dovessimo incontrarci per strada, e lei fosse da solo, uno contro uno, non con i suoi amici scalmanati a darle man forte, basterebbe un nulla per metterla in fuga? E noti che io non vado in giro con bombe carta, mazze di ferro, biglie, bastoni ed altro che è vostro armamentario di prammatica. Lei è una patetica donnicciola che si fa forte dell'anonimato. AZ

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 11/11/2014 - 18:48

L'essere considerata in compagnia di Farinelli, Il Saturato, AlbertZanna è per me motivo di gioia e lo ritengo un grande onore, del quale mi reputo indegna.I "sudati monologhi" certo non possono essere apprezzati da chi è abituato ad emettere solo gutturali grugniti.

shoki

Mar, 11/11/2014 - 22:10

ALBERTZANNA - Di sinistra sara' lei ed io conosco bene sia Keynes che il mercato dei capitali. Credo nel capitalismo e sono convinto che le politiche restrittive (da lei e dalla Merkel osannate) non facciano altro che aumentare il debito e costringere il sistema ad una duratura recessione. (crisi del 29... lei che si definisce di Destra... dovrebbe leggersi due o tre libri di storia economica caro mio)

shoki

Mar, 11/11/2014 - 22:24

ALBERTZANNA - Non entro in politica estera ne' Obamacare, questi discorsi li lascio ad altri piu' illuminati. Rimango coi piedi piantati sui temi finanzairi economici. Se come dice Euterpe lei e' cosi' intelligente si ricordera' bene il casino finanziario del 2008 e l'allegato Credit Crunch. Provi a pensare cosa sarebbe successo se il congresso avesse chiuso i rubinetti... A quest'ora staremmo qui a giudicare la politica estera Cinese. Caro Zanna... inoltre Keynes e' stato piu' volte citato anche da Berlusconi, che scemo non e'. Le politiche restrittive le lascio alla Merkel e a lei... che secondo me starebbe meglio in cruccolandia mangiando wurstel e crauti...

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 09:01

Guardi, messere TZILIGEHLTA, che su questo blog, se ce n'è uno che non capisce una mazza (e già con questo termine lei da la somma della sua cultura centrosocialina), questi è proprio lei, che pensa, cosa comune fra i centrosocialini e i sinistri, che solo con il linguaggio da festival dell'unità e da postribolo chi, come me, è educato, debba farsela sotto e scappare. Vogliamo scommettere che se un giorno dovessimo incontrarci per strada, e lei fosse da solo, uno contro uno, non con i suoi amici scalmanati a darle man forte, basterebbe un nulla per metterla in fuga? E noti che io non vado in giro con bombe carta, mazze di ferro, biglie, bastoni ed altro che è vostro armamentario di prammatica. Lei è una patetica donnicciola che si fa forte dell'anonimato. AZ

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 09:56

SHOKI - DETTO ANCHE SCIOKI - tanto per darle un esempio, Reagan, fece solo del bene all'economia del suo paese non applicando le regole dell'economista Keynes, al contrario del Clinton che le applicò ingolfando il paese nel guaio dei subprime, quel Kynes che, guarda caso, è sempre sulla bocca degli economisti di sinistra (si prenda ad esempio un tale Spaventa), economisti che adorano, letteralmente traboccano d'amore, per lo stato spendaccione, soprattutto quando regala soldi degli italiani ad enti e strutture che sono legate al cosi detto Welfare sociale, dove loro possono infilare dentro cooperative e onlus create ad hoc, sia per impiantarci dirigenti pubblici che provengono dai circoli del loro partito (specialità della casa rossa) sia per partecipare alle gare d'appalto che, chissà perché, spesso e volentieri vanno a licitazione praticamente privata con una sola busta da aprire. AZ

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 10:07

SHOKI- DETTO ANCHE SCIOKI - Io valuto la sua sinistrità semplicemente leggendo le sue considerazioni economiche. Keynes ed il mercato dei capitali sono cane a gatto, almeno lo erano nella università dove io iniziai i miei studi di Economia e Commercio, poi arrivò il famigerato 68 ed i docenti della banda Andreatta, Prodi e simili, e le teorie del vero capitalismo di ribaltarono, perché dovevano prima accontentare la politica e le mascelle dei politici, e della sinistra, buttando alle ortiche il principio sacro del buon padre di famiglia che sappia spendere oculatamente e creare risparmio e ricchezza. Si ricordi che lo spaventapasseri del Credit Crunch venne agitato dai liberals americani (leggi democratici) che non volevano politiche restrittive alla spesa pubblica, che avrebbero immensamente limitato l'intervento dello stato federale nello spreco delle risorse pubbliche, come per esempio hanno fatto i suoi Clinton e Obama. AZ

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 10:23

SHOKI - DETTO ANCHE SCIOKI - per restare in tema di sana gestione economica, lei pare essere convinto che l'economia cinese sia un esempio di capitalismo illuminato, ma è evidente che lei non abbia capito che la ricchezza cinese è drogata da due fattori fondamentali: 1°) la produttività di tipo schiavistico, cioè basata su una massa immensa di mano d’opera a costo quasi zero, ma al contempo fatta di copiatura e prodotti di bassissima qualità. 2°) il possedere immense scorte di così detti capitali dati da debito pubblico occidentale, buoni del tesoro e simili che sono estremamente fragili, perché sinonimi di denaro virtuale emesso privo di coperture sostanziali, soprattutto da quando il dollaro venne sganciato dalla parità con l’oro. La Germania è affetta dalla stessa patologia, malattia che ha contratto da quando ha preteso di fare una unificazione attribuendo alla moneta (marco dell’ex DDR) lo stesso valore del marco della ex RFT occidentale. AZ

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 10:28

SHOKI- DETTO ANCHE SCIOKI - In conclusione, mi accorgo di gettare il mio tempo al vento tentando di spiegare cosa sia la vera economia ad uno come lei che, probabilmente, è un seguace, oltre che di Keynes, anche di tale MARI - O - MONTI, economista da avanspettacolo per imprese funebri, meritandosi ampiamente il nickname che la contraddistingue, e che in parole povere significa "sempliciotto". Saluti. AZ

tzilighelta

Mer, 12/11/2014 - 11:05

è sempre la solita storia, quando uno non sa come difendersi ecco che passa all'accusa virtuale che mai potrà dimostrare, e cioè dare all'altro del comunista, centrosocialino e altre sciocchezze, probabilmente perché lei albertzanna (un nome più falso di una banconota da 25 euro) è stato comunista e adesso si affanna a dimostrare a se stesso e agli altri che lei non è quello che sembra, cioè uno sciocco, e non solo, non sa niente di economia, attacca Obama con motivazioni puramente ideologiche, è entrato in letargo durante il doppio mandato di G.W. Bush e infine quel suo amico comunista che sei anni fa ha votato Obama e oggi ha cambiato idea grazie ai suoi consigli, ebbene, siete la stessa persona!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mer, 12/11/2014 - 11:50

albertzanna- ti avevo avvisato, sii prudente, proteggi i tuoi occhi dal bagliore illuminante, indossa gli occhiali schermati, le radiazioni analfa-beta sono nocive.

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 11:56

POVERO TZILIGHETA BAMBINO IMBRONCIATO che non sa che altro rispondere. Il mio nickname rappresenta esattamente il mio nome e cognome, come ben sa la redazione del Giornale che ha registrato i miei dati, quindi acquisti lei, con la banconota falsa da 25 euro, il suo nome e cognome, che nasconde accuratamente, e vigliaccamente, perché questo è l'ordine che i vostri caporioni del centro sociale vi intimano, essendo tipico del comunista, o dell'anarchico, colpire vilmente e poi deviare la colpa su altre persone. Io ho detto fin dal primo giorno che Obama è un autentico comunista staliniano, per come ha trattato il popolo americano bianco, favorendo sfacciatamente quello ispanico o di colore ricco, per riempire le sue tasche. Purtroppo per lei, e per fortuna mia, io sono un sano e realista imprenditore di destra e di economia me ne intendo, dato che ogni mese chi lavora con me prende un ottimo stipendio regolare. Vada a fare i suoi giochi vicino ai tombini delle fogne.

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 12:16

SCACIOSO - grazie, ma sia tranquillo, io uso i Ray-Ban specchiati, che hanno lenti polarizzate capaci di deviare le radiazioni analfa-beta, quale che sia la loro intensità. I commentatori tipo Tziligheta (deve essere un nickname mutuato da qualche fan maoista) o Shoki - detto Scioki- sono eterodiretti da chi sta dietro alle varie centrali di disinformazione di sinistra, quella che in gergo sovietico si chiamava "disinformacija" e che è stata adottata,, una volta rimasta orfana, dalla sinistra italiana più veterocomunista che si può. Per definirla meglio si dovrebbe rileggere Guareschi ed le due famose vignette intitolate - Contrordine compagni - un vero e proprio abbecedario della insulsaggine dei "soliti idioti". Albertzanna

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 12/11/2014 - 12:19

Che affermazioni prive di logica bisogna leggere.AlbertZanna ex comunista che vorrebbe rifarsi una verginità? Se lo fosse stato, oggi conserverebbe gelosamente la tessera , perché, nel regime in cui siamo, potrebbe averne solo vantaggi, com' è dimostrato dal caso della tessera n° 1 del Pd.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mer, 12/11/2014 - 12:32

albertzanna- ottima scelta, la polarizzazione permette anche di vedere dentro i bottiglioni vuoti. Saluti

shoki

Mer, 12/11/2014 - 16:39

ALBERTZANNA - Shoki era un personaggio a me molto caro di un fumetto giapponese che leggevo quand'ero bambino. Lei caro "RINO" o Repubblicano in name only, non risponde mai alle mie considerazioni ma si butta a capofitto su politica italiana che io non cito mai. 1)Non puo' compararmi Reagan con Clinton. Sono due epoche terribilmente differenti dal punto di vista economico/legislativo e finanziario. 2) Non mi risponde su cosa sarebbe successo nel 2008 se lo stato non fosse intervenuto a salvare le banche cosi' come le assicurazioni (CDS sa cosa sono?). 3) Lei si prende la liberta' di dire che io sia a favore di supermario, ignorando il fatto (IL FATTO) che di keynesiano non aveva proprio niente... politiche restrittive sono cane e gatto con Keynes caro mio Commendatore di strada. Mi risponda per favore a queste considerazioni. Se passa da Wall Street mi scriva... ah ma forse lei non bazzica da queste parti... lei e' uno di strada.

Anonimo (non verificato)

shoki

Mer, 12/11/2014 - 16:57

ALBERTZANNA - Si vada a vedere i dati di bilancio federale quando Clinton lascio'. Surplus e non deficit e debito in diminuzione. Chi ha gonfiato il debito e' stato Bush aumentando, non di poco, la spesa militare. Lei RINO perche' non va in strada in Alaska con quell'altro genio della Palin. Voi siete quelli alla Rick Perry... quelli dell'oops. Perdo tempo io a parlare con uno come lei... che sinceramente sa proprio poco di capital markets. (le baggianate sull'economia cinese si commentano da sole... la Cina presta soldi Zanna.. agli USA con dollaro in svalutazione... bene per economia reale ma la carta ne risente). Semplici considerazioni finanziare che insegnavano in universita' quando l'ho finita io nel 2003. Ah gia'... ma lei forse era in strada.

Anonimo (non verificato)

tzilighelta

Mer, 12/11/2014 - 18:12

Zannabianca scrive: "Io ho detto fin dal primo giorno che Obama è un autentico comunista staliniano, per come ha trattato il popolo americano bianco, favorendo sfacciatamente quello ispanico o di colore ricco, per riempire le sue tasche." Caro Zanna con queste parole ti prendono d'ufficio al cul cul can, mettiti il cappuccio e digli che sei keynesiano ti fanno subito capo sezione!

albertzanna

Mer, 12/11/2014 - 18:18

POVERO SHOKI- DETTO SCIOKI - Non avevo alcun dubbio circa la sua superiore cultura fumettistica. Due epoche terribilmente differenti fra Reagan e Clinton???. Ma lei ha idea che Reagan finì il suo secondo mandato nel 1989 e Clinton iniziò nel 1994, e durante il solo mandato di Bush Senior l'America stava ancora godendo del favoloso periodo economico favorito dalla Reaganomics? Da ciò si evince che lei, forse baccalaureato nel 2003 all'università di Canicattì con esami politici di gruppo, quando iniziò a studiare, ammesso e non concesso....., aveva ancora la bocca sporca di latte. RINO....., la battuta più cretina inventata dai liberals per giustificare la loro pochezza. Se passerò da Wall Street mi guarderò attorno, per vedere lei: starà vuotando i secchi di carta straccia degli uffici finanziari, unico modo che avrebbe di entrarci. Ma lei non sa neppure dov'è l'America. Vada a contare le sue balle alle riunioni (?!?) del centrino socialino.... Per me, chiuso quì

shoki

Mer, 12/11/2014 - 20:39

ALBERTZANNA - Ecco si forse e' meglio che chiuda... Non sa naturalmente ribattere ai dati di fatto e non ha nemmeno risposto alle mie considerazioni riguardo il 2008 ed il credit crunch. Non le dico per quale banca levoro ne' che studi ho fatto. Non sono cose che la riguardano e probabilmente lei della strada non saprebbe di che sto parlando. Evitando polemiche. Le politiche economiche restrittive, cioe' quelle volute dall'euro e dalla Merkel sono esattamente quelle gridate a gran voce dai Repubblicani. Quindi sono incoerenti le accuse a Obama su temi economic finanziari. Per politica estera etc etc sinceramente chi ci capisce e' bravo.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 13/11/2014 - 12:00

@shoki- Un'ultima domanda, per soddisfare una curiosità da ignorante,quale io sono e fui: cosa ha fatto Obama riguardo ai CDS?

shoki

Gio, 13/11/2014 - 16:43

@EUTERPE - Niente di niente... Pero' limitare e regolare i CDS avrebbe tolto liquidita' ad un sistema gia' anemico. (mio modesto parere) Ti chiedo la cortesia di rispondermi... limitare o cmq regolare i mercati non e' cosa da sinistri? E' qui che io comincio a non capire. Obama/Bernanke hanno cercato di ridare liquidita' e fiducia ad un sistema in collasso pompando moneta fresca e non toccando minimamente il sistema bancario o il legal framework che regola i mercati. Dati alla mano sembra stia avendo successo. Da quando queste politiche sono diventate di sinistra? Ricordo che inoltre la manovra e' stata voluta e approvata durante il governo Bush. Mi aiuteresti a capire per quale motivo si bollano come comuniste le politiche economiche di Obama? Capisco la maggior intromissione dello stato... ma cosa si sarebbe dovuto fare nel 2008?

shoki

Gio, 13/11/2014 - 16:52

@EUTERPE - Niente di niente... ma (mio modesto parere) limitare o cmq regolare uno strumento come i CDS avrebbe tolto liquidita' ad un sistema gia' anemico. Mi faresti la cortesia di rispondermi.. Limitare o cmq regolare i mercati... non e' roba da sinistri? Bernanke/Obama hanno continuato cio' che ha iniziato Bush per cercare di salvare il sistema. Pompare liquidita' e non toccare la cornice legislativa che regola i mercati. Da quando queste politiche sono di sinistra? Keynes perche' e' di sinistra ? Se non sbaglio lo stato e' si entrato nei bilanci delle societa' salvate (banche, assicurazioni e mortgage vehicles) ma ne e' anche uscito. Non capisco perchè lo si attacca sul profilo economico e soprattutto cosa si sarebbe fatto di diverso in questi anni per cercare di reiniettare fiducia. Ti ringrazio per la risposta.