Un cartello scritto in arabo per "spaventare" Donald Trump

Lo hanno trovato vicino alla città di Dearborn, "capitale araba" degli Stati Uniti

Un messaggio di minacce, potrebbe avere pensato qualcuno. Scritto in caratteri arabi e indirizzato a Donald Trump. Un cartellone pubblicitario trovato non lontano da Dearborn, nel Michigan, e che rimanda al sito trumpisscared.org (Trump ha paura).

Nulla di minaccioso. Un messaggio che - una volta tradotto da qualcuno che un po' d'arabo lo conosca - recita "Donald Trump questo non lo sa leggere, ma ne ha comunque paura".

Uno "scherzo" con un fondo di preoccupazione da parte della comunità musulmana che ha molto a che fare con il luogo in cui è stato realizzato: Dearborn, città nel Michigan che per il numero di cittadini con radici mediorientali che vi abitano è spesso etichettata come "la capitale degli arabi statunitensi".

Se Dearborn al momento non ha il primato per il numero di americani arabi che vi abitano, è tuttavia il luogo in cui si trova la moschea più grande degli Stati Uniti. Il posto ideale per una campagna che un po' prende in giro le dichiarazioni "islamofobe" del candidato repubblicano e un po' serve a dare voce alla preoccupazione dei musulmani d'America.