Casa Bianca, si dimette Hope Hicks: era a capo della comunicazione

Tra le più strette collaboratrici del presidente, considerava da tempo la possibilità di lasciare. Trump: "Hope ha fatto un lavoro eccezionale"

Hope Hicks si dimette da direttrice della comunicazione della Casa Bianca. Tra le più strette collaboratrici del presidente, considerava da tempo la possibilità di lasciare. L'annuncio è arrivato un giorno dopo che Hicks ha testimoniato di fronte al Congresso sulle presunte interferenze della Russia con le elezioni presidenziali del 2016. Ma la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha precisato che le dimissioni della Hicks "non hanno nulla a che vedere" con le dichiarazioni fatte in Congresso.

Ex modella di 29 anni, Hicks non aveva alcuna esperienza politica e si era unita alla campagna presidenziale di Donald Trump nel 2016. Aveva preso il posto di Anthony Scaramucci, che era stato licenziato dopo soli dieci giorni. La giovane era stimata alla Casa Bianca per essere una delle poche che riusciva a capire la personalità e lo stile del presidente tanto che in alcuni casi 'osava' addirittura sollevare dubbi sulle sue posizioni.

Il presidente

"Hope è eccezionale e ha fatto un ottimo lavoro negli ultimi tre anni: è intelligente e premurosa, una persona davvero fantastica. Mi mancherà averla al mio fianco ma quando mi ha parlato di altre opportunità ho capito. Sono sicuro che lavoreremo ancora insieme in futuro". Così Donald Trump ha commentato le dimissione di Hope Hicks.

La successione

Il capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly, guarderebbe alla direttrice delle comunicazioni strategiche Mercedes Schlapp per la successione di Hope Hicks. Lo riporta il Wall Street Journal. La Casa Bianca ha dichiarato che il nome di chi succederà a Hicks sarà annunciato nelle prossime settimane: si tratterà della sesta persona nominata per questo ruolo in meno di due anni di presidenza Trump.

Commenti

Atlantico

Gio, 01/03/2018 - 11:19

Scrivere anche "presunte ingerenze" dei russi nella campagna presidenziale mi sembra un eccesso di cautela senza alcuna motivazione. Alla fine, come in "Dieci piccoli indiani" non ne rimase che uno. Il parrucchino arancione metallizzato, il genio che governa su Twitter.

alox

Gio, 01/03/2018 - 13:03

La speranza (Hope) e' l'ultima a morire, anche Lei gli ha girato le spalle. Hope ha perfino ammesso di aver mentito (anche se white lies) per difendere the Donald il quale l'ha apertamente criticata: Trump pretende che tutti siano come Lui.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Gio, 01/03/2018 - 13:03

si vede che anche lei come mezzo mondo ha capito che razza di presidente è.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 01/03/2018 - 13:06

Le fake-news dei democratici sono brutali perché si rendono conto che non possono più saccheggiare le casse federali come ai tempi del cristianofobo Obama. Comunque "presunte ingerenze" è un'espressione negativa perché l'amicizia degli americani con tutto il resto del mondo deve essere coltivata in nome della pace ed è certamente un merito averlo fatto. Invece Obama ha provocato guerre tremende seminando zizzania.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 01/03/2018 - 13:10

Un'altra più scema che bella, perché confonde l'amicizia con le ingerenze. Un amico avrà ben diritto di consigliarti e di aiutarti senza doversi vergognare. Infatti le amicizie internazionali sono un merito di cui essere orgogliosi. Altro che odio da primavera araba.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 01/03/2018 - 13:30

Hope è eccezionale e ha fatto un ottimo lavoro... sappiamo, sappiamo

hornblower

Gio, 01/03/2018 - 17:25

@I1-SWL527 - quello che si vede, è che tu & Co fate finto di non sapere che il vostro Presidente gestisce il "paradiso fiscale lussemburghese" !!!

hornblower

Gio, 01/03/2018 - 17:28

@ Atlantico - A Washinton non possono esserci che presunte indagini per presunte ingerenze !!!

HappyFuture

Gio, 01/03/2018 - 19:06

"Hope è eccezionale e ha fatto un ottimo lavoro negli ultimi tre anni! Sarà l'ennesima bugia di DJ45? E ormai il numero dei dimissionari e degli indagati dello staff di Trump si allunga e non se ne regge il conto. La Casa Bianca nel Caos delle comunicazioni.

HappyFuture

Gio, 01/03/2018 - 19:12

Hope alla Intel Committee ha detto che è detto "white lies" "innocue bugie" durante il suo servizio nello staff di Trump. E fa scopa con quanto i Congressmen hanno detto alla comunità internazionale: i tweet di Trump non debbono essere presi sul serio. Con quella bocca il POTUS può dire tutto ciò che vuole.