Charlie Gard, papa Francesco: "Rispettare desiderio dei genitori"

Il Pontefice prega per Charlie: "Non si trascuri il loro desiderio di accompagnare e curare sino alla fine il proprio bimbo"

Anche Papa Francesco prega per Charlie Gard, il bimbo di 10 mesi e gravemente malato a cui sarà presto staccata la spina dopo che i giudici hanno negato ai genitori la possibilità di trasferirlo negli Stati Uniti per una cura sperimentale che - per ammissione degli stessi medici - non darebbe comunque molte speranze di vita al piccolo.

"Il Santo Padre segue con affetto e commozione la vicenda del piccolo Charlie Gard ed esprime la propria vicinanza ai suoi genitori", ha rivelato oggi Greg Burke, il direttore della sala stampa della Santa Sede, "Per essi prega, auspicando che non si trascuri il loro desiderio di accompagnare e curare sino alla fine il proprio bimbo".

Commenti
Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Lun, 03/07/2017 - 09:01

Da ultimo e per forza! Ma forse l'aveva dato per default.

Ritratto di llull

llull

Lun, 03/07/2017 - 14:14

Tra tutte le uscite "extra-pastorali" (come politico, sindacalista, ecologo, ecc.) questa è probabilmente l'unica ad essere coerente con il suo Ministero.