Chi sono gli 'uomini neri' di Putin: "Ammazziamo islamisti uno a uno"

Nicolai Lilin, romanziere ex soldato russo, ha raccontato in una intervista chi sono gli "uomini neri" di Putin

Li chiamano così: gli uomini neri di Putin. Sono le forze speciali russe, già attive in Siria contro la minaccia dell'Isis. Quando il presidente russo ha deciso di metterli in campo nella lotta al terrorismo, i rapporti di forza sono cambiati. Ma chi sono davvero gli Specnaz? A raccontare i loro segreti e le loro "imprese" è stato Nicolai Lilin, romanziere ex soldato russo.

Gli uomini del Califfo hanno paura di loro. "È che ci conoscono - dice Lilin - li abbiamo già battuti in Cecenia, ne abbaimo ammazzati 90mila uno ad uno".

"Nella guerra moderna non è possibile un intervento aereo senza un' operazione di intelligence sul terreno - dice nell'intervista citata da ordinefuturo.net - Non è come nei film, che si fa tutto con le apparecchiature elettroniche, serve qualcuno che stia sul territorio, per evitare di fare come gli americani, che bombardano gli ospedali". Per questo insieme ai bombardamenti aerei bisogna investire anche negli "scarponi sul terreno". Lo stesso avveniva in Cecenia, racconta Lilin: "Quando si doveva bombardare c'era sempre una squadra che raccoglieva dati sul terreno e li mandava agli analisti militari. Queste coordinate erano studiate e autorizzate, a volte dal presidente Putin in persona. Poi ci veniva chiesto di riconfermarle dal terreno, per essere sicuri che durante questi passaggi nulla fosse cambiato".

Il ricordo della Cecnia mette paura ai terroristi dell'Isis. "Questi personaggi sono gli stessi che abbiamo combattuto in Cecenia, in Daghestan, che hanno compiuto azioni di terrorismo in Russia. Loro lo sanno chi sono i Russi. Li abbiamo già sconfitti. Ne abbiamo uccisi uno a uno, 90mila, nei boschi della Cecenia. All' inizio abbiamo provato a fare le cose in modo pulito, ma quando hanno cominciato a buttare giù ospedali interi... Nell' Isis ci sono sempre loro, conoscono bene le forze speciali russe, si sono scontrati tante volte. Speriamo che questa sia l'ultima".

Paura o no, le forze speciali russe non sono le uniche ben preparate alla guerra. "Non è possibile fare classifiche. Tra quelli che conosco io gli americani sono molto preparati, i russi, i tedeschi e gli austriaci pure. Gli italiani hanno degli operatori abbastanza qualificati, ma sono troppo pochi, in una guerra aperta non potrebbero mai difendere la nazione. E poi i politici stanno riducendo il vostro esercito a una barzelletta: vogliono fare azioni contro l' Isis e non riescono neanche a portare a casa i Marò. Ma non è sempre stato così. Quando ho fatto l' addestramento in Russia, nel corso di sabotaggio marittimo avevamo un istruttore che ci insegnava le tecniche degli incursori della Decima Mas. Io avevo un libro in italiano, pieno di simboli fascisti. Tra noi c' era il mito dei cosiddetti "uomini rana", gente abituata a combattere sott'acqua, a fare cose incredibili...".

Annunci

Commenti

adalberto49

Ven, 04/03/2016 - 11:33

Lunga vita VladimirPutin

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 04/03/2016 - 11:38

che Santa Ludmila vi protegga tutti. Siete gli unici che possono difenderci.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 04/03/2016 - 11:41

Il giudizio sui politici e sui militari italiani è da sottoscrivere al 100%. Come si fà a blaterare di difesa, in un paese in cui il governo organizza l'invasione straniera? Politici e militari italiani: traditori e tromboni!

Chattanooga

Ven, 04/03/2016 - 11:46

Torna l'eterno dilemma: seguire le regole o adattarsi alla necessità della guerra? Dal momento che "guerra" è notoriamente assenza di regole (se non nelle illusioni di chi non l'ha mai vissuta) dal momento che si decide di farla, sarebbe meglio adottare l'atteggiamento russo: combattere la spietatezza con una spietatezza superiore. Oppure, meglio starsene a casa. Le esperienze occidentali degli ultimi 30 anni hanno dimostrato che fare la guerra col reporter democratico del NY Times a fianco che ti controlla ogni pallottola sparata, provoca più danni che il non farla per niente. Quindi, prendiamone atto e chiudiamoci nel pacifismo più sfrenato. E vediamo che succede.

Dordolio

Ven, 04/03/2016 - 11:52

Bella la chiusa dell'articolo. Siamo al punto che per riconoscere le nostre trascorse eccellenze dobbiamo rivolgerci agli ex-comunisti russi. Perchè, credete che studiassero sui testi della gloriosa Decima solo ora con Putin? Lo facevano anche prima! Magari fin dai tempi di Breznev. Ma qui da noi se parli di Borghese e dei suoi partono subito gli strilli: "Fassisti! Golpisti!".....

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 04/03/2016 - 12:12

Alleluia.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 04/03/2016 - 12:51

Grazie Putin. Da noi le tue forze speciali sarebbero già in catene in carcere, interrogate da dieci PM pronti a farsi carriera per l'inchiesta contro "i servizi deviati" e la "tortura". Grazie Putin.

Fjr

Ven, 04/03/2016 - 12:59

Ridursi a ricordare la Xmas, per compensare un'esercito ,il nostro,sotto preparato e sotto equipaggiato e sentirselo dire dai russi è davvero il massimo, che siamo da barzelletta ormai mi sembra chiaro,basti pensare ai Maro' , svenduti ai privati per proteggere i cargo e traditi dai comandanti degli stessi cargo in nome del dio soldo o per parare il culo dell'armatore, a questi direi, da domani la sicurezza dei vostri trasporti fatevela da soli.

agosvac

Ven, 04/03/2016 - 13:10

Ma guarda un po': un russo che si ricorda ancora degli "incursori" italiani!!! Si vede che i sinistroidi non sono riusciti a cancellare del tutto le nostre eccellenze!!! Magari si ricordano anche della gloriosa "divisione folgore" distrutta ma non totalmente quando teneva in scacco a Tobruk le divisioni degli alleati! Credo, ma non ne sono sicuro, che ai sopravvissuti gli alleati resero l'onore delle armi, il massimo riconoscimento dato ad avversari eroici!!! Alcuni credono che gli italiani non sappiano combattere, ma non è vero! C' ancora nei nostri soldati il vecchio dna delle ancora più vecchie legioni romane!!!

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Ven, 04/03/2016 - 13:15

che divertimento leggere dell'ammirazione che il lettore medio di questa testata prova per Putin, ex agente KGB, mentre su "Repubblica" sono tutti diventati americanisti convinti. Alleanza rosso-nera a destra, liberali al centro e vuoto cosmico a sinistra.

demin

Ven, 04/03/2016 - 13:34

mrmapo Bush ex direttore CIA ti piace?

demin

Ven, 04/03/2016 - 13:39

ma questo scritore scrive solo favole in Russia non lo conoscono. Scritore russo Zachar Prelepin e ex-militario che stavo in Cecinia. Lelin scrive quello che vogliono sentire da lui in Europa

Fab73

Ven, 04/03/2016 - 13:51

demin, Bush padre. L'idolo di voi Bananas (Bush figlio) alla CIA non lo facevano nemmeno entrare...

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Ven, 04/03/2016 - 13:55

demin ricordo bene che negli anni 90 ci si faceva beffe dei comunisti accusandoli di aver perso la bussola dopo la caduta del muro. Vent'anni dopo mi pare di capire che la bussola l'abbiano proprio persa tutti, pure quelli che a quell'epoca si sentivano profeti della religione unica del libero mercato, tant'è vero che quegli stessi profeti oggi mitizzano Putin. Contenti voi...

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 04/03/2016 - 14:18

LUNGA VITA A VLADIMIR PUTIN , NOVELLO ENRICO VIII D'INGHILTERRA, LUI E' L'ULTIMO DEFENSOR FIDEI

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Ven, 04/03/2016 - 14:27

Si si, roba da pazzi , "serve qualcuno che stia sul territorio, per evitare di fare come gli americani, che bombardano gli ospedali". Proprio i russi danno la lezione al mondo dopo aver distrotto tutti i ospedali in cecenia e ogni casa dalla capitale Grozny, ieri Amnesty International e Medici senza frontiere hanno detto "basta con le bombe russe sui ospedali siriani , bobardano scuole e ospedali a posto per creare caos e centinaie di migliaie di profughi!". Ieri sera Cameron e Hollande hanno chiesto insieme la stesa cosa " ora basta con le bombe russe sui rebeli siriani, morti solo loro, niente islamisti!". Ma il Giornale non dice niente delle domande ripetute di Hollande e Cameron o di Merkel sui bombardamenti russi in Siria.

demin

Ven, 04/03/2016 - 14:55

Fab73 tiene la febra che mi centra americano . americani vostri patroni

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 04/03/2016 - 14:57

90mila!!!!??? ma erano sicuri che fosse stato un combattimento proporzionato con le armi in dotazione? Da noi funziona così, la difesa non deve superare l'offesa. Quindi i nostri in combattimento devono attendere che il nemico spari per primo e quindi non si possono nascondere perchè altrimenti il nemico a chi spara se non vede nessuno? Quindi ricapitolando, il nostro soldato si fa notare, il nemico spara e se è ancora vivo può rispondere, altrimenti sarà processato da una toga rossa militare.

risorgimento2015

Ven, 04/03/2016 - 15:06

Cosa ci preocupa`;Noi abbiamo La Pinotti e la quota ROSA nelle forze DISARMATE !

releone13

Ven, 04/03/2016 - 15:35

e' proprio divertente vedere che un giornale di destra difende a spada tratta i comunisti, mentre un giornale di sinistra difende gli USA, il grande nemico!!!!!!!!........russi che non cambiano mai, durante la seconda guerra mondiale hanno fatto ogni atrocità possibile sui civili, hanno affamato la propria gente, adesso sparano su tutto quello che trovano in Siria, hanno organizzato attentati FALSI tramite il loro capoccia ex KGB

Ritratto di ClaudioPRoma1

ClaudioPRoma1

Ven, 04/03/2016 - 16:06

da ottobre non mi pare abbiano indebolito molto l Is che si sta prendendo zone piu' ricche

Silvio B Parodi

Ven, 04/03/2016 - 16:17

releone sei scemo??? un giornale di destra difende una nazione che ci difende dall'isis, invece in Italia il governo abusivo non ci difende per niente anzi fa entrare il nemico in casa nostra!!!! CAPITO MI HAI?

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Ven, 04/03/2016 - 16:44

Non avrei mai e poi mai detto che il russo Putin (e i suoi soldati) sarebbe stato in prima linea e difendere la mia libertà (mentre gli altri chiacchierano allegramente del più e del meno)

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 04/03/2016 - 18:07

L'abbronzato, prenda esempio.

Tuthankamon

Ven, 04/03/2016 - 21:54

Finalmente qualcuno che li combatte sul loro terreno e con il loro modo di fare! Noi (Occidentali) purtroppo non ne siamo (più) capaci!

Tuthankamon

Ven, 04/03/2016 - 21:56

ClaudioPRoma1 Ven, 04/03/2016 - 16:06 ... questo lo dice lei!

Riccardo_Lepri

Ven, 04/03/2016 - 23:11

Peccato che questo signor Lilin in Cecenia non ci ha combattuto, (www.memoialitalia.it//bufala-tatuata/)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 04/03/2016 - 23:22

Ormai in Occidente non ci sono più i froci di una volta, praticamente nulli, ma una accozzaglia di "rincoglioniti" che fanno la guerra guardando i documentari di 70 anni fa. Chi è andato a fare la guerra rischiando di trovarsi un buco in fronte o finito sulla carrozzina non crederà mai alle "cronache" riportate da altri perché costui ha capito che la guerra è il filo di rasoio dove se sbagli la mossa sei finito. L'unica regola che vale in guerra è: MORS TUA VITA MEA non una passeggiata palmo a palmo della mano come in luna di miele.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 05/03/2016 - 00:26

Nel presente e nel passato del nostro paese NON C'È NULLA CHE SIA STATO FATTO DALLE SINISTRE. L'unica cosa che ci hanno dato nei 32 anni che hanno governato a Roma è MAFIA CAPITALE.

unz

Sab, 05/03/2016 - 01:58

Onore alla X' MAS. Memento Audere Semper. Onore a Junio Valerio Borghese, ultimo eroe italiano al comando di una legione di eroi.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Sab, 05/03/2016 - 08:07

@agosvac Anch'io non ricordo se a Tobruc venne reso l'onore delle armi, ma ricordo che certamente venne reso alla Xa alla fine della guerra.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Sab, 05/03/2016 - 09:21

Buah-ahahahah!!! Si vede che à un romanziere! Infatti romanza!!! 90.000 ceceni uccisi "uno ad uno"... Buah-ahahahah! Hanno raso al suolo la Cecenia per vincere, dopo la sconfitta della prima guerra di Cecenia! I russi ne hanno colpiti 27 di ospedali in Siria, ammazzando centinaia di innocenti!!! Ma il romanziere, parla degli americani... Non à che l'articolo l'ha scritto GP Rossi?

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Sab, 05/03/2016 - 09:22

** Buah-ahahahah!!! Si vede che à un romanziere! Infatti romanza!!! 90.000 ceceni uccisi "uno ad uno"... Buah-ahahahah! Hanno raso al suolo la Cecenia per vincere, dopo la sconfitta della prima guerra di Cecenia! I russi ne hanno colpiti 27 di ospedali in Siria, ammazzando centinaia di innocenti!!! Ma il romanziere, parla degli americani... Non è che l'articolo l'ha scritto GP Rossi?

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Sab, 05/03/2016 - 09:59

Buah-ahahah!!! Quelle in foto SONO LE FORZE SPECIALI AMERICANE, ed il fucile in foto è il bellissimo H&K M27 IAR!!! Ed infatti sia l'ottica (tipo Truglo), che l'emettitore laser PEQ16 sono standard nei raparti speciali USA!!! Buah-ahahahah!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Zio_Fester

Zio_Fester

Mar, 19/07/2016 - 00:33

Da Tovaric !

Ritratto di Zio_Fester

Zio_Fester

Dom, 24/07/2016 - 15:33

Attenzione amici, oggi Russia-Usa-Europa-Asia, non è piu' divisa per antemonismi : Rossi-Centro-Destra. Dagli albori della guerra fredda, è stata innescata una guerra segreta tra Fazioni del NOM. (Nuovo Ordine Mondiale) ed Usa, Europa, Russia, Asia, ne sono sucubi, e ne stanno diventando schiavi. Stanno combattendo tutt'ora con mezzi subdoli, inumani, chimici, psicologici, ecc. L' italia poi è considerata l' Occidental "FreeWarCamp". Abbiamo avuto USTICA, ILARIA ALPI, MORO, l'ITALICUS, BOLOGNA, Generali e Marescialli del CRAM morti in strani incidenti stradali e tanti, tanti casi rimasti nascosti, insabbiati e dimenticati. Quindi, svegliatevi, aprite gli occhi e la mente ! Basta farvi infinocchiare dalle bugie o fatti manipolati. L'Italia tutta non dovrebbe piu' accettare queste cose ! Basta menzogne, basta difendere servizi segreti stranieri, sia sotto minaccia che per denaro. Difendiamo in realtà in nostro paese, le nostre genti ! W.W.W. L'ITALIA !

fabio2655

Sab, 27/08/2016 - 08:17

Mi spigate cosa c'entrano gli "uomini neri di Putin" con la foto dell'articolo , infatti gli operatori ritratti sono SEAL degli USA,riconoscibili oltre che dai respiratori anche dal fucile che imbracciano che è inequivocabilmente un HK 416,per quanto riguarda la X MAS il signor Lilin non serve che vada sui libri di storia della seconda guerra mondiale, basta che approfondisca quello che accadde nel porto di Sebastopoli il 29/10/1955 alla corazzata Novorossijsk, ex Giulio Cesare della Regia Marina Italiana ceduta all'Unione Sovietica in conto danni di guerra.