"Chiusura del Brennero? Voci false e fuorvianti"

Parola del presidente austriaco, Heinz Fischer

Sono "false e fuorvianti" le voci sulla chiusura dei confini tra Austria e Italia al Brennero da parte di Vienna: parola del presidente austriaco, Heinz Fischer, che ha preso carta e penna per scrivere una lettera aperta a Repubblica in cui assicura che non c'è alcun "strappo" con il governo italiano. "Comprendo le preoccupazioni" delle autorità regionali locali, ma -aggiunge Fischer- "è necessario che tra Italia e Austria la circolazione delle persone e delle merci avvenga come disciplinato dai principi europei tra due Paesi membri dell'Ue".

Ed ecco come il presidente austriaco spiega le misure che Vienna intende adottare: "La realtà attuale, in assenza di una efficace protezione dei confini esteri europei, costringe un Paese come l'Austria a ricorrere a misure aggiuntive per impedire l'ingresso di persone di cui si ignorano identità e motivazioni, provenienti da Paesi extraeuropei, in numero illimitato. L'Austria è in grado fin d'ora di consentire l'ingresso controllato di circa 150 richiedenti asilo, senza pregiudicare la circolazione al confine. Il numero aumenterà ancora significativamente fino a giugno. È certo che i problemi al Brennero si ridurranno quando più efficace sarà la protezione di confine esterni europei".

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 15/04/2016 - 11:27

Cioè se ancora non fosse entrato il concetto nella teca cranica di alf alf ano,fonzie ,gentilioni e sgovernanti vari: "SENZA DOCUMENTI NUN SE ENTRA IN OSTERRICH E DIFENDETE I CONFINI ESTERN,CIAPARATT!"

vince50_19

Ven, 15/04/2016 - 11:28

Adesso inizia la retromarcia? Deve essere arrivata qualche telefonata a costui con qualche consiglio che non si può "rifiutare"...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 15/04/2016 - 11:29

Vi risulta che l'Itaglia stia prendendo provvedimenti per proteggere i propri confini che, casualmente, coincidono con i confini europei?

Rossana Rossi

Ven, 15/04/2016 - 11:44

Ma spiegatemi una cosa. L'europa deve prendersi l'intero continente africano? Perchè non sono solo i profughi di paesi in guerra ma qui stanno arrivando tutti quelli che ne hanno voglia, cosa dobbiamo fare , li dobbiamo mantenere tutti????........

Raoul Pontalti

Ven, 15/04/2016 - 12:38

I bananas non hanno colto nel mio commento ad analogo articolo il riferimento a Till Eulenspiegel e Hanswurst che al Brennero stanno costruendo il muro DI LUNGO anziché DI TRAVERSO, sbarrando il passo ai migranti non dall'Italia all'Austria, ma, in Austria, tra la ferrovia e l'autostrada e tra l'autostrada e un parcheggio. Dalle foto a corredo dei vari articoli qui pubblicati la cosa si evince senza difficoltà: la rete viene eretta parallelamente all'autostrada e non blocca pertanto il traffico. Trattasi insomma di segnali, peraltro puerili, che l'Austria vuole dare all'Italia in materia di trattenimento di migranti irregolari, posto che l'Italia è manifestamente inadempiente. Ma l'Austria sa bene che il rimedio non può essere la violazione di Schengen perché poi si infuria anche la Germania che vuole fare transitare senza intoppi in Italia il suo latte fresco e i suoi turisti.