Corea del Nord contro le sanzioni Onu: "La nostra vendetta sarà mille volte più grande"

La Corea del Nord commenta le sanzioni economiche decise dall'Onu: "Queste misure sono un odioso complotto degli Stati Uniti per isolare e soffocare Pyongyang"

Continua il botta e risposta tra la Corea del Nord e la comunità internazionale. Pyongyang denuncia le ultime sanzioni imposte dalle Nazioni Unite, sottolineando che violano la sua sovranità e fa sapere che adotterà "azioni giuste". Lo ha reso noto l'agenzia di stampa ufficiale Kcna. "Non c'è maggior errore per gli Stati Uniti - rilancia il regime di Kim Jong-un - che credere di essere al sicuro oltre oceano". Intanto il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, a margine del forum dell'Asean a Manila chiede alla Corea del Nord di fermare i suoi lanci missilistici come segnale della volontà di riprendere i negoziati sulla denuclearizzazione: "Sarebbe il miglior segnale che la Corea del Nord potesse inviare" per mostrare la volontà di dialogo, ha detto il capo della diplomazia americana. Tillerson ha poi aggiunto che l’inasprimento delle sanzioni contro Pyongyang è la prova che la comunità internazionale è unita contro la minaccia nucleare e balistica della Corea del Nord.

A conferma di questa unità d'intenti c'è la posizione della Cina, storico alleato di Pyongyang. Non solo Pechino ha preso le distanze, votando a favore delle sanzioni, ma si è detta molto preoccupata per ciò che sta avvenendo. La situazione sulla penisola coreana sta entrando in "una fase molto critica", ha detto a Manila il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi. Pur ammettendo che le sanzioni sono state progettate "in modo efficiente per bloccare lo sviluppo di missili nucleari della Corea del Nord", ha ammonito che "sono necessarie, ma non l'obiettivo finale". "Lo scopo - secondo il ministro cinese - è quello di riportare la questione nucleare al tavolo dei negoziati, e cercare una soluzione definitiva per realizzare la denuclearizzazione della penisola e la stabilità a lungo termine attraverso i negoziati". Wang Yi ha sottolineato quindi che "dopo l'approvazione della risoluzione Onu, la situazione sulla penisola entrerà in una fase molto critica" per questo "invitiamo tutte le parti a riflettere e agire con responsabilità per prevenire tensioni".

Ieri c'è stato un colloquio telefonico tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la presidente sudcoreana Moon Jae In. Secondo quanto ha comunicato la Casa Bianca, i due leader
hanno discusso le ultime sanzioni delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord decise dopo il test del missile balistico intercontinentale del 28 luglio e hanno convenuto che la questione nucleare della penisola coreana è una "grave e crescente minaccia diretta agli Stati Uniti, alla Corea del Sud e al Giappone, come alla maggior parte dei paesi del mondo". "Appena terminata la telefonata con il presidente Moon. Molto felice e impressionato del voto delle Nazioni Unite 15-0 sulle sanzioni della Corea del Nord", ha scritto Trump su Twitter.

Commenti

giannide

Lun, 07/08/2017 - 10:34

...Di enorme, c'è solo la tua ciccia....

alberto_his

Lun, 07/08/2017 - 11:05

Continuo ad avere fiducia in Kim, ma sarebbe il caso che alle parole desse finalmente seguito ai fatti

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 07/08/2017 - 11:58

cosa si aspetta a togliere "il giocattolo" dalle mani di questo idiota ?

Norberth

Lun, 07/08/2017 - 12:07

Kim Jong-Un è un mito. L' unico vero leader che ha il coraggio di opporsi alla schiavitù globale imposta dai nasoni circoncisi. Avessimo un Kim anche noi saremmo un Paese libero e sovrano. Invece i cannibali della globalizzazione hanno decretato il nostro genocidio facendoci invadere dagli zombie alieni. Tutto quello che ci viene raccontato è falso e il falso è tutto.

bundos

Lun, 07/08/2017 - 12:07

andiamo a prenderlo e mettiamolo a cavalcioni su uno dei suoi missilotti, e via per lo spazio,è tempo di farlo smettere di fumare...

Giorgio Rubiu

Lun, 07/08/2017 - 12:09

E' meglio che stia attento a quello che fa altrimenti la Corea del Nord cesserà di esistere come nazione e, se la sua vendetta includerà armi nucleari, diventerà un territorio inabitabile per molti decenni a venire.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/08/2017 - 12:14

----ma perchè la nord corea si deve denuclearizzare e l'america che è il paese al mondo col più alto numero di testate continua imperterrito ad incrementarle?---perchè le testate americane assumono valenza di deterrente e quelle coreane sono minaccia?--perchè l'america è un paese "buono" e la corea del nord è uno stato "canaglia"?---perchè l'america si arroga diritti di guerre preventive e gli altri stati non possono farlo?---se in italia la vera sinistra avesse avuto influenza --avremmo abbandonato la nato da secoli con un risparmio anche notevole in miliardi di dollari--per un attimo trump ci aveva illuso dichiarando di voler fare una politica estera di disimpegno--il risveglio è stato tragico -trump è guerrafondaio come e di più dei suoi predecessori--swag

Angelo664

Lun, 07/08/2017 - 12:15

Ocio Kim che il missilone ti puo' arrivare a sorpresa... non scherzare piu' di tanto !

tonipier

Lun, 07/08/2017 - 12:25

"ENORME BUFFONE COMUNISTA" Ripete la concezione vetero marxista engelsiana dello Stato come espressione del dominio capitalistico.

Dordolio

Lun, 07/08/2017 - 12:40

Temo che qui abbiamo a che fare con una specie di sovrano pazzo, obbedito ed idolatrato dal suo popolo (tenuto nella miseria e alla fame) e che è convinto veramente di essere onnipotente. Qualcosa di enorme assolutamente fuori dal tempo e che creerà un sacco di problemi se non peggio.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 07/08/2017 - 12:52

l'ONU sta tremando..

CidCampeador

Lun, 07/08/2017 - 13:03

taci bigolo

soltantolaverita'

Lun, 07/08/2017 - 13:24

Vendetta,tremenda vendetta! In America stiamo costruendo bunker antiatomica. Ei n Italia/... tutta la verita'

nova

Lun, 07/08/2017 - 13:29

La Corea del Nord confina con Cina e Russia. Queste due ultime avrebbero già ordigni nucleari della NATO ai confini, come avviene in Estonia, Polonia e Lituania, se non ci pensasse il prode bombarolo Kim contro cui nessuna rivoluzione colorata può aver successo.

Malacappa

Lun, 07/08/2017 - 13:50

Ah ah ah ah,ma dimagrisi ciccione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 07/08/2017 - 14:06

Il faccione giallo a volte sentenzia da perfetto komunista.

soltantolaverita'

Lun, 07/08/2017 - 14:24

perche' non passate il mio commento? tutta la verita'

giovanni951

Lun, 07/08/2017 - 15:00

@ elkid: la vedo esattamente come te. Aggiungo solo che se qualcuno pensa che il coreano possa veramente attaccare gli Usa, dovrebbe essere farsi vedere da uno bravo. Egli sa benissimo che se facesse una cosa simile, la nord corea diventerebbe un deserto.

Lapecheronza

Lun, 07/08/2017 - 15:09

Qualcuno dice al leader comunista che il saluto militare, come lo fa lui, è sbagliato.

PaoloCa.

Lun, 07/08/2017 - 15:56

pyonintecul 8=====================D

Marcello.508

Lun, 07/08/2017 - 15:57

Colpiranno il palazzo dellì'Onu con un bel missile o con una salva di pernacchie? Meglio abbassare i toni, altrimenti a rimetterci sarà il tuo popolo, o palloncino nord coreano gonfiato di boria!

Marcello.508

Lun, 07/08/2017 - 16:02

alberto_his - Non sogni: la forza militare americana è così devastante che la Corea del Nord brucerebbe tutta in pochissimo tempo se Kim solo provasse a dar seguito alle sue farneticazioni. Che poi è quello che vanno cercando gli americani: un'azione militare devastante della Corea senza dubbio. Certo le motivazioni Usa lasciano a desiderare, ma far soffrire un popolo come quello nord coreano con le alzate d'ingegno di questo giovane spavaldo e folle mi sembra del tutto fuori luogo. Restasse nel suo ovile il ragazzotto, invece di minacciare a dx e a manca, es. il Giappone per provocare il gigante Usa.

Gius1

Lun, 07/08/2017 - 16:21

l' unico grasso e' lui. tutto Il popolo nordcoreano e' solo ossa e vestiti

cir

Lun, 07/08/2017 - 16:33

quoto NORBETH ed ELKID. Il problema per il mondo " occidentale " e' impedire che un paese abbia una struttura socioeconomica diversa dal supercapitalismo Yankees. Devono schiacciare qualsiasi diversita' che non sia legata alla moneta internazionale dei soliti noti.... Non ci deve essere vita al di fuori degli sporchi yankees , cosi come tutte le porcherie che si faranno agli inglesi per aver capito il trucco.. e non censuratemi come al solito !!!

cir

Lun, 07/08/2017 - 17:19

ELKID e NORBERTH hanno detto la verita' . Il resto sono solo cxxxxxe da bar sport.

nova

Lun, 07/08/2017 - 17:22

Andrej Sacharov padre della bomba H in Unione Sovietica propose di far scoppiare uno o più ordigni nucleari nell'Atlantico in modo che uno tsunami con onde alte 300 metri investa la costa nordamericana. Le maggiori città degli USA sono situate sulla East Coast ed WestCoast, così 'the Hegemon' verrebbe annientato senza provocare l'inverno nucleare e con poca radioattività residua sul nostro pianeta.

il sorpasso

Lun, 07/08/2017 - 17:36

Non capisco perchè non l'hanno ancora rimosso.

investigator13

Lun, 07/08/2017 - 17:58

sono peggio le sanzioni alla piccola Corea del Nord da parte degli Usa che non le minacce atomiche di Kim che ne sono la conseguenza. Le sanzioni già ci sono, le minacce vedremo se si passa ai fatti... Poi sto fatto che Cina e Russia abbiano votato all'ONU sulle sanzioni alla Corea del Nord suona come le armi chimiche in Iraq che non c'erano. La Russia vittima anch'essa di sanzioni, figuriamoci; magari sul tavolo pone la questione, intanto toglile a me... La Cina poi proprio ora che l'uomo di Trump le sta creando problemi dice si...maddeche. ll vero motivo Usa contro Corea del Nord non lo sappiamo ma si può supporre ed è tutt'altra storia.

carlottacharlie

Lun, 07/08/2017 - 18:10

E' tignoso non poco questa caricatura. Quelli maltrattati dalla natura sono i piu' cattivi.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 07/08/2017 - 18:28

I coreani evidentemente ricordano ancora i bombardamenti americani senza alcuna ragione negli anni '50. Vai avanti Kim Jong qualche megaton su Washington, New York, Boston, Los Angeles e Chicago più Riad Doha e teheran dovrebbe bastare ad evitare l'ultima guerra che come nel '33 con le sanzioni a Germania Giappone e Italia provocarono la seconda gurra mondiale per poi accusare i tedeschi CATTIVI. Molice Linyi Shandong China

cir

Lun, 07/08/2017 - 18:56

nova , mi sembra difficile , opterei per armi batteriologiche da espandere nei luoghi affollati , supermercati , concerti ecc...

cianciano

Lun, 07/08/2017 - 18:57

....comunque sia ha già perso in partenza.

Gius1

Lun, 07/08/2017 - 19:05

caro cir mi chiedo perche´ELKID e NORBERTH hanno ragione ?. Se tutte le nazioni pensassero come la corea ,solo alle armi e fa morire di fame il suo popolo allora potresti pentirtene di quello che scrivi. PENSACI BENE

Agev

Lun, 07/08/2017 - 19:07

Kim Jong-Un.. Mi risulta che sia il burattino al servizio della Famiglia Rothscild del ramo Francese . In realtà la Corea del Nord che ha risorse naturali immense è di loro proprietà . Questi stanno usando il pagliaccio come ponte per innescare una guerra nucleare fra i popoli della Terra. Questo da sempre il loro gioco e programma .. Tutto il resto è fuffa .. Ideologia .. idealità. Non ci riusciranno . Gaetano

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 07/08/2017 - 21:02

enorme.... come la sua trippa?

Frank90

Lun, 07/08/2017 - 21:11

@elkid - mi costa ammetterlo ma sono d'accordo con lei. La denuclearizzazione è un provvedimento che andrebbe imposto a tutti!

routier

Lun, 07/08/2017 - 21:12

Che la geopolitica sia un rebus a volte è vero. Russia e Cina approvano le sanzioni alla Corea del Nord quando loro stesse (vedi Russia) ne sono vittime, comunque un conflitto USA vs Corea è improponibile. Sarebbe come vedere combattere un elefante contro una blatta.

pardinant

Lun, 07/08/2017 - 21:29

Non sono certo terrorizzato dalle minacce di questo grande stratega, ma dal pensiero di alcuni e spero pochi, altrimenti abbiamo buone possibilità se non della fine del mondo inteso come lo conosciamo, almeno del ritorno di un nuovo medio evo.

de barba rossano

Lun, 07/08/2017 - 21:35

in tutta questa storia a perdere sarebbero comunque i nordcoreani. se questo bamboccione idiota resta al potere continua a vessare il suo popolo, se invece gli USA gli danno una lezione, probabilmente ci saranno migliaia di morti. l' unica speranza e' un complotto che dall' interno elimini lui e tutta la sua famiglia. dopo il nonno kim il sung, il padre, kim jong il e il figlio bamboccione sarebbe troppo un altro kim, quindi meglio sterminare lui e tutta la discendenza kim.