Corea del Sud, destituita la presidente Park: scontri in piazza

Park Geun-hye, presidente della Corea del Sud è stata destituita dalla Corte costituzionale per uno scandalo di corruzione: scontri in piazza

La folla si ammassa di fronte al Palazzo presidenziale a Seoul

Tensione in Corea del Sud dove la Corte costituzionale ha destituito la presidente Park Geun-hye, coinvolta in uno scandalo di corruzione.

Subito dopo nella capitale Seul i suoi sostenitori sono scesi in piazza per protestare. Le manifestazioni sono degenerate nella violenza e ci sono stati scontri con la polizia. Ci sono stati probabilmente due morti nei tumulti. Park era stata messa sotto accusa nel dicembre scorso dal Parlamento e la Corte ha confermato ora la sua deposizione all'unanimità. Il Paese ora verso nuove elezioni entro 60 giorni.

Lo scandalo che ha portato alla fine della presidenza Park ruota attorno alla figura di Choi Soon-il, amica e confidente della leader, che secondo l'accusa avrebbe ottenuto tangenti per 70 milioni di dollari grazie alla sua influenza sulla presidente. L'inchiesta ha investito anche il mondo dell'imprenditoria, a cominciare dalla Samsung, il cui erede è stato arrestato nelle scorse settimane. La sentenza è stata letta in diretta tv dalla signora Lee Jung-mi, leader della Corte. Park Geun-hye è stata la prima donna eletta presidente della Corea del Sud.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Ven, 10/03/2017 - 11:25

si dice la presidenta! vai sboldrina denuncia tutti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 10/03/2017 - 12:00

Almeno quelli ancora protestano.... sono ancora un popolo. Gli italioti sopportano tutto. Sono degli SCHIAVI.

giancristi

Ven, 10/03/2017 - 13:14

Quando destituiremo Mattarella? Quando cacceremo Bergoglio?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 11/03/2017 - 00:47

Dove si dimostra l'inutilità di portare la democrazia in paesi che non sanno cosa farsene.