Corte Europea di Giustizia: "Legittimo vietare il velo ai dipendenti"

Il bando di "abbigliamenti che rivelino l'affiliazione politica, filosofica o religiosa" è ammesso a condizione che faccia parte della policy aziendale

La Corte Europea di giustizia ha stabilito oggi in una sentenza che i datori di lavoro sono autorizzati a vietare i simboli religiosi dall'abbigliamento dei propri impiegati, compreso il velo islamico.

Il divieto si estende a ogni "capo di abbigliamento visibile che sia espressione di qualsiasi appartenenza politica, filosofica e religiosa", a condizione però che le politiche interne aziendali impongano a tutti i dipendenti un "dress code neutrale". Niente decisioni arbitrarie, dunque, ma solo divieti motivati dalla policy aziendale.

Si tratta del primo caso del genere, originato dalla decisione di due donne musulmane, che lavorano in Belgio e in Francia, di rivolgersi ai giudici di Lussemburgo per ottenere giustizia dopo aver perso il posto perché si erano rifiutate di togliersi il velo secondo le richieste del datore di lavoro.

A maggio l'avvocato generale della Corte, Juliane Kokott, aveva argomentato in favore del divieto di velo spiegando come tale bando non costituisse discriminazione diretta fondata sulla religione, a patto che esso non venisse applicato su base personale ma in seguito a una precisa scelta di politica aziendale. Oggi anche i magistrati a cui si era rivolto gli hanno dato ragione.

Commenti
Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Mar, 14/03/2017 - 10:57

INCREDIBILE ! I NEURONI STANNO COMINCIANDO A FUNZIONARE ANCHE IN EUROPA.... MA COSA SARA' MAI SUCCESSO ?

Libertà75

Mar, 14/03/2017 - 10:58

Anche in Tunisia è vietato usare il velo alle lavoratrici del pubblico impiego... che siano islamofobi in Tunisia? Non penso, è più probabile che ci siano più ciarlieri in Europa pronti a dire stupidaggini anti-europee e pro-mussulmani (senza neanche conoscere il mondo mussulmano).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 14/03/2017 - 11:00

Mai nessuno, in queste circostanze, disposto a ricordarci perentoriamente che: "Ce lo chiede l'Europa!".

Rossana Rossi

Mar, 14/03/2017 - 11:07

I soliti buffoni europei....prima fanno scappare i buoi e guai a chi li ferma poi vogliono chiudere la porta della stalla ma oramai è troppo tardi.........

unosolo

Mar, 14/03/2017 - 11:08

mettiamoci anche la sicurezza sul lavoro che in alcuni mestieri o posti di lavoro il velo è un rischio continuo , le divise devono essere tutte uguali e in base alla infortunistica , il velo impedisce la completa visione di macchinari o spazi di lavoro , quindi è il caso di vietarlo per la loro stessa sicurezza oltre quella dei colleghi ovviamente ,.,,.

TitoPullo

Mar, 14/03/2017 - 11:14

Era ora!! Ci vuol tanto a capire che l'Islam NON E' COMPATIBILE con la nostra concezione di società !!! Per l'Islam la secolarizzazione é un concetto distante ancora anni-luce dalla loro "forma cogitandi" , per noi é un concetto ormai acquisito e che abbiamo lasciato alle spalle!!Quindi per evitare guai é meglio che ognuno rimanga a casa propria!!

fcf

Mar, 14/03/2017 - 11:21

Finalmente una sentenza che rallenterà l'imbarbarimento dell'Europa predicato dall'islam e dai buonisti. Oriana, l'Eurabia è sulla via del verificarsi.

orso bruno

Mar, 14/03/2017 - 11:24

Ci voleva tanto per arrivare a ridurre certe pagliacciate da medio-Evo ?

VittorioMar

Mar, 14/03/2017 - 11:26

..E' GIUSTO !..potrebbero determinare INFORTUNI SUL LAVORO impigliandosi in parti mobili o in movimento !!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 14/03/2017 - 11:30

La sentenza - che riguarda non il velo, ma l'innocuo foulard - consente al datore di lavoro di vietare qualsiasi simbolo religioso, quindi, che so, anche un ciondolino a forma di croce, qualora visibile, e pertanto non mi pare che costituisca un progresso: anzi, si inserisce molto bene nel clima non laico, ma laicista e antireligioso che prevale in Europa. In ogni caso - mi spiace per il Giornale che quando gli fa comodo si scopre pure europeista - in Italia non sarebbe applicabile per contrasto con l'art.3 della costituzione.

ohibò44

Mar, 14/03/2017 - 11:33

Primo : non capisco perché se si parla di velo pubblicate foto di donne in burqa, piccolo mezzuccio. Secondo : se è lecito licenziare una donna perché porta il velo è altrettanto lecito licenziare chiunque porti una collanina col Crocifisso. L’Europa sta portando avanti l’ateizzazione degli europei alla quale molti quali, magari senza accorgersene, applaudono. I musulmani non li ateizza nessuno e quando saranno una percentuale rilevante potranno cancellare il cristianesimo senza sforzo alcuno. Penso sia il caso di riflettere.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 14/03/2017 - 11:41

L'inutile corte europea di giustizia ha paura della svolta in arrivo?

giovanni951

Mar, 14/03/2017 - 12:00

ogni tanto "quelli lí" ne fanno una giusta.

Libero 38

Mar, 14/03/2017 - 12:07

Era ora che si decidessero a fargli togliere il velo per evitare che sotto il veli si nascondessero dei terroristi.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 14/03/2017 - 12:07

Vieterei il velo che copre la faccia ovunque e sempre.

tonipier

Mar, 14/03/2017 - 12:15

" UNA VERA VERGOGNA" Avere in casa delle pagliacce.

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 14/03/2017 - 12:17

il Velo nasce come necessario adeguamento della Donna al contesto maschile nel quale vive. qui noi riusciamo a gestire i nostri istinti... resistiamo pure al topless senza assalire chi si mostra. presto le musulmane si adegueranno alla nostra civiltà.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 14/03/2017 - 12:25

Mi sembra più che giusto, considerando anche che il carnevale è terminato.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 14/03/2017 - 12:27

Le buone notizie sono molto rare oggi, se poi vengono dall'Europa siamo di fronte a qualcosa di eccezionale!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 14/03/2017 - 12:28

Se si parla di politica aziendale non c'è nulla da eccepire. Intendiamoci... se un domani qualche dirigente imporrà ai propri dipendenti di togliere il crocefisso dal collo poi non urlate come aquile.

cgf

Mar, 14/03/2017 - 12:35

alla faccia di coloro che non vogliono i crocefissi perché non sia OSTENTATO alcun simbolo di alcuna fede.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 14/03/2017 - 12:38

Che dire: meglio tardi che mai. L'U.E. è peggio dell'Italia, assume decisioni con ritardo di decenni.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 14/03/2017 - 12:41

Ma se c'è una legge del 1975, modificata successivamente ponendo norme ancora più restrittive, la cosiddetta legge antiterrorismo, in cui si vieta categoricamente di coprirsi il volto nei luoghi pubblici, perché i nostri edotti magistrati non l'applicano? Devono avere un suggerimento per svolgere il proprio lavoro? Come siamo messi male!

Tarantasio

Mar, 14/03/2017 - 13:01

ASPETTIAMO CHE LE NOSTRE DONNE MODERNE FACCIANO FESTA CON IL GRAN FALO' DEI VELI INVECE DI TOGLIERSI LE, PARDON, MUTANDE IN PIAZZA...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 14/03/2017 - 13:06

Così conciate potrebbero finire insieme ai sacchi neri del secco e nessuno se ne accorgerebbe.

Iacobellig

Mar, 14/03/2017 - 13:16

MOLTO BENE!

giancristi

Mar, 14/03/2017 - 13:53

Figuriamoci che gioia vedere una collega velata da capo a piedi. Se vuole fare i comodi suoi, faccia il telelavoro e non indisponga gli altri. Finalmente dalla Corte di Giustizia un poco di buon senso. Naturalmente i Centri sociali e le onlus parleranno di razzismo, ma quella è l'unica parola del loro vocabolario.

Poldo51

Mar, 14/03/2017 - 13:55

finalmente!!!!

lorenzovan

Mar, 14/03/2017 - 13:56

@mina...stai confondendo velo ..con burka

Ritratto di Lissa

Lissa

Mar, 14/03/2017 - 14:04

Per certe persone, il carnevale durava un anno intero.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 14/03/2017 - 14:09

Guardate la foto! Io se dovessi entrare in un ufficio pubblico o azienda privata e mi trovassi di fronte una dipendente conciata cosi,penserei o a una rapina in corso o a una islamica radicalizzata pronta a farsi saltare in aria. Risultato:scapperei a gambe levate,non so voi......

veromario

Mar, 14/03/2017 - 14:32

è ora di finirla con queste pagliacciate,se non vogliono farsi vedere in faccia che stiano a casa sua non saremo certo noi ad andare a scoprirle. subito in galera.

puponzolo

Mar, 14/03/2017 - 14:35

Qui non si parla di burqa, ma di velo. Dunque anche le suore dovranno vestire in borghese. Giusto?

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 14/03/2017 - 15:19

Condivido Tarantasio. non capisco come mai le femministe qui in Italia così moderne battagliere intelligienti e al passo con i tempi.. su argomenti come velo e burqa.. sappiano solo....

restinga84

Mar, 14/03/2017 - 15:29

Il cosi` detto,velo islamico,questa denominazione non esiste.Molti commenti qui` presenti,lasciano il tempo che trovano.Il Corano recita:le donne devono vestire sobriamente lasciando viso e mani scoperti.Conosco molto da vicino il mondo arabo-musulmano,sono spesso, per ragioni di lavoro, nei loro stati.In Egitto per esempio nessuna donna si azzarderebbe andare in tribunale per il problema del velo,come hanno fatto le due donne musulmane in Europa.In Egitto le aziende di confezione abbigliamento non assumono mai donne con velo.Tali donne,nel mondo arabo,sono tollerate e,in alcuni,casi sono anche derise.Aggiornatevi cari Signori,aggiornatevi.Leggeteil Corano almeno una volta.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 14/03/2017 - 16:28

Quindi il mio datore di lavoro potrebbe essere titolato a chiedermi di togliermi il crocifisso dal collo o la cravatta di Forza Italia? Attenzione che il divieto si estende a ogni "capo di abbigliamento visibile che sia espressione di qualsiasi appartenenza politica, filosofica e religiosa" e francamente mi sembra una grossa limitazione alla libertà individuale.

ohibò44

Mar, 14/03/2017 - 17:39

Ho capito perché la foto non è quella di donne che portano il velo bensì il burqa: molti ignorano la differenza ed evidentemente la politica del Giornale è mantenerli nell’ignoranza. Sotto il burqa si nascondono terroristi sotto il velo no. Molti lettori-commentatori evidentemente sono giovani, quando ero ragazzino tutte le donne cristiane quando andavano a messa portavano il velo. Non indisponevano nessuno e non erano pagliacce medievali, non era niente di cui avere VERGOGNA né un carnevale settimanale e, credetemi, se avessero buttato le nonne di costoro nei sacchi neri se ne sarebbero accorti tutti. Lorca scrisse “Stanton, la tua ignoranza è monte di leoni”. Quanto al fatto che il velo non sia islamico è fuori discussione ma, innanzitutto, bisognerebbe farlo capire ai musulmani: cosa impossibile.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Mar, 14/03/2017 - 18:10

Il velo era già vietato su tutto il territorio nazionale, così come lo è il passamontagna. Poi sul luogo di lavoro è il datore di lavoro che può vietare veli o foulard, o esigere tacchi o altro, esattamente come agli uomini sono imposte la giacca e la cravatta.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 14/03/2017 - 18:17

El Presidente: proprio così!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 14/03/2017 - 18:19

Il velo vietato in Italia? Ma tu che intendi per velo?

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 14/03/2017 - 18:46

@puponzolo, che tristezza ...... possiamo anche tagliarcelo per fregare le ns. mogli !!

gattogrigio

Mar, 14/03/2017 - 19:18

@El Presidente. Se l'andazzo continua come ora, in futuro il problema non sarà di far togliere i crocifissi ma le croci celtiche e poi quelle uncinate Saluti

antonmessina

Mar, 14/03/2017 - 19:55

SI DEVE ,non si puo

ziobeppe1951

Mar, 14/03/2017 - 20:25

Si può entrare in ufficio con un panino al salame?

Tarantasio

Mar, 14/03/2017 - 20:35

velo è quella cosa che nasconde alle donne capelli, orecchie, fronte, collo, nuca... ecco hai presente la papalina di francesco, immagina una versione extra large che gli circondi tutta la testa e lo lasci respirare a malapena, estate e inverno, vale per adolescenti e no... volenti o nolenti...

fabiod

Mar, 14/03/2017 - 21:32

il velo mettetelo nel deserto

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 14/03/2017 - 22:31

ohibò44: la storia del burqa sotto il quale si nascondono i terroristi oggettivamente è un controsenso. Se devi fare un sopralluogo in banca prima di una rapina, lo fai con una calza di nylon calata sulla testa per non farti riconoscere? Allo stesso modo per compiere un attentato in mezzo alla folla ti presenti vestito come Belfagor (che attira l'attenzione e, oggettivamente, incute un po' timore e crea allarme) oppure ti vesti in maniera assolutamente casual per non dare nell'occhio, puntando sull'effetto sorpresa per creare il maggior danno possibile?