Così Obama ha orchestrato il voto anti israeliano all'Onu

Spunta un file segreto che inchioda Barack. Gli americani si accordarono coi palestinesi per astenersi sugli insediamenti

Tutto orchestrato ad arte. Dietro la risoluzione di condanna a Israele per gli insediamenti in Cisgiordania e a Gerusalemme Est ci sarebbe la longa manus di Barack Obama. Dieci giorni prima del voto al Consiglio di Sicurezza dell'Onu su, il segretario di Stato americano John Kerry e Susan Rice, consigliere per la Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, avrebbero, infatti, anticipato a una delegazione palestinese che non avrebbero posto il veto.

All'inizio di dicembre, secondo il documento pubblicato da Al-Youm al-Sabea, Kerry e la Rice avrebbero incontrato il segretario generale del Comitato esecutivo dell'Olp, Saeb Erekat, e Majed Faraj, capo del servizio di intelligence dell'Autorità Palestinese, e si sarebbero accordati per collaborare. Se il documento fosse autentico, rafforzerebbe le accuse di Israele all'Amministrazione Obama di aver orchestrato il voto all'Onu della scorsa settimana. Già nei giorni scorsi l'ambasciatore israeliano a Washington, Ron Dermer, aveva accusato esplicitamente la Casa Bianca di aver orchestrato l'agguato al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

L'astensione degli Stati Uniti è irrituale. Non accadeva dal 1979. Il premier Benjamin Netanyahu ha da tempo pessimi rapporti con Obama, i peggiori mai intercorsi tra un primo ministro israliano e un inquilino della Casa Bianca. "Ciò che è oltraggioso è che gli Stati Uniti siano in verità dietro l'agguato", ha tuonato Ron Dermer che intende presentare le prove delle trame di Obama alla nuova amministrazione, quella guidata da Donald Trump, che si insedierà il 20 gennaio. "Non possiamo continuare a permettere che Israele sia trattato con totale disprezzo e mancanza di rispetto. Prima erano grandi amici degli Stati Uniti, ma...", ha fatto subito sapere il tycoon. "L'inizio della fine è stato l'orribile accordo con l'Iran, e ora, l'Onu. Sii forte Israele, il 20 gennaio si avvicina velocemente!".

Commenti

giulio29

Mer, 28/12/2016 - 10:34

Speriamo arrivi presto il 20 gennaio e che si tolga di mezzo il peggior presidente Usa di sempre

gianrico45

Mer, 28/12/2016 - 10:41

Pagliacciate per imbrogliare l'opinione pubblica.Adesso quello che ha fatto Obama anche di buono, sarà per Trump una opportunità per il cambiamento per non cambiare niente.

bettytudor

Mer, 28/12/2016 - 10:52

Agli ebrei americani che lo hanno votato dico "ben vi sta!". Persino il Jew York Times, indefesso e mistificante sostenitore dell'altra inetta, odiosa arrivista alle ultime elezioni, ha vacillato di fronte a tanto palese tradimento di Barak Hussein Obama. Cosa si aspettavano del resto dal figlio di un keniota musulmano inviperito dalla sconfitta? Chissa` cosa sarebbe successo se avesse vinto la Clinton, forse la fine di Israele e una minaccia mortale per gli ebrei di tutto il mondo.

guardiano

Mer, 28/12/2016 - 10:52

Ecco perche il premio nobel da che l'hanno assegnato ad arafat a dario fo e ultimamente a obama non lo vuole più nessuno.

Nonlisopporto

Mer, 28/12/2016 - 10:52

ha destabilizzato i paesi arabi finannziato 'isis ...

buri

Mer, 28/12/2016 - 11:11

e così Obama vuole utilizzare gli ultimi giorno del suo potere per creare altri danni come se non bastassero quelli fatti nell'arco di 8 anni di presidenza, la lista iniziando dalla guerra alla Libia sarebbbe troppo lunga, mancano lo spazio ed il tempo per compilarla

Citefer

Mer, 28/12/2016 - 11:11

Ma non capsico...occupare uno stato straniero per piu' di 60 anni e costruirci insediamenti coloniali è da LIBERALI? ....ma avete paura, vi appoggiano politicamente o vi pagano? ASSURDO

Lucaferro

Mer, 28/12/2016 - 11:14

Di danni e disastri immensi a livello mondiale l'abbronzato ne ha combinati a dismisura. Viene da chiedersi come in otto anni nessuno l'abbia fermato. Probabilmente tutti concordi nel sovvertire l'ordine mondiale. Diversamente non si spiega la " desiderata" invasione dell'europa e l'annientamento etnico, in particolare italiano. Ormai l'abbronzato ha finito e verranno a galla tutte le sue malefatte. Go Donald: go!

bruco52

Mer, 28/12/2016 - 11:21

questo orrido individuo ha finito di far danni, almeno come Presidente USA...chissà se continuerà a tramare ancora contro l'occidente, a favore dei stai musulmani....

mifra77

Mer, 28/12/2016 - 11:27

L'uscita dalla casa bianca di questo individuo subdolo, viscido e serpeggiante tra un conflitto e l'altro, sancirà in assoluta certezza, nuova pace nel mondo e per noi, uscita da una crisi che ci ha stremato per sua responsabilità diretta a cavallo del suo duplice mandato.

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 28/12/2016 - 11:31

E gli hanno dato pure il Nobel per la pace!!!Hahahahahahaha il Nobel è diventato un premietto da regalare ai bambini ritenuti buoni...

mezzalunapiena

Mer, 28/12/2016 - 11:33

certo l'accoppiata Obama /Clinton in america e napolitano in italia sicuramente sono stati i peggiori presidenti mai avuti infatti i risultati si vedono

meverix

Mer, 28/12/2016 - 11:34

Beh, che Obama non fosse in squadro lo si era capito da tempo. Parecchi gli errori della sua amministrazione e questo è solo l'ultimo in ordine di tempo. L'ok al nucleare all'Iran, la primavera araba che ha rafforzato i fondamentalismi e l' ok all'annientamento di Gheddafi sono stati i suoi errori più eclatanti. A casa sua come non ricordare i numerosi scontri tra polizia e afroamericani con decine di vittime da ambo le parti. Direi uno dei peggiori presidenti in assoluto. E poi ha avuto il nobel per la pace...!!!!!!!!!!!

Keplero17

Mer, 28/12/2016 - 11:36

In credibile, gli usa intendono rispettare le risoluzioni onu che prevedono due stati! Ma la differenza fra noi e gli israeliani è che loro se ne ....... delle risoluzioni onu e continueranno ad aumentare gli insediamenti coloniali anche a Gerusalemme est e non solo in Cisgiordania.

Jimisong007

Mer, 28/12/2016 - 11:38

Obama cacciato.. la vendetta

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 11:41

Titolo fuorviante, non esiste un voto anti israeliano. Esiste un voto ed una risoluzione che sono conformi al Diritto delle Genti. Israele occupa militarmente territori da cui deve sloggiare. Precedenti Governi israeliani hanno già accettato di restituire i territori occupati ( risoluzione ONU 242, accordi di Oslo). Oggi gli israeliani stanno tentando di rimangiarsi la parola data e sottoscritta.

delio100

Mer, 28/12/2016 - 11:45

decisione sacrosanta,è ora di porre fine ai ricatti di Israele e le sue lobby, si devono rendere conto che il debito con la storia è stato stra pagato, non può durare in eterno, soprattutto non possono pagarlo i Palestinesi che a suo tempo non ebbero nulla a che fare con le arcinote vicende

sesterzio

Mer, 28/12/2016 - 11:47

Viscido e serpeggiante.Meglio definirlo un serpente a sonagli.

Algenor

Mer, 28/12/2016 - 11:48

Prima di scrivere che Obama ha tradito Israele, é il paladino degli arabi, ecc...ricordatevi che ha sponsorizzato la guerra civile contro il legittimo governo di Assad, distruggendo il principale avversario di Israele e principale alleato dell'Iran: un obiettivo sostanzialmente raggiunto perché anche se l'esercito siriano, l'aviazione russa ed i paramilitari iraniani riusciranno a sconfiggere definitivamente i guerriglieri islamisti, la Siria ne uscirà come un paese distrutto che impiegherà a decenni a tornare come prima, se mai ci riuscirà.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 28/12/2016 - 11:52

-----una volta che ne fa una buona obama viene contestato--ormai viene contestato a prescindere----è più pericoloso per tutto il mondo avere un israele ed usa che vanno d'amore e d'accordo piuttosto che il contrario--e con un trump che è filo israeliano fino al midollo---tempi duri ci aspettano----vorrei ricordare che anche la russia ha votato contro gli insediamenti israeliani indiscriminati---hasta

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 11:54

Curioso che Netagnagno si lamenti di Obama, quest'ultim gli ha destabilizzato i vicini con le primavere arabe, migliorando enormemente la posizione di Tel Aviv nell'area, ed ha raddoppiati gli aiuti ( o, meglio i regali) militari gratuiti concessi ogni anno agli israeliani, ben 20 miliardi di dollari.Possibile che questi ebrei non vogliano ancora sloggiare dai territori che occupano illegalmente ? A questo punto sanzioni: qualche anno a pane ed acqua e abbasseranno il crestino.

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 12:03

@Citefer: no li paghiamo noi, i vari "istituti" e "fondazioni" ebraiche in Italia, come il CDEC, ricevono oltre 50 milioni di euro all'anno dallo Stato italiano ed i loro affiliati infestano il web con commenti pro Tel Aviv. Si riconoscono facilmente: non fanno che copiaincollare gli stessi commenti da anni.

cir

Mer, 28/12/2016 - 12:05

questa e' l 'unica cosa saggia che ha fatto il negro.

antonio54

Mer, 28/12/2016 - 12:08

Questo è un'altro di sinistra...

Lucky52

Mer, 28/12/2016 - 12:08

E bravo Barak meno male che hai finito di fare danni.Caro citefer gli israeliani quei territori li pagarono e nel corso degli anni hanno fatto fiorire il deserto. Ora i palestinesi che hanno sempre preferito dormire invece di lavorare pretendono di riavere i territori strappati al deserto da coltivazioni,allevamenti e case.Praticamente quello che stanno facendo gli extracomunitari africani con noi.

Lucky52

Mer, 28/12/2016 - 12:13

Edith sei proprio frolla. I territori gli israeliani li hanno avuti alla fine della guerra mondiale ed altri occupati a seguito di guerre SUBITE e vinte...pertanto! In quanto a quella associazione mangiasoldi ed inutile quanto l'ONU è meglio che venga chiusa. Non sa porre rimedio alla varie guerre nel mondo ( ragione x cui è nata) ma in compenso vuole obbligare l'Italia a dare case ad un popolo che vive di furti quali i rom. Ed ai poveri italiani che dormono in auto????

wotan58

Mer, 28/12/2016 - 12:14

Sempre stato e sono tuttora filoisraeliano ed antiarabo, ma stavolta su questa specifica questione stavolta Israele non ha ragione. La questione palestinese è una spada di Damocle per l'Occidente e va risolta, ed autorizzare nuovi insediamenti nei territori occupati va nella direzione opposta.

VittorioMar

Mer, 28/12/2016 - 12:21

...non lo aveva "CAPITO" nessuno.!!

paci.augusto

Mer, 28/12/2016 - 12:39

Bravissimo giulio29!!! Questo ipocrita, ottuso keniano è DI GRAN LUNGA il peggior Presidente di sempre!!! Speriamo che gli USA abbiano imparato la lezione:MAI PIU' Obama!!!!

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 12:40

Lucky 52 posa il fiasco: Israele è nato esclusivamente grazie allo sciagurato voto ONU del 1947. E solo alla terza votazione, quando la Francia, minacciata dagli USA di essere lasciata senza aiuti alimentari, cedette e si disse a favore. Quanto alle guerre scatenate da Tel Aviv: 1956. 1967. 1982 ed altre 2 volte in Libano, Gaza ogni due anni e non si contano gli attentati terroristici dell'areonautica israeliana dal Sudan, alla Tunisia, all'Irak.

agosvac

Mer, 28/12/2016 - 12:53

C'è da dire che le risoluzioni dell'Onu non hanno alcun valore, sono solo inviti che , se non raccolti, rimangono fatti a sé stessi: nessuna Nazione è "obbligata" ad accettare le risoluzioni dell'Onu e mi meraviglierei se fosse Israele ad accettarle. Detto questo è alquanto strano che obama vada contro uno dei suoi migliori alleati, anche perché gran parte dell'alta finanza degli Usa è di origini ebree. Forse il motivo è che ormai è politicamente defunto, pertanto lascia la palla al suo successore. D'altra parte il record di peggior Presidente Usa degli ultimi 50 anni lo ha già abbondantemente battuto quindi poteva evitare quest'altra minchionaggine!!!

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 28/12/2016 - 13:03

Adesso è chiaro chi era questo cripto-musulmano nero travestito da Nobel per la pace? Perché bisogna sempre aspettare anni per capire le cose? Ricordo ancora il grande spazio mediatico dedicato alla sua visita in Israele in occasione delle elezioni presidenziali che portarono al suo primo mandato. Andò a Gerusalemme a pregare al Muro del pianto. Anche un bambino avrebbe capito che stava solo cercando di ingraziarsi le simpatie degli ebrei americani; cosa che scrissi nel mio piccolo blog di provincia. Ma le grandi testate, quelle degli editoriali "Grandi firme", facevano a gara nel lodare Obama e la sua linea politica. E adesso, scoprono che, forse a causa di quelle origini africane e musulmane che si porta dietro geneticamente, forse, avrebbe favorito i palestinesi? Che scoperta geniale; solo con un po' di ritardo. C’è gente che ha la mente diesel, i riflessi lenti; impiegano anni per capire, come i cattocomunisti di casa nostra.

epc

Mer, 28/12/2016 - 13:14

@wotan58: concordo totalmente! Il punto è che la questione palestinese purtroppo non riguarda solo Israele e i palestinesi, ma ha strascichi che si riperquotono su tutto il mondo. Inoltre gli USA hanno appoggiato e continuano ad appoggiare Israele su mille questioni, e sicuramente continueranno a farlo. Quindi basta piagnistei.....

MilanoMerano

Mer, 28/12/2016 - 13:17

Tutto ciò' che Obama tocco' negli ultimi 8 anni, si trasformo' in una fogna. Aparte i territori palestinesi: quelli erano sempre stato delle fogne. Ciao Obama, peggio presidente nella storia degli USA. WELCOME PRESIDENT TRUMP!

guardiano

Mer, 28/12/2016 - 13:21

Frolla, hai il cervello frollato non capisci quello che leggi, figurati se gli altri capiscono quello che scrivi, ossequi indottrinato.

cangurino

Mer, 28/12/2016 - 13:25

gli israeliani fanno i loro interessi e combattono da un secolo una battaglia senza esclusione di colpi. La soluzione non la vedo semplice. Da un lato un popolo orgoglioso e unito, molto potente e ricco che ha bisogno di territori per crescere, dall'altra un popolo numerosissimo di arrabbiatissimi derelitti che sopravvive di carità occidentale. Scontro di civiltà, di religione, economico, cosa c'è di peggio? Facile soffiare sul fuoco e quasi impossibile trovare una pseudo pace. Soluzioni? Non ne vedo.

Marco Lando

Mer, 28/12/2016 - 13:33

Quando leggo espressioni tipo macchinazione, agguato, oltraggio, riguardo una risoluzione (fra le tante) che non fa altro che applicare il diritto internazionale…..mi sembra di sognare. Molti di questi interventi sono tifoseria da stadio. Mi piacerebbe sapere con quali parametri formulate le vostre opinioni.

MOSTARDELLIS

Mer, 28/12/2016 - 13:44

La cosa peggiore in tutto questo è

ernestorebolledo

Mer, 28/12/2016 - 14:03

impressionante! .. la CIA ha ordinato di non scrivere sul discorso di Erdogan, in cui dice pubblicamente che gli Stati Uniti ha fondato l'ISIS

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 14:06

Lo Stato ebraico e le sue lobby sono un popolo come nessun altro. 14 su 15 membri del Consiglio di sicurezza dell’ONU hanno votato contro Israele e gli Stati Uniti si sono astenuti. Per dirla più chiaramente, il Consiglio di Sicurezza ha denunciato il modo in cui lo stato ebraico tratta il popolo palestinese. Se Israele fosse uno stato qualsiasi, come inizialmente aveva promesso il sionismo, avrebbe preso un minimo di tempo per riflettere sulla risoluzione e prendere in considerazione le misure necessarie per modificare la sua immagine pubblica. Ma come chiunque si sarebbe aspettato, lo stato ebraico ha fatto esattamente il contrario, si è messo a fare il bullo e ha deciso di punire il mondo intero.

mifra77

Mer, 28/12/2016 - 14:16

Curioso che a parteggiare a favore delle decisioni dell'onu, siano le stesse firme che approvano l'invasione incontrollata che sta avvenendo in Italia. Se Israele deve abbandonare i territori occupati,anche gli invasori devono lasciare l'Italia. A chi dice poi che gli Israeliani hanno avuto soldi, armi e mezzi dagli americani, vorrei ricordare che sono gli americani stessi che si sono aggrappati agli Israeliani per poter fare i loro porci comodi in Medio Oriente; non era tutto gratuito.

SAMING

Mer, 28/12/2016 - 14:54

A CITEFER: carissimo, cos'è che non hai capito? Che la Giordania, assieme ad altri paese arabi, ha attacatto Israele con l'intendo di distruggerlo ed ha perso la guerra? Che anche noi abbiamo perso la guerra e la Jugoslavia si è annessa l'Istria e la Dalmazia dove i cittadini della ex Jugo hanno costruito case e derubnato quelle degli italiani che vi abitavano? Se non hai capito la prima parte non puoi capire nemmeno la secoda che ci riguarda da vicino. Israele ha vinto, si è annessa quella parte di terra òtre il confine per garantire la sua sicurezza (avrebbe potuto arrivare fino ad ASmman o a Bagdad ma non lo ha fatto) e su

cir

Mer, 28/12/2016 - 15:02

ma mifra77, leggi i giornali di telaviv?

timoty martin

Mer, 28/12/2016 - 15:07

Tra breve, anche i più scettici capiranno che i democratici -con Obama in testa- hanno fatto solo tabtissimi danni x gli USA. E meno male hanno perso. Insensato mettersi contro Israële. Sopravalutata l'intelligenza di questo primo presidente "di colore" indegno di ricevere il Nobel.

SAMING

Mer, 28/12/2016 - 15:07

A EDITH FROLLA evidentementeb tu non sai che oltre 200 milioni di arabi CONTEMPORANEAMENTE hanno attccato Israele con l'intendo di distruggere quel staterello ed hanno perso la guerra. Israele è nato per volere dell'ONU quale giusto riconoscimento della lotta fatta contro i tedeschi dalla divisione ebraica mentre i palestinesi, i turchi e tutti i paesi arabi tifavano per Hitler il quale ricevette la "spada dell'Islam" (come Mussolini)perchè gli erano alleati. Hanno perso anche li.Se voglionom possono creare il loro Stato ma non vogliono perchè è meglio odiare che convivere in quanto farsi vittime di israele vuol dire viveve a sbafo.Questa è la verità.

cir

Mer, 28/12/2016 - 15:15

A guardiano,e quelli come lui: Edith Frolla scrive correttamente e si capisce perfettamente quello che dice. La differenza sta nel fatto che la verita' esiste e va cercata, e la si trova se si vuole. bisogna abbandonare i luoghi comuni imposti da 100 anni di indottrinamento mirato . Ma forse la maggior parte ha paura di scoprirla , ed una parte considerevole seppur minoritaria ha paura che venga scoperta, e fanno di tutto per evitarlo. Pensa vedrai che un giorno non si potra' indagare storicamente sulla 2 guerra mondiale , si dovra' accettare la verita' imposta politicamente e chi insiste verra' tacciato di revisionismo!non vi spaventa un futuro cosi?

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 28/12/2016 - 15:22

Non state ad ammalarVi ....arriva Trump...e rimetterà tutte le cose al Suo posto.....x i pagliacci buonisti di sinistra e anche a quelli del centro che fanno finta per una poltrona di essere buonisti...A CASA.....Buffoni...

VESPA50

Mer, 28/12/2016 - 15:38

Wotan68. Forse non l'ha capito. Israele può fare tutte le concessioni del mondo ai palestinesi ma la pace non ci sarà mai. Loro vogliono solo la distruzione di Israele e basta. Infatti ogni qual volta si arrivava ad un passo dalla firma di un trattato di pace iniziava il lancio di razzi verso il territorio Israeliano e dopo giorni di missili a tutte le ore iniziava terribile la rappresaglia israelina con distruzione di caserme, di ponti e uccisione di terroristi. Dire che i palestinesi se la siano cercata ogni volta è dire poco

ESILIATO

Mer, 28/12/2016 - 15:54

@gianrico45....mi faccia un esempio di un qualche cosa di buono o costruttivo fatto da Obama?....

fr4nk18

Mer, 28/12/2016 - 16:08

Spero un giorno si sapra' chi era Obama

peter46

Mer, 28/12/2016 - 16:11

bettytudor...da dove spunta fuori?Possibile che lei(betty,fimmina,vero?)sia l'unica,nel mondo non in Italia solamente,a non sapere che l'Hillary è stata,è,e 'purtroppo' per Israele non potrà esserlo più,la 'migliore' amica protettrice degl'interessi sionisti?Almeno ricorda che la sua prima 'uscita' nella campagna elettorale persa è stata in Israele?E che ci sarebbe andata a fare a raccogliere fondi se era nemica d'Israele?

vittoriomazzucato

Mer, 28/12/2016 - 16:33

Sono Luca. Ripeto e confermo il commento di "giulio29". GRAZIE.

Ritratto di ierofante

ierofante

Mer, 28/12/2016 - 16:43

Propongo il Sig. SAMING per una laurea honoris causa in "Storia Contemporanea"!! Se la merita, viste le citazioni storiche presenti nei suoi commenti.

umberto1964

Mer, 28/12/2016 - 17:42

Vattene che hai fatto troppi danni, azione da vero infame. Per Gianrico, questa non è una pagliacciata visto anche la decisione UNESCO (altra macchina mangiasoldi, e pure tanti) di dare nomi solo arabi a Gerusalemme, Muro del Pianto compreso, visto che è stato costruito circa mille anni prima della nascita di Maometto. con i petrodollari stanno comprando tutto a prezzi di saldo

maurizio50

Mer, 28/12/2016 - 17:56

Impressionante leggere la libera interpretazione della storia del Medio Oriente svelata dal sig. Edith Frolla. Probabilmente l'ha letta nella Grande Moschea di Forte Antenne a Roma!!!!!

MilanoMerano

Mer, 28/12/2016 - 18:39

Complimenti SAMING !

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 28/12/2016 - 18:46

brutta cosa,per un muslim, mettersi contro il MOSSAD!

Libero1

Mer, 28/12/2016 - 19:06

Sembra che questa volta il corvo americano abbia trovato in Natauyahu una brutta gatta pelare.Trovo scandaloso che il corvo abbia vinto il premio nobel per la pace mentre dovrebbe essere incriminato per crimini di guerra per i morti in Libia.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 29/12/2016 - 12:14

Edith Frolla, una nazione viene finalmente fondata grazie a una decisione dell'ONU nel 1947 e lei la chiama sciagurata ? Sciagurata sarà lei. Vada a trollare da qualche altra parte. Si vergogni.