Dacca, in un nuovo video quattro sospetti jihadisti

Altre quattro persone, sospettate di essere coinvolte nell'attacco avvenuto nel quartiere diplomatico Gulshan di Dacca, sono state individuate dalle forze dell'ordine

Mentre l'Europa è in fiamme, dopo gli attacchi di Nizza e quello, di ieri notte, in Germania, il Rapid Action Battalion, forze speciali della polizia bengalese, diffonde un filmato in cui vengono segnalate altre quattro persone sospettate di essere coinvolte nell'attacco avvenuto nel quartiere diplomatico Gulshan di Dacca.

Il video, di poco più di un minuto, è stato postato sulla pagina Facebook della Rab (Rapid Action Battalion) che ha chiesto a chiunque avesse informazioni di mettersi in contatto con la sezione antiterrorismo.

Nel filmato si vedono quattro individui, tra cui probabilmente una donna, che, in momento separati, la sera del primo luglio camminano su e giù tra la strada 75 e 79 di Gulshan.

Il primo sospetto, segnato in un cerchio rosso, è stato visto camminare sul marciapiede più volte intorno 20:42. Il secondo sospetto fa lo stesso poco più tardi e ad un certo punto incontra una terza persona, il sospettato n.3.

Vi è anche una vettura che si ferma inspiegabilmente in mezzo alla strada e una donna che per due volte passa sul marciapiede e la strada. Mufti Mahmud Khan, portavoce della Rab, ha confermato al Daily Star i recenti sviluppi e ha detto che saranno presto diffuse le foto di questi nuovi sospetti.

Nell'assalto, rivendicato dallo Stato islamico, sono morte 20 persone, tra cui nove italiani.