Depardieu avvistato a Pyongyang in vista dei 70 anni del regime

Sconosciuto il motivo della visita dell'attore francese naturalizzato russo. Depardieu, visibilmente sconvolto, avrebbe rifiutato ogni richiesta di intervista

L'attore francese Gerard Depardieu è stato avvistato all'Hotel Yanggakdo di Pyongyang. In questi giorni la capitale della Corea del Nord si appresta a celebrare il 70esimo anniversario della fondazione del regime.

Proclamata il 9 settembre 1948, la Repubblica popolare democratica di Corea non manca mai l'occasione di mettere in mostra la sua grandezza militare con imponenti parate.

Sconosciuto il motivo della visita dell'attore francese naturalizzato russo: per sfuggire alle maxi tasse imposte dalla Francia, dal 2013 è infatti un cittadino russo. Secondo il giornalista di Afp che lo ha riconosciuto, Depardieu era visibilmente sconvolto e avrebbe rifiutato ogni richiesta di intervista. L'attore 69enne in questo momento si trova sotto indagine per stupro e violenza sessuale.

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 08/09/2018 - 07:55

"avvistato", vista la stazza del nuovo mugico non deve essere stato difficile