Il Dipartimento di Stato Usa: "Così abbiamo addestrato il nuovo generale dell'Isis"

Gulmurod Khalimov, recentemente passato nelle fila dei miliziani dello Stato islamico, ha partecipato ad almeno cinque corsi di addestramento americani

Un comandante dell'Isis, Gulmurod Khalimov, recentemente apparso in un video in cui invita al jihad in Siria, è stato addestrato in tattiche antiterrorismo dagli Stati Uniti. Secondo la Cnn, che riprende fonti del Dipartimento di Stato americano, l'uomo, che in passato è stato anche il comandante della polizia tagika, è stato infatti addestrato dagli americani per combattere il terrorismo in Medio Oriente.

Nel video pubblicato dallo Stato islamico, Khalimov lancia una sfida all'America e all'Occidente: "Ascoltate, porci americani, sono stato in America tre volte, ho visto come addestrate i vostri soldati a uccidere i musulmani. Insegnate ai vostri soldati a circondare e attaccare per sterminare l'Islam e i musulmani. Se Dio vorrà vi troveremo nelle vostre città, verremo nelle vostre case e vi uccideremo".

Secondo il Dipartimento di Stato, Khalimov ha partecipato ad almeno cinque corsi di addestramento Usa, tra il 2003 e il 2014, nell'ambito di un programma di sicurezza antiterrorismo. Secondo un ex ufficiale dell'intelligence americana, Michael Breen, il comandante dell'Isis "ha capacità molto pericolose, non è mai una buona cosa avere a che fare con un esperto antiterrorismo che diventa terrorista".

Commenti

primair

Dom, 31/05/2015 - 17:28

ma va caga....

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 31/05/2015 - 17:29

BEN GLI STA AGLI YANCHIS chi è causa del suo mal PIANGA SE STESSO!! Sono LORO che hanno "creato" finanziato armato e sostenuto L'ISIS contro ASSAD!!! Ed ora se la GRATTINO da soli LA LORO ROGNA!!!! Saludos dal Nicaragua

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Dom, 31/05/2015 - 17:33

O sono dei pirla al cubo, o l'isis lo sostengono loro.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 31/05/2015 - 18:21

Figurarsi se non c'era lo zampino yankee dietro l'isis, questi volevano usarli contro i loro nemici storici, vedi Assad, purtroppo gli sono sfuggiti di mano.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Dom, 31/05/2015 - 18:31

L'Isis ha una sua funzione nella strategia dello scontro tra civilizzazioni, nel senso che è utile a scatenare la conflittualità all'interno dello stesso islam, in particolare a coinvolgere l'Iran sciita, già in difficoltà economiche ed impegnato in un costosissimo programma nucleare militare, per il quale sarebbe devastante il coinvolgimento militare sul campo, come peraltro si delinea, soprattutto in Iraq, per fronteggiare Isis, più in generale la concorrenza sunnita.

jeanlage

Dom, 31/05/2015 - 18:32

Libia, Ucraina, Siria, ISIS, FIFA ed ora anche Cina. Obama con il suo sterile e fallimentare imperialismo sta facendo saltare il mondo. Chi sa se riusciremo ad arrivare vivi alla fine dell'anno prossimo, quando finalmente tornerà nella sua palma.

Rembrandt

Dom, 31/05/2015 - 19:09

Hernando45....gli americani non piangono...piangiamo noi...

Massimo Bocci

Dom, 31/05/2015 - 19:20

I padroni dell'anbronzato e della finanza criminale (Meticciata....FMI-Euro.Emiri,ecc.), che prima con colpi di TRUFFA e manipolazione ha fatto eleggere un inetto truffatore a capo della più grande democrazia mondiale,con truffe e metodi CCCP golpisti ( tipo bancarotta,scandalo lehman brother e prebende elettorali) per mettere un burattino!!! Vero inetto,senza scrupoli,traditore della democrazia occidentale e degli Stati democratici,un burattino che ne permettesse la comoda dissoluzione il resto ne è la criminale attuale realtà, l'Isis, le pseudo guerre umanitarie del medio oriente (Siria, Egitto,Tunisia,Libia,ecc), ... Segue (2

Massimo Bocci

Dom, 31/05/2015 - 19:21

Segue (2....le fughe nottetempo (da criminale pavido) fatte di notte in scenari di guerra (Iraq) per poter armare gratis le loro creature ISSIS, i golpe destabilizzazioni Ucraino e per eliminare veri democratici (rei) di essere eletti democraticamente dal popolo, veri democratici amici di Putin, (e mettere al loro posto cloni servi come l'abbronzato) questo è oggi lo stato dell'arte mondiale in attesa che anche il popolo USA torni alla vera democrazia!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 31/05/2015 - 19:31

Hai ragione REMBRANDT il mio PIANGANO era metaforico . Saludos dal Nicaragua

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Dom, 31/05/2015 - 20:21

Chi l' avrebbe mai detto, gli USA che addestrano e armano quelli dell' Isis, sono incredulo. Grazie Obama.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 01/06/2015 - 16:57

Eppure tra gli islamici vi sono dei leaders disposti a collaborare con l'occidente. Uno di questi era Gheddafi in Libia, un altro era Saddam in Iraq, un altro ancora era Assad in Siria. Così come l'Arabia Saudita è nella sfera d'influenza degli Usa, allo stesso modo la Libia era sotto l'Italia. Ora, la "Primavera Araba" era concepita da Obama in chiave anti-italiana; ma il peggio è che l'anti-italianità venne assecondata dai rinnegato Napolitano e dal suo PD che "tradirono" il Governo italiano di centro-destra.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 25/01/2016 - 22:23

Gli americani sono dei gran bietoloni ed obama é il loro capo.