"A Donald Jr Trump fu detto che la Russia voleva aiutare Trump"

Nuovo fango contro il presidente Trump. Ancora una volta arriva dal New York Times, che svela il contenuto di un'email imbarazzante

Ormai esce un'indiscrezione al giorno contro Donald Trump. L'ultima rivela che al figlio maggiore del presidente, Donald Jr., in una e-mail prima dell'incontro con l'avvocatessa russa Natalia Veselnitskaya del 9 giugno 2016, che lui riteneva potesse avere informazioni compromettenti su Hillary Clinton, fu detto che questo materiale rientrava nel tentativo del governo russo di aiutare la campagna elettorale di Trump.

A riportarlo è, ancora una volta, il New York Times (Nyt), impegnato da mesi in un'incessante martellamento contro il presidente degli Stati Uniti. Il quotidiano della Grande mela scrive che tre persone sarebbero state a conoscenza della e-mail, che fu inviata al figlio dell'attuale presidente dal mediatore che organizzava l'incontro, Rob Goldstone. Quest'ultimo indicò nel messaggio che era proprio il governo russo la fonte di informazioni potenzialmente compromettenti.

Il messaggio di posta elettronica potrebbe essere di interesse per gli investigatori che indagano per accertare se membri dello staff di Trump abbiano avuto contatti (illeciti) con il governo di Mosca per cercare influenzare le elezioni presidenziali dello scorso novembre.

Commenti

cgf

Mar, 11/07/2017 - 12:37

e la fonte sono sempre quei due fantomatici funzionari del Governo russo di cui non si è mai trovata traccia, vero?

cgf

Mar, 11/07/2017 - 12:38

e la fonte sono sempre quei due fantomatici funzionari del Governo russo di cui non si è mai trovata traccia, vero? Al NYT si rendono conto che a gridare al lupo al lupo, poi...

MarcoE

Mar, 11/07/2017 - 12:48

Solito vizietto delle sinistre di ribaltare il risultato elettorale! Attenzione però perché la nostra sinistra post Komunista è molto peggio

glasnost

Mar, 11/07/2017 - 12:59

Ridicoli!!!!

VittorioMar

Mar, 11/07/2017 - 13:00

...QUESTA STORIA NON INTERESSA A NESSUNO...E SE VA BENE L'ECONOMIA USA,INTERESSA ANCORA MENO !!!

alox

Mar, 11/07/2017 - 13:17

...Aspettiamo Rob Muller.

alox

Mar, 11/07/2017 - 13:49

Trump ha piu’ di mille processi in corso: agisce d'istinto (va' avanti o indietro o cambia a seconda dei vantaggi che puo' avere!) e della legge gli frega meno di niente, la ignora...ai Suoi elettori va bene cosi' non interessa, della Russia o altro, sara’ sempre fango della Sinistra, della Destra o quel che si vuole...

alox

Mar, 11/07/2017 - 13:51

Ma che fango e fango...Trump/Putin hanno sempre ragione!

alox

Mar, 11/07/2017 - 13:53

..e il Trump di ieri ha torto, quello che conta e' che oggi Trump ha ragione! Cercare di far senso a questo personaggio e' da pazzi.

agosvac

Mar, 11/07/2017 - 14:31

A parte che ormai da anni il NYT ha pochissima credibilità, c'è da dire che se, effettivamente, i russi fossero in grado di influenzare le elezioni americane, allora gli USA possono chiudere come Nazione non essendo neanche in grado di difendersi, visto che un paese straniero potrebbe portare alla Presidenza un candidato di propria scelta. Ma si può essere così deficienti????? Trump è stato eletto dal suo popolo e la signora clinton è stata sconfitta perché era una persona inutile: questa è la realtà.

Libero 38

Mar, 11/07/2017 - 15:15

Sembra rivedere gli attacchi che per oltre ventanni hanno fatto la stampa,la tv e magistratura komunista a Berlusconi Ogni giorno la stampa e TV sinistrode in particolare la CNN ne inventano una per carcare di far credere agli americani che Trump non e' stato eletto da loro ma da Putin.