Due migranti provano a impiccarsi nel centro di Atene

Sono stati fermati da altri rifugiati. Protestavano contro il blocco delle frontiere verso l'Europa centrale

Hanno tentato di impiccarsi nel centro di Atene, in un forte segno di protesta contro la chiusura delle frontiere che dal territorio greco portano, lungo la rotta balcanica, fino ai Paesi dell'Europa centrale. Due migranti hanno cercato di uccidersi in Victoria Square, cadendo al suolo privi di sensi.

Gli uomini sono stati bloccati immediatamente da altri rifugiati che si trovavano sul posto e che hanno chiamato un'ambulanza. Entrambi avrebbero 25 anni e non è chiaro di che nazionalità fossero, anche se alcuni testimoni oculari li hanno descritti come persone di origini pachistane.

È grande in questi giorni la polemica tra Grecia e Austria, dopo che Vienna ha scelto di limitare il numero di arrivi, scatenando una serie di reazioni a catene negli altri Paesi interessati da un forte afflusso di rifugiati. 25mila i migranti sul territorio greco, e ogni giorno ne arrivano altri due o tremila.

Commenti

franco-a-trier-D

Ven, 26/02/2016 - 17:09

a csa loro devono stare.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 26/02/2016 - 17:35

clandestini, non migranti.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 26/02/2016 - 17:48

Sono pachistane...al loro paese non c'è guerra,pertanto,non sono profughi..fare dietro front e di corsa a casetta loro,se poi qualche sinistroide li volesse seguire,si accomodino pure!!

Keplero17

Sab, 27/02/2016 - 18:32

Se avessero voluto impiccarsi veramente lo avrebbero fatto in un posto isolato, lontano da tutti. Mi sa più di una provocazione per attrarre compassione. scusate ma la penso così.