Ecco chi è l'uomo che indagherà su Trump e il Russiagate

Robert Mueller, ex direttore dell'Fbi, dovrà indagare sul "Russiagate". Il Dipartimento di Giustizia Usa l'ha nominato "procuratore speciale"

Toccherà a Robert Mueller, 72 anni, ex direttore dell'Fbi, il delicato compito di indagare sul "Russiagate". Il Dipartimento di Giustizia Usa l'ha nominato "procuratore speciale": sarà lui a fare luce sulle presunte interferenze russe nelle elezioni Usa del 2016 e sui legami tra Trump e il Cremlino. Ad annunciarlo è stato il numero due del Dipartimento, Rod Rosenstein, perché il responsabile del dicastero, Jeff Sessions, ha preferito astenersi rispetto alle indagini sul Russiagate: "È necessario un procuratore speciale affinché il popolo americano abbia completa fiducia nel risultato" delle indagini. Mueller ha alle spalle la direzione del Bureau per dodici anni, sotto la presidenza di George W. Bush e di Barack Obama, fino al 2013, quando a succedergli arrivò James Comey, recentemente allontanato da Trump.

"Accetto questa responsabilità e la assolverò al meglio delle mie capacità", ha dichiarato Mueller in una nota. E il vice ministro Rosenstein ha tenuto a precisare che la sua "decisione non è un verdetto sul fatto che siano stati commessi crimini o che sia garantito alcun tipo di messa in stato di accusa. Quello che ho stabilito - ha proseguito - è che sulla base di queste circostanze uniche, l’interesse pubblico mi impone di porre questa inchiesta sotto l’autorità di una persona con un certo grado di indipendenza rispetto alla normale catena di comando". Ed è proprio l'indipendenza che Mueller è in grado di assicurare a tutti, con un curriculum a prova di bomba.

Nella lettera con cui ha nominato Mueller, Rosenstein lo autorizza ad indagare "su ogni legame e/o coordinamento tra il governo russo e individui associati alla campagna del presidente Donald Trump e su ogni questione che emerge o può emergere direttamente dall’indagine". Questo fa capire che Mueller potrà indagare anche sulle presunte pressioni di Trump su Comey per insabbiare l’inchiesta, come rivelato dal New York Times. Ovviamente, così come il direttore dell’Fbi, il procuratore speciale dovrà riferire al ministero di Giustizia (ma non rispondere a lui). Trump non si è espresso sulla nomina, ma ancora una volta ha assicurato che con i russi "non ci sono collusioni" e che l’indagine lo dimostrerà.

Al Congresso la nomina di Mueller è stata accolta bene da tutti. La commissione Intelligence del Senato, che indaga proprio sul Russiagate, si è detta sicura sul fatto che l’inchiesta Fbi potrà andare avanti "in modo corretto senza influenze politiche".

Commenti

rocky999

Gio, 18/05/2017 - 10:08

Che la caccia alle streghe abbia inizio.

Arch_Stanton

Gio, 18/05/2017 - 10:24

Siamo di fronte ad un chiaro e netto tentativo di golpe, coloro che hanno detenuto il potere per decenni vogliono cacciare Trump a tutti i costi. Il russiagate è tutta una invenzione degna dei peggiori cialtroni, in tutti questi mesi non sono riusciti a trovare niente.

trailblazer

Gio, 18/05/2017 - 10:26

Fino a pochi giorni fa lo staff di Trump negava contatti con il ministro degli esteri russo. Poi Trump li ha smentiti tutti dicendo che i documenti li aveva dati e che era un suo diritto. Ieri Putin dice che i documenti ricevuti li avevano già. Quindi i diretti interessati ammettono che c'è stato scambio di documenti: no illazioni o cospirazioni, questi sono fatti avvenuti. Ora un presidente repubblicano e nazionalista mette in imbarazzo il partito repubblicano: come "America the great" regala documenti di un alleato ad altra potenza? L'americano medio che mette la bandiera fuori casa non è sicuramente entusiasta, soprattutto fatto da un repubblicano. Ora l'indagine deve capire se Trump è un incapace o sta pagando un debito di riconoscenza: in ogni caso sarà difficile spiegare le richieste di insabbiamento fatte all'FBI.

ortensia

Gio, 18/05/2017 - 10:32

Il mantra di questi giorni nei media americani e' "contemporaney notes"prese da Comey durante il colloquio con Trump. Mi risulta che durante i colloqui riservati con il presidenre USA nessuno possa prendere appunti e registrare. Quindi il buon Comey avra' prese le sue " contemporaney notes" solo dopo essere uscito dall'incontro. Cioe' per dirla all'inglese: memo written near the time that it happened.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 18/05/2017 - 10:41

Mi sembra che Trump questa volta l'abbia fatta "fuori da vaso" e non riesce a distinguere interessi personali da quelli Nazionali mi sembra assomigli tanto, nel modo di far politica, ad un certo "Silvio" nostrano.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 10:44

@trailblazer, anche noi vorremmo capire se lei è un incapace o sta pagando un debito di riconoscenza ai circoli PD che le hanno finanziato l'acquisizione della licenza elementare. Di quali documenti lei sta parlando? Per caso di quelli relativi alla pacificazione della Siria? E chi dovrebbe condividere le informazioni se non gli unici 2 che sono lì impegnati? Forse dovevano venire a chiedere permesso a lei? Per quanto riguarda le richieste di insabbiamento, spero lei abbia delle prove in merito e non stia semplicemente parlando da incapace come sopra.

i-taglianibravagente

Gio, 18/05/2017 - 10:49

ORGANIZZAZIONE A DELINQUERE. Prepariamoci allo show comico. I nipotini di Edgar J. Hoover vanno in scena. Il tanfo insopportabile arrivera' fin qui amplificato dalla servitu' che numerosa abita nel nostro paese.

Tarantasio

Gio, 18/05/2017 - 10:51

dove sono i comitati pro-trump, che dicono e fanno ? ...

nerinaneri

Gio, 18/05/2017 - 10:56

...certo, ai democratici conviene trump per 4 anni, alle prox elezioni è vittoria sicura (salvo guerra nucleare globale e totale)...

Ritratto di depil

depil

Gio, 18/05/2017 - 10:58

e chi indagherà sui rapporti tra gli Obama, la Cia ed i terroristi di mezzo mondo???? Babbo Natale????

Ritratto di depil

depil

Gio, 18/05/2017 - 11:01

indagano su Trump metre la Clinton e gli Obama sono a piede libero

i-taglianibravagente

Gio, 18/05/2017 - 11:06

"È necessario un procuratore speciale affinché il popolo americano abbia completa fiducia nel risultato"...l'uomo di Bush e Obama, e' proprio quello che ci vuole. Gia'. Che paese ridicolo e ipocrita oltre l'inimmaginabile.

Atlantico

Gio, 18/05/2017 - 11:13

Ma quale caccia alle streghe ! Questa è un'armata Brancaleone e che Trump fosse inadeguato era stato detto da più parti e non serviva certo un'intelligenza superiore per capirlo. Se sarà defenestrato dalla carica, lo sarà sulla base della legge vigente. Ma sono convinto che, nel caso farebbe come Nixon, e si dimetterebbe un attimo prima.

nerinaneri

Gio, 18/05/2017 - 11:27

...il komunismo è: rionale, comunale, provinciale, regionale, nazionale. continentale, emisferico, mondiale, universale...ce n'è uno per tutte le esigenze...

i-taglianibravagente

Gio, 18/05/2017 - 11:30

le cose per cui e' indagato trump ora sono gravi, contro la legge ecc.ecc. e quindi si procede contro di lui. Ma organizzare pagliacciate come quelle della "pistola fumante" contro l'iraq e barzellette simili (barzellette mica tanto...GUERRE e migliaia di morti sulla coscienza)....quelle no....quelle vanno bene... Non mi meravigliano questi ipocriti, mi meravigliano quelli che queste differenze non le vedono neanche o non se le ricordano piu'.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 11:43

@atlantico, ma la conosci la differenza tra la Legge e la Costituzione? Ma qualcosa sai o vivi proprio di aria fritta? Inoltre, ancora aspetto da ieri i tuoi postulati filosofici in merito alla tua definizione di sistema elettorale iniquo nel caso USA.

MudPitt

Gio, 18/05/2017 - 12:15

@ortensia per "contemporaneous notes" non significa note prese al momento, ma scritte nell'immediatezza dell'evento. E' vero; non si puo' registrare nello studio ovale. A meno che lo faccia il presidente! (E allora la registrazione e' proprieta' federale). Si vedra'.

Divoll

Gio, 18/05/2017 - 12:15

L'establishment e i banchieri non si danno pace che a vincere non sia stata la loro corrotta e guerrafondaua pupazzetta Clinton. Della democrazia e della volonta' del popolo americano se ne fanno un baffo.

roberto zanella

Gio, 18/05/2017 - 12:15

Come mai nessun Procuratore Speciale per gli scandali di Obama , le email della Clinton e le strane morti dei personaggi vicini alla Clinton che avevano passato le email a Wikileaks ?

MudPitt

Gio, 18/05/2017 - 12:16

@depil "gli Obama"! Urka, ma quanti Obama ci sono? E' il plurale di Obamum (neutro?)

marco m

Gio, 18/05/2017 - 12:43

@ortensia magari ne parli con Putin che sostiene di aver le registrazioni del colloquio tra lavrov e trump..

Mr Blonde

Gio, 18/05/2017 - 13:04

Libertà75 si può sostenere che Trump sia pericoloso e considerarlo totalmente inadeguato alla sua carica? Pericoloso come già ha dimostrato con la moab in siria? pericoloso perchè prima di parlare con putin avrebbe dovuto confrontarsi anche con gli alleati europei? inadeguato perchè cambia idea a giorni alterni su collaboratori o politiche? Insomma si può averre un'idea diveresa dalla tua senza essere a libro paga pd o senza beccarsi insulti? Grazie...buona giornata

agosvac

Gio, 18/05/2017 - 13:07

Sarei "molto" curioso di sapere cosa ne pensano gli americani, quelli veri, non gli appartenenti all'alta finanza ed ai signori della guerra che vogliono solo vendere armi per guadagnare fior di miliardi di bei dollaroni, sulla questione di eventuali accordi tra USA e Russia che potrebbero evitare una guerra nucleare!!! Non credo che a questi americani piaccia dovere andare a letto la notte senza essere sicuri di potersi risvegliare al mattino con migliaia di missili nucleari che scoppiano di qua e di là. Ricordo che quando Reagan che come attore era stato una vera frana ma come Presidente fu uno dei migliori fece i famosi accordi con Gorbaciov che portarono alla fine della guerra fredda , TUTTA l'America gioì!!!!! Ed ora si critica Trump perché vuole una situazione di pace tra USA e Russia???????

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 18/05/2017 - 13:10

Praticamente Mueller dovrà indagare se i Russi hanno influenzato l'elezione di Trump a Novembre a mezzo di trucchi, magia nera, voodoo, ocos'altro. Mueller potrà farsi aiutare da qualche mago professionista, e da apprendisti stregoni assortiti.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 18/05/2017 - 13:21

Mueller has to reveal whether the Russians have used tricks, deception, stratagems, sorcery, black magic, incantation and voodoo to influence the voters to vote for Trump. Of course in order to carry out the mission properly he needs the cooperation of a good magician and a medicine man with two apprentice wizards.

Atlantico

Gio, 18/05/2017 - 14:01

@libertà75, che tu non capissi anche i concetti più semplici non c'era bisogno di metterlo per iscritto: s'era capito da tempo, stai tranquillo.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 14:29

@atlantico, che si sia capito che tu non abbia alcuna forma di cultura, tranquillo, è spiegato in ogni tuo post e su questo siamo d'accordo io e te. @blonde, lei può considerarlo inadeguato quanto vuole, è una sua opinione, se poi lei me l'argomenta con considerazioni inopportune (tipo quella che avrebbe dovuto consultarsi con gli alleati europei che in Siria non partecipano, va bene). Se questo è il punto, allora le offro la mia solidarietà se (come altri) vive tutta questa frustrazione per non esser stato contattato lei prima di Putin.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 14:34

@blonde, guardi sono sovente rispondere con lo stesso tono degli interlocutori. Se uno farcisce un proprio post pieno di giudizi ed illazioni (senza arte né parte), altrettanto si può fare su questa persona. A parte che spetta al presidente stabilire cosa sia segreto o meno e se lui ne parla, vuol dire che non è segreto. Ma poi, cosa crede che abbia detto all'ambasciatore russo? Dove tiene i codici nucleari? Evidentemente hanno parlato del loro assetto in Siria e di come risolvere la questione. Certo è che lei lo critica sia quando fa azioni di forza, sia quando fa azioni di pace. Lui sarà ondivago, ma pure lei nelle valutazioni di merito. Io lo critico sui bombardamenti lanciati alla base siriana, ma non certamente sul colloquio con il diplomatico russo. Capisci cosa sia una linearità di pensiero?

ortensia

Gio, 18/05/2017 - 14:39

@ MudPit: grazie. Mi correggo: contemporaneous records or contemporary notes. @marco m.: mi riferisco a conversazioni assolutamente private,informali in un certo senso.Mi ricordo che il famoso giornalista Glenn Beck durante un incontro privato con il presidente Bush entro' completamente disarmato da penne e registratori e fu costretto a prendere le famose contemporary notes appena uscito dalla Casa Bianca e cosi', a suo dire, piu' che un diario furono le sue impressioni ed emozioni ad essere annotate.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 14:49

@blonde, infine permettimi una cosa, Trump sarà anche incapace, ma era il male minore tra i 2 candidati. Io avrei preferito un duello tra Sanders e Rubio, ma io non ho voce in capitolo nelle primarie americane. Questo è Trump, tuttavia, e non mi pare molto diverso da come si era presentato in campagna elettorale.

Atlantico

Gio, 18/05/2017 - 14:55

@libertà75, svegliati, il problema non è cosa abbia detto al russo ma che Putin abbia offerto le registrazioni ( poi, accortosi dell'errore fatto si è corretto ed ha parlato di 'verbali' ma ormai la frittata era fatta ): quindi gli americani ora sanno che Trump invita una delegazione russa ad entrare nello Studio Ovale e quelli lo registrano. Ma la frittata più grossa di Trump l'ha svelata Comey che, uscito dal colloquio con Trump ( colloquio svoltosi a 4 occhi per volontà esclusiva di Trump a cui il ministro della giustizia Session per ben due volte si era opposto ), ha fatto vedere gli appunti presi su quanto detto dal presidente ai suoi colleghi del FBI ( si era in febbraio ), come loro sono da sempre soliti fare per sicurezza.

alox

Gio, 18/05/2017 - 15:04

Robert Muller, e' la logica conseguenza delle gaffe di Trump: caccia alle streghe oppure no per andare avanti occorre far luce e mettere alle spalle questa faccenda una volta per tutte!

alox

Gio, 18/05/2017 - 15:07

@Liberta'75 se preferisci Sanders sei proprio un ROSSO!

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 15:32

@atlantico, a parte che aspetto ancora lumi sui tuoi concetti di sistema elettorale iniquo. Ma venendo ai tuoi argomenti. Primo, Putin ha parlato di registrazioni, perché i funzionari sono obbligati a fare un verbale e a registrare (prendere nota) quello di cui trattano. Se ci fossero state veramente registrazioni audio allora sì sarebbe grave perché nessuno ha il diritto di registrare il Presidente USA e anche il russo avrebbe commesso reato (non sarebbe inopportuno, sarebbe reato). Inoltre la gravità sarebbe responsabilità dei servizi interni alla Casa Bianca, non è che Trump si metta a fare perquisizioni o bonifiche ambientali. Quindi se fosse, sicuramente un po' fesso, ma non responsabile. Secondo, su Comey aspetto prove e verbali, finora c'è una sorta d'intervista a lui. Ora indagheranno. Se verrà condannato sarò critico verso Trump, se verrà assolto, lei farà le sue scuse?

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 15:35

@alox, a parte che io non ho paura dei rossi che parlano di stato sociale, ho paura dei rossi che parlano di finanza, assicurazioni, remunerazione del capitale, ecc... Ma aldilà di questo, un duello tra Sanders e Rubio sarebbe stato più un duello tra progressisti e conservatori. Quello che invece abbiamo assistito è stato un duello tra una guerrafondaia e un imprenditore di successo. Penso che anche Renzi avrebbe vinto al posto della Clinton, ed è tutto un dire!

alox

Gio, 18/05/2017 - 16:26

@Liberta'75 Ben venga per te e' un filo comunista! Ed B. Sanders ha perfino indotto alla candidatura pure Michael Bloomberg, un vero imprenditore, politico e filantropo...Trump e' la parte peggiore degli imprenditori, capace di buttare sotto il treno TUTTO e TUTTI per il bene di se stesso, fallito di proposito diverse volte per aver vantaggi personale e sfruttare il sistema e' come si dice qua un crook (un con-artist come diceva Rubio).

alox

Gio, 18/05/2017 - 16:27

@Liberta'75 allora forse e' meglio che vai a commentare all'Unita' se c'e' ancora....

Atlantico

Gio, 18/05/2017 - 16:45

@libertà75, diventi sempre più divertente. Il sistema di voto USA è iniquo perchè i voti non 'pesano' ugualmente in due stati. Se per te registrazione vuol dire appunto scritto, perchè poi Putin si è corretto dicendo di riferirsi a 'verbali' ( che E' un atto scritto ) ? Secondo te nominano un procuratore speciale nella persona dell'ex direttore FBI, nominato da Bush e confermato da Obama ( quindi gradito a tutti ), con il mandato di indagare sulle connessioni tra il presidente in carica e l'avversario secolare della nazione sulla base di nulla ? Ma smettila, basta, arrenditi alla realtà delle cose.

Mr Blonde

Gio, 18/05/2017 - 17:58

Libertà75 sanders negli usa lo facevano fuori dopo 3 giorni...altro che trump... quanto a rubio una volta tanto, con le dovute cautele xchè non vivendo là le notizie a noi giungono incomplete, sono d'accordo

Ritratto di wtrading

Anonimo (non verificato)

Libertà75

Ven, 19/05/2017 - 10:50

@alox, bene quindi tu affermi che il PD è un partito di delinquenti visto che è stato sponsor di decine di fallimenti (non serve che ti citi i vari circuiti di coop e banche vero?). Pensiero tuo. @Atlantico, ora tu che non vivi negli USA hai il diritto di cambiare la costituzione americana e di superare il loro concetto di federalismo? Secondo, ti comunico che Putin e Trump hanno 2 lingue diverse ed errori di comunicazione e traduzione sono normali. Non hai risposto alla mia ultima domanda, farai le tue scuse da uomo o ti nasconderai da coniglio?

Libertà75

Ven, 19/05/2017 - 11:50

@alox, scusami se mi tocca dimostrarti l'incoerenza che ti caratterizza come persona. Ma primo, se tu sei pro-dem per quale motivo vieni a commentare qui invece di andare su "la Repubblica"? Io ho una certa libertà di pensiero, tu no, dimostrato anche dai tuoi giudizi sull'imprenditore Trump. Come molti tuoi simili che spesso criticano Berlusconi per la frode fiscale, dimenticando che proprio Obama ha dato il perdono presidenziale ad un grande evasore. Quindi, perché ti lamenti degli avversari sapendo che i tuoi simili sono peggiori?

alox

Ven, 19/05/2017 - 13:55

@liberta'75 ma ti rendi conto di cosa scrivi? Paragoni un partito con una persona? Sei completamente bacato, curati, la realta' te la ripeto: Robert Muller ha preso il posto di J. Comey nelle indagini dell'FBI sulle presunte collusioni fra Trump e la Russia. PUNTO questa e' la realta' se non ti piace via in piazza a protestare (ma non in Russia che non si puo')

Libertà75

Ven, 19/05/2017 - 15:17

@alox, tu hai iniziato il discorso dei successi o meno dell'imprenditore Trump, io ti ho menzionato la sfera del PD. Le indagini seguiranno il loro corso, se Trump sarà colpevole farò le mie critiche, se sarà innocente, tu farai le tue scuse? Poi non capisco voi pseudo democratici "vai su un altro giornale", "vai in piazza", "vai di qua e di là"... E fortuna che sei democratico!

Libertà75

Ven, 19/05/2017 - 16:02

comunque sia i democratici sono sempre uguali, se vincono loro allora ha vinto la democrazia, se non vincono loro allora ha vinto il male, la mafia, i corrotti ecc... e poi la storia dimostra che sono sempre dalla parte opposta alla verità

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 15/06/2017 - 11:59

Ma quale 'mastino'. Al Massimo è un barboncino. Lui piuttosto dovrà affronare la questione del 'conflitto d'interessi' visto che era collega ed amico di Comey l'ex direttore del FBI. Per quante acrobazie possa fare fare mai riuscirà provare che i Russi possano aver aiutato Trump a vincere le elezioni, a meno che non riesca provare che i Russi usarono la magia nera, le pratiche voodoo per convincere gli elettori a votare per Trump. Avere avuto rapporti con i Russi poi mica è od era un delitto. La Russia non è mica una potenza nemica degli USA e rapporti con personale Russo non solo non è proibito, ma semmai è auspicabile per trattenere buoni rapporti tra grandi potenze. Mueller e i Dems dovranno uscire con le pive nel sacco da questa ridicola storia del Russia-gate. Russia-gate a 'recipe for disaster'.LOL.

bmcseawolf

Ven, 16/06/2017 - 17:02

Mueller e' amico intimo di Comey. Ho detto tutto

accanove

Ven, 16/06/2017 - 18:22

solidarizzo con liberta75 (e me la son letta tutta...)