Ecco cosa resta dopo l'esplosione della Moab

Dopo l'esplosione della super bomba, la Moab, usata dagli Stati Uniti, arrivano le prime immagini dall'Afghanistan dal luogo della deflagrazione

Dopo l'esplosione della super bomba, la Moab, usata dagli Stati Uniti, arrivano le prime immagini dall'Afghanistan dal luogo della deflagrazione. L'esplosione è avvenuta nel distretto di Achin dove l'essercito degli Stati Uniti ha sganciato "la madre di tutte le bombe".

Nelle immagini gli alberi sono bruciati e le case sono distrutte, ma da quanto riporta la Reuters è difficile capire quale sia stato il vero impatto della Moab. Va detto che l'esplosione è servita a distruggere un fittissima rete di cunicoli usati dall'Isis con la presenza di numerosissime mine anti-uomo posizionate per tutte le pareti delle montagne della zona. L'esercito afghano come mostrano le immagini ha fatto un sopralluogo proprio sulla zone dell'esplosione e nel corso del controllo sono state scattate alcune foto che mostrano gli effetti della madre di tutte le bombe. (Clicca qui per guardare le foto)


Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/04/2017 - 14:31

che coraggio

alox

Mar, 25/04/2017 - 20:00

Obama non c'e' piu': le parole contro TERRORISTI E COMUNISTI DITTATORI sono finite...nemmeno all'inferno siete al sicuro!