Ecco come si compra un passaporto falso

Analisidifesa ha monitorato alcuni siti presenti sul deep web, scoprendo come funziona il traffico di documenti falsi

Passaporti falsi a prezzi di saldo al mercato del "deep web": chi sa navigare nei meandri della Rete può procurarsene uno anche a 400 euro (se di un Paese extra Ue) o fino ad 850 euro se il documento è di uno Stato comunitario. Il prezzo è naturalmente destinato a salire nel caso in cui il passaporto sia dotato di "optional" come il chip biometrico.

Un business in crescita, come dimostrano gli arresti delle ultime settimane a Bergamo, Bardonecchia, Ancona, Catania e Palermo, effettuati dalle forze dell’ordine nell’ambito dei controlli antiterrorismo. Analisidifesa, portale online specializzato nei temi geostrategici e di sicurezza, si è addentrato nel labirinto del "web sommerso" per una ricognizione sulle possibilità di rimediare documenti falsi ed armi.

Una ricerca da "iniziati" ma tutto sommato neanche troppo sofisticata: "Se si sa dove andare e quali indirizzi contattare, la cosa si può fare in pochi minuti. C’è il problema dei tempi di attesa e della effettiva riuscita dell'affare, che non è garantita al cento per cento, ma sicuramente c’è chi è disposto a correre il rischio", dice all’AdnKronos Federico Bianchini, collaboratore di Analisidifesa e autore dello Studio.

"E l’eventuale invio per posta dei documenti può beneficiare anche del recente boom delle spedizioni di acquisti online, con una maggiore possibilità di far passare inosservati i plichi". Le centrali di produzione dei documenti falsi si trovano "in Turchia, in Macedonia e in altri Paesi Balcanici, ultimamente anche in Grecia", rileva Bianchini.

Le zone dove il transito di migranti è più intenso "hanno conosciuto un boom del mercato dei documenti contraffatti. Poiché è molto più semplice ottenere asilo o lo status di rifugiato politico con documenti che attestino la fuga da una zona di guerra, molti migranti che non necessariamente si stanno allontanando da una situazione di questo tipo preferiscono munirsi di documenti siriani per 'semplificare' il loro viaggio, involontariamente facendo la fortuna dei trafficanti di esseri umani".

Commenti
Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 26/07/2016 - 11:38

Ripeto,i passaporti buoni li acquistate direttamente dagli interessati nelle ambasciate oppure nelle stazioni di polizia da personaggi corrotti.Un passaporto diplomatico costa anche 20.000 euro inserito a tutti gli effetti in un database consultabile dalle polizie di tutto il mondo in quanto inserito in un ben determinato database.E così per tutti gli altri.Se li volete in regola a tutti gli effetti come quello che possedete ha un costo che va dai 10.000 dollari a circa 20.000,di nazionalità bulgara,albanese,venezuelana ed ora a buon mercato anche Siriano.Basta pagare.Mai acquistare sul Deep web.Sono taroccati e valgono come la carta che avvolge il prosciutto.Basta un controllo e siete fregati.