Egitto, attacco a Giza. Uccisi quattro poliziotti in un agguato

Nessuna rivendicazione al momento. Solo quattro giorni fa un altro attacco in un hotel nel nord del Sinai, rivendicato da un gruppo vicino al Califfato

Quattro poliziotti uccisi e due feriti in un attentato questa mattina nella zona turistica Saqqara, a Giza, a sud del Cairo. Lo riferisce l'agenzia Mena. Secondo fonti della sicurezza terroristi armati a bordo di una moto hanno sparato ad un check point uccidendo gli agenti e poi si sono dati alla fuga.

La sicurezza egiziana ha precisato che i 4 agenti uccisi questa mattina sono due sottoufficiali e due poliziotti di leva. L'attacco si è verificato al check point a Abul Nomros sulla strada meridionale a sud della capitale del quartiere di Haram nel governatorato di Giza.

Le forze dell'ordine sono alla ricerca dei terroristi e nell'area sono stati installati vari posti di blocco. Nessuna sigla ha rivendicato al momento l'attacco. L'agguato avviene a quattro giorni da quello contro un hotel ad al-Arish, nel nord del Sinai, rivendicato da un gruppo affiliato allo Stato islamico e nel quale sono stati uccisi quattro poliziotti, due giudici ed un civile.