Dagli hacker russi ai jihadisti: allarme Election Day negli Usa

Dagli Usa nuove accuse al Cremlino: "I russi stanno preparando un attacco hacker". E torna anche l'incubo di un attenatto di al qaeda

La Casa Bianca è in allarme. Teme seriamente che il voto di martedì prossimo possa essere influenzato dall'esterno. Sul tavolo dell'intellingence statunitense ci sono due differenti dossier che parlano sia di un possibile attacco informatico di hacker russi sia un nuovo attentato terroristico ad opera di al Qaeda. In entrambi i casi l'obiettivo è minare il giorno delle elezioni presidenziali.

Quando manca una manciata di giorno alle elezioni per il nuovo presidente degli Stati Uniti, continua a salire la tensione tra Washington e Mosca. E la Casa Bianca torna ad accusare il Cremlino di voler ingerire nel voto degli americani. "Lo sforzo di contrasto è coordinato dalla Casa Bianca e dal dipartimento di Sicurezza nazionale, ma include la Cia, la National Security Agency e altri elementi del dipartimento della Difesa", precisano i funzionari interpellati dalla Nbc News. La Russia è stata, quindi, avvertita del fatto che ogni tentativo di manipolare il voto o il conteggio sarebbe stato visto come una grave violazione. "I russi sono all'attacco, gli Stati Uniti stanno lavorando sulle strategie per rispondere a questa offensiva, ai massimi livelli", ha detto Michael McFaul, già ambasciatore degli Stati Uniti in Russia nel periodo 2012-2014.

I funzionari sono in allerta per eventuali tentativi di creare il caos giorno delle elezioni, e sono state prese alcune contromisure per preparare ad alcuni tra gli scenari peggiori, tra cui un cyber-attacco che chiuderebbe una parte della rete elettrica o di internet. Ma ciò che è più probabile, ne è convinta una gran parte dei funzionari degli Stati Uniti, è un'azione di minor impatto da parte degli hacker, come spacciare disinformazione manipolando Twitter, Facebook e altre piattaforme di social media. Ad esempio, i funzionari temono la diffusione di documenti falsi, con uno dei candidati tirato in ballo in uno scandalo, senza che ci sia il tempo per i mezzi di informazione di controllare la veridicità della notizia.

L'intelligence americana ha anche lanciato l'allerta dopo aver raccolto informazioni riguardo alla possibilità che al Qaeda stia preparando attacchi terroristici in tre stati americani. Secondo la Cbs News, gli attacchi dovrebbero avvenire lunedì,alla vigilia dell'Election Day. E gli stati presi di mira sarebbero lo stato di New York, Texas e Virginia. "L'anti-terrorismo e le agenzie di homeland security rimangono vigili e pronti a difenderci da attacchi qui negli Stati Uniti", ha dichiarato una fonte dell'Fbi all'emittente americana che sottolinea come la credibilità della minaccia non sia stata ancora verificate ma la comunità di intelligence sta adottando misure di sicurezza per precauzione.

Commenti

m.nanni

Ven, 04/11/2016 - 09:59

penso proprio che il potere di Obama sia preso dal panico di sgomberare dalla casa bianca. forza Trump, che l'America ti assista.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 04/11/2016 - 10:04

E l'arrampicata sugli specchi continua. Il vero pericolo non sono né Trump né Putin bensi la vipera hillary e il suo sponsor abbronzato. Proprio gli Usa, che hanno hackerato il mondo intero, protestano e fanno la politica del bue che dà del cornutop all'asino. L'abbronzato ha dfimenticato che poco più di un anno fa ha dovuto chiedere scusa al mondo intero, amici e nemici, per aver spiato, hackerato tutti quanti??? Buffone lui e criminale lei!

linoalo1

Ven, 04/11/2016 - 10:05

E dagliela!!!Perché Russo e non di un'altra Nazione ????Mania di Persecuzione,o solo Ottusa Presa di Posizione,come,qui in Italia,i Sinistrati con Berlusconi????

giovanni PERINCIOLO

Ven, 04/11/2016 - 10:09

""Clinton: "Gli agenti russi hanno rubato le mail dei democratici"". Noi, la NSA ha rubato le mail al mondo intero! E allora???

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 04/11/2016 - 10:10

I Democratici non sanno più a che cosa attarcarsi, arrivano ad incolpanre addirittura i russi perchè perderanno la Casa Bianca e non perchè la popolazione ha aperto gli occhi e ha compreso la politica criminale dei Clinton.

Lapecheronza

Ven, 04/11/2016 - 10:17

Se andate sul sito del Norse, di attacchi anche verso l'USA e dall'USA ne capitano centinaia ogni giorni. Quindi se vince X che piace ai media allora niente attacco, se vince Y che non piace ai media allora attacco ? Se una scelte di democrazia per la più potente nazione al mondo è condizionata da un cracker russo, cinese, pro Clinton, pro Trump, pro topo Gigio bisogna fare una riflessione: e se invece del cracker fossero manipolate dall'interno ?

idleproc

Ven, 04/11/2016 - 10:17

Balle, è una partita che si giocano tutta in casa, tarocchi compresi. Che poi in giro ci possa essere della gente che si voglia divertire, è un altro discorso. E' chiaro anche ad uno sottosviluppato che nessuno dei grandi giocatori, ha l'interesse ad esporsi su di una cosa simile, visto il risultato desiderato dal main stream media.

Nonlisopporto

Ven, 04/11/2016 - 10:36

tutta la stampa non massonica riporta Trump in netto vantaggio. ecco spiegato tutto

Mizar00

Ven, 04/11/2016 - 10:38

Uhhh, arriva l'hacker cattivo russo..! Paura!! E cosa mai potrà fare? Sono già pronti a dire che i risultati sono stati hackerati (se dovesse vincere Trump) ? Gli usa ormai sono alla schizofrenia, altamente pericolosi.

roseg

Ven, 04/11/2016 - 10:40

m.nanni hai ragione questi hanno anche il coraggio di parlare e accusare, Obama riesce persino ad essere più impopolare di George Bush, che nel 2006 guidava la classifica dei peggiori, e di Richard Nixon, il presidente travolto dallo scandalo Watergate; con la differenza che Bush e Nixon furono, durante i loro mandati, osteggiati violentemente da media e intellettuali mentre Obama ha sempre goduto di un atteggiamento di genuflessa adorazione da parte di coloro che creano opinione pubblica. Come a dire: non riesce a vincere nemmeno con gli arbitri a favore.

pagano2010

Ven, 04/11/2016 - 10:44

tanto ci pensano i cinesi... ma la contro offensiva informatica sbraitata da Obama di alcune settimane fa è stata archiviata?

pedro10

Ven, 04/11/2016 - 10:50

Usare la carta no neh.

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 04/11/2016 - 10:52

Penso anch'io che debbano stare attenti alle elezioni taroccate... ma taroccate in favore della megera!

potaffo

Ven, 04/11/2016 - 11:00

Stanno preparando il terreno per dire che le elezioni non sono valide in caso di vittoria di Trump? Ingerenza estera inaccettabile, diranno, quindi sale la tensione e in qualche modo Obama rimane li a scatenare la guerra. Allora evvai di Nostradamus che ci ha preso in pieno!

gianfranco1966

Ven, 04/11/2016 - 11:03

i democratici in america sono come il pd in italia ...sparano falsita e menzogne dalla mattina alla sera. farebbero di tutto pur di mantenere il potere...falsi..subdoli...trump un uomo solo contro tutti e tutto..confido nel miracolo della sua elezione..chissa...

Giulio42

Ven, 04/11/2016 - 11:11

E' da sempre che si spiano e si intrufolano ovunque adesso, hanno scoperto l'acqua calda. L'alternativa, è mettere il dito sul tampone con l'inchiostro e contare le schede.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 04/11/2016 - 11:16

La vittoria di Trump sembra ormai certa, gli scenari possibili, che sono quattro, sono TUTTI a suo favore e vanno da un risicato 172 contro un 166 della Clinton a distanze addirittura abissali. Ma Trump vincerà anche in caso di un improbabile pareggio 166 a 166 di grandi elettori, perché in questo caso ogni stato avrebbe un voto e gli stati sono a larga maggioranza per Trump. Sembra dunque non esservi partita e le Borse lo hanno capito, hanno cioè capito che senza la Clinton (che andrà probabilmente in galera, come ha promesso Trunp, e Trump mantiene ciò che promette) che Trump non obbedirà al volere della finanza internazionale. Oggi le Borse, per motivi speculativi, sovrastimano il valore che rappresentano almeno di tre volte tanto, con Trump avranno valori più reali, anche se non 1/3 dell'attuale - almeno non subito - e poi si potrà ripartire con basi ben più solide.

roseg

Ven, 04/11/2016 - 11:18

(riprovo) m.nanni hai ragione questi hanno anche il coraggio di parlare e accusare, Obama riesce persino ad essere più impopolare di George Bush, che nel 2006 guidava la classifica dei peggiori, e di Richard Nixon, il presidente travolto dallo scandalo Watergate; con la differenza che Bush e Nixon furono, durante i loro mandati, osteggiati violentemente da media e intellettuali mentre Obama ha sempre goduto di un atteggiamento di genuflessa adorazione da parte di coloro che creano opinione pubblica. Come a dire: non riesce a vincere nemmeno con gli arbitri a favore.

giovanni951

Ven, 04/11/2016 - 11:19

poveri americani...sono al ridicolo che più ridicolo non si può. Ormai anche per un'influenza danno la colpa ai russi.

manocchiabenny@...

Ven, 04/11/2016 - 11:21

Sono arrivati in redazione presto,due caffe' non riescono A SVEGIARLI.APRONO IL PC ED ECCO LA "BOMBA" (BOMBETTA?) SPEDITA DAL CARTEL DI HILLARY CLINTON,AIUTATA SFACCIATAMENTE DA OBAMA:DOVETE DIRE,ANZI STRILLARE CHE I RUSSI BLOCCHERANNO LE LEZIONI AMERICANE.HO DATO UNO SGUARDO ALLE TESTATE DI MOLTI QUOTIDIANI ITALIANI:TUTTI CON LO STESSO TITOLO:I RUSSI CERCANO DI FAR VINCERE TRUMP. MA NON DICONO CHE HA GIA' VOTATO DUE TERZI DEGLI ELETTORI E CHE GLI HACKER NON POTRANNO ASSOLUTAMENTE SMUOVERE LE DECISIONI DEGLI STESSI.lA PAURA FA NOVANTA:COME PUO' ESSERE,VUOI VEDERE CHE TRUMP VINCERA'? ED ECCO LA DIMOSTRAZIONE CHE ANCHE LA STAMPA ITALINA,COME GRAN PARTE DI QUELLA AMERICANA,E' DI SINISTRA,ANZI,COMUNISTA,COME QUELLO SCIAGURATO DI OBAMA CHE HA ROVINATO L'AMERICA IN OTTO ANNI.ANCHE IL NOSTRO GIORNALE,PURTROPPO...PECCATO. UN ITALIANO IN USA

scarface

Ven, 04/11/2016 - 11:23

Mania di persecuzione, patologia classica degli schizofrenici.

Libertà75

Ven, 04/11/2016 - 11:30

Se Trump sospetta brogli elettorali allora è un incivile che non ha rispetto della democrazia americana. Se invece Clinton sospetta di hacker russi allora è allarme nazionale. Esiste qualcuno di così intelligente da spiegarmi bene questa cosa?

VittorioMar

Ven, 04/11/2016 - 11:33

...sono così scarsi nei confronti degli hacker russi??...c'è da essere seriamente preoccupati se vengono violati i loro "SEGRETI",così facilmente!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 04/11/2016 - 11:34

Panico totale da quelle parti, in questo momento penso che Putin stia solo godendo all'idea di vedere Trump Presidente e quindi non abbia alcun interesse ad intromettersi, ammesso e non concesso che ne abbia mai avuto.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 04/11/2016 - 11:34

Veramente ricordo che di recente (notizia riportata dalla stampa) è stato Obama ad ordinare un attacco informatico nei confronti della Russia. E sono gli USA, insieme alla Nato a schierare truppe lungo il confine con la Russia. Ed è sempre Obama (il Nobel per la pace) ad aver installato missili in Polonia. Per non parlare della strategia di destabilizzazione geopolitica dell'Ucraina, del nord Africa, Siria e medio oriente (con la supervisione di Hillary Clinton). Se anche la Russia prende qualche contro misura avrà le sue buone ragioni. O no?

Rainulfo

Ven, 04/11/2016 - 11:40

Si... e temono pure l'invasione degli ultracorpi!!!

Keplero17

Ven, 04/11/2016 - 11:49

I funzionari del governo usa sono naturalmente stati nominati da Obama e quindi stanno producendo una campagna elettorale per la Clinton. Tutto viene sfruttato per esorcizzare la possibile vittoria di Trump, ma gli americani non si fidano della Clinton e sanno benissimo che la sua elezione porterebbe il paese in guerra. Già oggi i soldati americani sono operativi ai confini della Russia. Provate ad immaginare se accadesse il contrario, che soldati russi fossero al confine messicano con la scusa di difendere il Messico.

Ritratto di massimo_p

massimo_p

Ven, 04/11/2016 - 11:49

Ciò che sta dicendo Obama, un presidente a fine mandato, con una prospettiva di futuro fra golf e speech milionari, e ogni giorno più stupefacente. Ha detto che Trump è un pericolo per il mondo intero: se ha ragione, perchè non fa niente, come Commader-in-Chief? O forse è un pericolo per i suoi amici? Se ha torto? E' in malafede. teme che gli scandali dei Clinton toccherranno anche lui? Ma è l'America o una repubblica delle banane qualsiasi? Allora ha ragione Putin.......

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 04/11/2016 - 11:56

Assange ha dichiarato "ISIS e Clinton finanziati dalla stessa fonte" (lo sapevamo bene) e "A Trump non verrà concesso di vincere" (anche questo). Ma non importa. Sarà una vittoria di Pirro per il regime.

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:13

Gli americani quando non sanno come scatenare la loro guerricciola giornaliera danno la colpa a cani e porci, meglio non svegliare il russo che dorme, perché' quello vi spiezza in due, il problema ve lo dovete sbrogliare in casa, siete molto vicini a un'altro watergate e ancora non ve ne siete accorti

giampiroma

Ven, 04/11/2016 - 12:14

queste dichiarazioni americane sono un boomerang. Solo una repubblica delle banane può temere una cosa simile. e che sistemi informatici e di prevenzione avrebbe la nazione più superpotente del mondo?

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:15

Ahhh, scusate adesso ho capito gli americani sono incaxxati, perché Putin ha dato la cittadinanza a Steven Segal, cavolo ma bastava dirlo:)

idleproc

Ven, 04/11/2016 - 12:15

Libertà75. Tutti sanno come funziona la "democrazia" 'mericana altrsì chiamata oligarchia e anche come la "esportano" e fanno "crescere" quella degli altri. La scommessa "Trump" è sulla capacità di autoriformarsi del "sistema" sulla base della concezione della democrazia e della libertà che sta nel DNA culturale del Pollo Sovrano USA.

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:17

Perinciolo10,04, e non dimentichiamoci del caso Snowden e di Assange, quelli hanno procurato certi mal di testa.....

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:18

Chi di spada ferisce di spada perisce, la ribollita e l'abbronazato dovrebbero adeguarsi

Dordolio

Ven, 04/11/2016 - 12:23

Il titolo dell'articolo è sbagliato. Doveva essere: "Casa Bianca in allerta: si teme che un attacco hacker russo scopra come si stanno già truccando le elezioni per far perdere Trump, sicuro vincente". Ecco, così ci siamo.

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:31

Liberta'75, questa domanda andrebbe girata direttamente al popolo americano, un popolo storicamente giovane e per questo a volte immaturo, non che gli italiani , politicamente parlando, possano considerarsi migliori, diciamo che noi e loro condividiamo vedute che potrebbero definirsi da "diversamente intelligenti", con l'aggravante che la nostra storia è' stata pesantemente influenzata dalle ingerenze americane, in particolare dopo il secondo conflitto mondiale, paghiamo lo scotto di un dovere morale per essere stati liberati dai tedeschi, sarebbe ora che il conto fosse considerato definitivamente chiuso

Fjr

Ven, 04/11/2016 - 12:35

Giampiroma , a giudicare da come i sistemi della difesa sono stati attaccati, mi viene in mente quel ragazzo inglese che riuscì a entrare e a girovagare nei server alla ricerca di info sull'area 51, a proposito chissa' come è' poi andata a finire

Tuvok

Ven, 04/11/2016 - 12:38

I SINISTRI non sanno perdere, basta vedere cosa è sucesso col BREXIT. Gli Inglesi però non si danno per vinti, un commentatore sul daily mail scrive che se vogliono “civil unrest” cioè proteste e disordini, li avranno. Il commento ha avuto 23.576 VOTI POSITIVI e 4008 voi negativi. Non ho dubbi sul fatto che gli AMERICANI faranno la stessa cosa nel caso i SINISTRI si dilettassero nei soliti GIOCHI DI PRESTIGIO.

ernestorebolledo

Ven, 04/11/2016 - 12:38

La industria di sorveglianza , controllo e spionaggio bisogna di un nemico! La business intelligence ha bisogno di cibo, ha bisogno di soldi..

Dordolio

Ven, 04/11/2016 - 12:42

Un avviso ai naviganti. Sappiamo tutti che il probabile vincente oggi come oggi è Trump. Ma non scordatevi del vecchio maestro Stalin. Che diceva: "Non mi interessano i votanti. Mi interessa chi conta i voti". E negli USA i voti li contano le macchinette di Soros....

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Ven, 04/11/2016 - 12:56

Obama ha sbagliato tutto dall'inizio alla fine del suo mandato Non ce dubbio che Obama è stato il peggior Presidente Usa e dimostra il colpo di coda da coniglio e la paura della Federazione Russa è solo che Obama e Hillaryetta sono incapaci di rappresentare gli Stati Uniti D'America sempre Poliziotti del Mondo e con Obama decaduta così in basso altro scomunicare Trump, di persona, news e Aziende che questi sì, che perderanno Business da Russia. Spero che Trump vinca così vedremo la differenza e non questi assurdi attacchi a Trump scomunicando l'America.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 04/11/2016 - 13:06

Se verrà impedita l'uscita della GB dall'eurofogna, ciò sarà una vittoria di Pirro per il regime. Gli inglesi hanno tanti difetti ma non sopportano le dittature, specie quelle eterodirette. Hanno un minimo di amor proprio...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 04/11/2016 - 13:10

USA UNICA NAZIONE AD AVER USATO CONTRO CIVILI LA BOMBA ATOMICA RICORDATEVELO SEMPRE

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 04/11/2016 - 13:10

Se dicono così magari è perché sarà proprio il regime USA a inscenare un attacco informatico, naturalmente incolpando poi la Russia. Vecchi volponi... i falsi sono una loro specialità.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 04/11/2016 - 13:14

Sì,hanno paura che i russi facciano saltare gli altarini di madama!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 04/11/2016 - 13:42

@manocchiabenny@... ci sono Stati in cui si può rivotare, e sono: sono Wisconsin, Minnesota, New York, Connecticut, Hawaii, Pennsylvanya e Michigan. Nel Wisconsin il voto lo si può cambiare addirittura fino a tre volte. In tutti gli altri Stati, invece, è vietato.

lavieenrose

Ven, 04/11/2016 - 14:00

a che caspita di sistema di protezione nazionae hanno, di carta velina? Il quasi past president e la viper

Massimo Bocci

Ven, 04/11/2016 - 15:11

Russo???? MA confezionato CIA!!!!

Ritratto di LordPBA

LordPBA

Ven, 04/11/2016 - 15:25

Insomma, in USA, qualunque problema e' colpa dei russi, mi sembra che sono tornati indietro di 30 anni... che progresso con Obama

Ritratto di LordPBA

LordPBA

Ven, 04/11/2016 - 15:26

se vince Trump non saranno valide per colpa dei Russi, ok ok...

agosvac

Ven, 04/11/2016 - 15:53

Egregio obama, le chiedo scusa, ma che motivo avrebbe la Russia di attaccare gli Usa sia pure sul web??? Ma c'è di più: voi dite di essere la nazione più potente del mondo, come mai temete un attacco hacker???? Possibile che la grande Nazione che dite di essere non sia in grado di difendersi da tutto??? Se non siete neanche in grado di evitare un attacco hacker dalla Russia come potreste evitare un eventuale contrattacco della Russia di fronte ad un vostro attacco nucleare????? Se avete tutti questi dubbi forse sarebbe ora di cominciare a parlare di pace e non continuare a minacciare guerra!!!

tonipier

Ven, 04/11/2016 - 16:31

"L'INDOLE PERVICACE DEGLI STATUNITENSI E LA LORO VOLUTTA' DI DOMINIO " Nella realtà concreta, la dissimulazione dell'astratto solidarismo per gli Statunitensi rappresenta l'usbergo di mimetizzazione di un sentimento nazionale egocentrico, di un nazionalismo esasperato che, nella progressione del suo sviluppo massimalistico, ha sempre fomentato una inesausta bramosia di conquista e di dominazione.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 04/11/2016 - 16:41

L'abbronzatino non sa più che pesci pigliare, le sta provando tutte.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 04/11/2016 - 17:06

Se l'America ha un nemico quello si chiama Obama.

frabelli1

Ven, 04/11/2016 - 17:28

Sinceramente un presidente ed un'amministrazione peggiore di questa non la ricordo. Incapace di affrontare qualsiasi problema e quando tenta di farlo, sbaglia i tempi o i modi.

lavieenrose

Ven, 04/11/2016 - 17:51

Dai, ce la possiamo fare: la prossima settimana votano.................

lavieenrose

Ven, 04/11/2016 - 18:16

Ma caspita, obama non si accorge che dicendo queste cose fa capire come l'America sia un gigante con i piedi di argilla se bastano degli hackers per violare i suoi sistemi di difesa informatica e condizionare le elezioni? Adesso capisco perchè è stato ed è l'idolo della sinistra italiana!

km_fbi

Ven, 04/11/2016 - 19:46

L'emittente americana CBS sottolinea come la credibilità della minaccia non sia stata ancora verificata.... ma la comunità di intelligence sta lavorando a pieno ritmo per far lievitare l'allarmismo e far percepire che ci sono forze ostili (Putin!?!) che tramano contro la Clinton, sul roseo futuro della quale però veglia il buon Obama con ogni sua agenzia!

m.nanni

Ven, 04/11/2016 - 19:49

strano che l'abbronzato e la comare non facciano risalire le colpe della loro oramai concreta sconfitta a Berlusconi che ha sdoganato Putin al mondo occidentale ed anche ai pastori della Gallura!

Linucs

Ven, 04/11/2016 - 20:18

Gli hacker russi, gli anarco-insurrezionalisti, l'aviaria, la SARS, bla bla bla bla...

VittorioMar

Ven, 04/11/2016 - 21:56

....è una SCUSA BANALE PER INFICIARE L'EVENTUALE VITTORIA DI TRUMP!!...COME CI COPIANO MALE!!

micribol

Ven, 04/11/2016 - 22:10

Ma sinceramente ce li vedete i Russi o i Cinesi a star li davanti a un computer a caccia di modi per dar fastidio alle elezioni USA? Vi sembra che abbiano tutta sta passione per quel voto? Secondo me non gliene frega niente tanto hanno le loro idee ben chiare sul futuro e sul da farsi chiunque vada al potere in America.....La Clinton o Trump si aspettino ingerenze.... dall'interno.....

roby55

Ven, 04/11/2016 - 22:37

Veramente gli Stati Uniti con tutte le loro paure si sono ridotti ad essere una repubblica delle banane.

roby55

Ven, 04/11/2016 - 22:43

Da dopo la seconda guerra mondiale, gli Usa hanno sbagliato tutto in politica estera, impantanandosi in guerre ovunque. Nel terzo millennio poi hanno voluto fare gli esportatori di democrazia, seguiti dagli scodinzolanti inglesi e, per quanto riguarda la Libia, da quei co---oni di Francesi. Adesso si stanno cagando sotto, perché tutti hanno capito chi ha creato l'Isis con la consequenza di questo esodo di profughi, che andrebbero paracadutati tutti, ripeto tutti negli stati uniti d'america.