Elezioni in Gran Bretagna. I conservatori di Cameron e i liberali verso la maggioranza

I conservatori di David Cameron sono largamente in testa nelle elezioni britanniche. Ma secondo gli exit poll diffusi da YouGov i conservatori sarebbero sì in vantaggio ma con 284 seggi contro i 263 dei laburisti

I conservatori di David Cameron sono largamente in testa nelle elezioni britanniche. Secondo gli exit poll della Bbc, otterrebbero 316 seggi contro i 239 dei laburisti di Ed Miliband. Lo scozzese Snp avrebbe conquistato 58 seggi su 59. Dieci seggi andrebbero ai liberaldemocratici e 2 allo Ukip di Nigel Farage. In tutto i seggi da attribuire alla House of Commons sono 650. La Bbc ha comunque sottolineato che si tratta di un exit poll assolutamente da confermare, basato su 20mila interviste per 45 milioni di britannici aventi diritto al voto. Stando così le cose, i conservatori di Cameron (316 seggi) e i lib-dem di Nick Clegg (10 seggi) avrebbero insieme la maggioranza assoluta con 326 seggi alla Camera dei Comuni, uno in più della soglia richiesta.

Rispetto al parlamento uscente, il partito laburista di Ed Miliband ha perso 17 seggi calando da 256 a 239, stando ai primi exit poll diffusi dalla Bbc. Crollo netto, invece, per i Libdem che passano da 56 a 10 seggi.

Tuttavia prevale ancora l'incertezza. Infatti, gli exit poll diffusi da YouGov sulle elezioni britanniche cambierebbero di molto lo scenario: secondo questi dati, i conservatori di Cameron sarebbero sì in vantaggio ma con 284 seggi contro i 263 dei laburisti. I lib-dem otterrebbero 31 seggi. La coalizione tra Cameron e Clegg non avrebbe quindi la maggioranza assoluta. L’Snp avrebbe 48 seggi.

Commenti

vale.1958

Ven, 08/05/2015 - 07:02

Se fosse cosi' il risultato viene confermato che i sondaggi sono falsi e vengono usati dalla stampa di sinistra compiacente, per condizionare il voto dei poveri cristi sche nza cervello!!

pinuzzo48

Ven, 08/05/2015 - 08:15

quando in'italia buuuuuuuuuu