Elicottero precipita a Kuala Lumpur, tra i morti anche ex ambasciatore Usa

Secondo i testimoni l'elicottero sarebbe esploso in volo. Tra i morti un alleato del premier malese Najib Razak e un ex ambasciatore negli Usa

Un elicottero si è schiantato a sud di Kuala Lumpur, in Malaysia. Tutti morti i sei occupanti, tra cui un politico, Jamaluddin Jarjis, alleato chiave del premier malese Najib Razak. Il velivolo è precipitato in una piantagione di gomma nella città di Semenyih. "Stiamo ancora raccogliendo informazioni sul disastro", ha detto il ministro dell'Interno Ahmad Zhid Hamidi. Un testimone ha riferito all'agenzia di stampa ufficiale Bernana che l'elicottero è esploso in aria. Al momento sono stati recuperati tre cadaveri dal luogo dell'incidente, riportano alcuni media. Tra i morti anche un parlamentare e ex ambasciatore negli Usa.