Euroscetticismo, ora quattro capitali vogliono una loro Brexit

A pochi giorni dal voto sul Brexit in tutta Europa si moltiplicano le richieste di fare come i britannici: tante consultazioni popolari per decidere sul futuro dell'Europa Unita

Il referendum sul Brexit si avvicina e fa proseliti. Non sono solo in Gran Bretagna, infatti, partiti politici e movimenti d'opinione fanno quadrato per accelerare l'uscita dalla Ue.

La fatidica data del 23 giugno si avvicina e con essa una tappa fondamentale per il futuro dell'Europa unita. Se i sudditi britannici di Elisabetta II voteranno per il divorzio da Bruxelles per l'Unione Europea potrebbe essere l'inizio della fine. Per la perdita di un tassello irrinunciabile della storia e dell'identità europee. Ma non solo.

A Parigi si teme il "Frexit"

L'uscita di Londra dalle istituzioni comunitarie potrebbe innescare infatti una reazione a catena le cui conseguenze sono difficilmente prevedibili. In Francia da tempo si vagheggia di un cosiddetto "Frexit", che vede fra i primi sostenitori il parlamentare e candidato alle presidenziali del 2017 Nicolas Dupont-Aignan.

Dupont-Aignan, che si definisce gollista, è il fondatore del movimento "Debout la France", iscritto al gruppo euroscettico "Alleanza per la Democrazia diretta in Europa", di cui fa parte lo Ukip di Nigel Farage, i Democratici Svedesi e che avrebbe dovuto accogliere fra i propri ranghi anche il nostrano Movimento Cinque Stelle. Il leader di "Debout la France" vede nel Brexit un'occasione per "splancare le porte della galera": e una volta che le porte della prigione-Europa sono aperte, si sa, "anche tutti gli altri prigionieri prima o poi scappano".

Certo, la formazione di Dupont-Aignan a Parigi detiene appena tre seggi fra Assemblea Nazionale e Senato, ma stando a un sondaggio diffuso a marzo la maggioranza dei francesi sarebbe favorevole a un referendum che, napoleonicamente, affidi la parola ai cittadini sulla permanenza della Francia nella Ue. Un eventuale Frexit, inoltre, sarebbe supportato anche da partiti assai popolari come il Fronte Nazionale dell'astro nascente Marine Le Pen, che l'anno prossimo punterà senza dubbio all'Eliseo.

L'euroscetticismo degli olandesi

I francesi, però, non sono i soli a sognare un futuro di indipendenza da Bruxelles. Anche nei Paesi Bassi un recente sondaggio d'opinione ha mostrato come il 53% degli olandesi sarebbe favorevole a una consultazione popolare per decidere il futuro del matrimonio fra il Regno nederlandese e la Ue. Solo il 44% si è detto contrario ad andare alle urne.

Impossibile non richiamare la sonora bocciatura con cui, nel 2005, il 61,54% degli olandesi rifiutò l'adozione della Costituzione Europea, segnando il primo significativo stop a un processo di integrazione che a cavallo fra gli anni Novanta e gli anni Duemila pareva inarrestabile.

I dubbi dei cechi

Il vento euroscettico, però, non soffia forte solo a Parigi ed Amsterdam. Anche a Praga - storica capitale del progressismo mitteleuropeo - si respira un'aria di sfiducia. Il primo ministro Bohuslav Sobotka ha recentemente dichiarato che un successo del Brexit moltiplicherebbe anche nel suo Paese (che pure ha aderito all'Unione solo nel 2004) gli appelli per un "Cechxit", paventando peraltro lo spettro di un ritorno della Repubblica Ceca nell'orbita di influenza russa.

Ad ottobre un sondaggio aveva mostrato come il 62% dei cittadini si diceva insoddisfatto delle politiche Ue e favorevole ad un'uscita del Paese dall'Unione. Un risultato della mala gestione della crisi dei migranti, che ha moltiplicato i consensi per i partiti euroscettici e populisti in mezza Europa.

Commenti
Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 19/06/2016 - 10:23

Anche noi italiani dovremmo poter dire la nostra al riguardo, o siamo un popolo sotto tutela?

giovanni PERINCIOLO

Dom, 19/06/2016 - 10:29

Forse sarebbe ora che tutti i politici, e ancor più i "solerti" funzionari parassiti di Bruxelles, prendessero atto che questa, ripeto, questa Europa va bene solo a loro e non certo ai popoli europei che pretendono con arroganza di rappresentare. Io sono convinto, convintissimo, che la stragrande maggioranza degli europei si rendano perfettamente conto che una vera Europa unita sarebbe nell'interesse di tutti, mentre il mostriciattolo voluto dai mortadella e compagni di merende nulla ha a che vedere con il sogno dei padri fondatori e disattende totalmente il loro sogno e serve solo a ingrassare una pletora di funzionari e pseudo parlamentari arroganti sanguisughe inutili!

flip

Dom, 19/06/2016 - 10:35

sino a quando a Bruxelles ci saranno cariatiti impreparate a guidare popoli, non ci sarà Europa. E' ora di cambiare il manico visti i risultati sin qui ottenuti. Vogliono uscire tutti. PERCHE'?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 19/06/2016 - 10:37

naturalmente queste notizie escono solo al sabato o la domenica così i piccoli azionisti si trovano al lunedì al fatto compiuto con la borsa crollata.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 19/06/2016 - 10:49

In itaglia no. Agli italiani piace essere schiavi e quindi votano pd. E comunque se non ti fanno votare per eleggere il parlamento figuriamoci per un italexit.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 19/06/2016 - 10:56

Che la UE sia finita non è più in discussione, il dominio tedesco del IV reich e la ridicola e opprimente burocrazia (il grande Salvini parla ogni giorno della gravissima questione delle vongole che sta distruggendo la nostra pesca in Adriatico) fanno si che francesi, olandesi, italiani, cechi, si sentano vicini a chi dice "Britain first", slogan di straordinaria efficacia perché significa: INDIPENDENZA e LIBERTA'. Valori sacri, è iniziata la guerra di indipendenza dei popoli europei: popolo corri alle armi del voto.

cgf

Dom, 19/06/2016 - 10:56

Dubito che si arriverà al referendum in Italia, "esimi" professori come Monti hanno dichiarato che sarebbe un eccesso di democrazia lasciare la parola ai sudditi, pardon cittadini.

01Claude45

Dom, 19/06/2016 - 11:01

Questa Europa va bene solo a: MASSONERIA, FINANZA, BILDERBERG GROUP, TRILATERAL, USA, MULTINAZIONALI, etc., un PUGNO DI CRIMINALI che VOGLIONO COMANDARE SU, OGGI, 7 MLD DI PERSONE E RENDERLE SCHIAVE. Non risolverebbe il problema AMMAZZARLI TUTTI, ma ESTINGUERE TOTALMENTE LA RAZZA DI TUTTI GLI ISCRITTI FINO ALLA 7a GENERAZIONE UN BUON CONTRIBUTO LO DAREBBE. Loro NON HANNO PIETÀ PER NESSUNO. OCCHIO PER OCCHIO, DENTE PER DENTE. LA VENDETTA È UN DIRITTO.

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 19/06/2016 - 11:01

Noi italiani invece siamo costretti a fare i pirla ingabbiati da individui come l'emerito innominabile presidente col grembiulino, Prodi, Monti e tutti quei "signori" in grisaglia con la faccia funebre permanente effettiva, che temono di dover andare a lavorare o perlomeno di dover far le valigie in fretta prima di dover essere invitati a rimborsare.....

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 19/06/2016 - 11:01

Dobbiamo precisare un paio di cose!!! """COSA ABBIAMO AL GOVERNO IN ITALIA E AL GOVERNO CENTRALE IN EUROPA""" ??? Secondariamente, COSA SI NASCONDE DIETRO A CIÒ CHE CI FANNO CREDERE """DEMOCRAZZIA"""??? Per ultimo, SONO LE BANCHE, AL SERVIZZO PUBBLICO, CONTROLLATE DAGLI STATI,"""OPPURE SONO LE BANCHE, CON IL CAPITALISMO DA LORO GESTITO AD AVERE IL COMANDO SU TUTTE LE POLITICHE E TUTTI I POLITICANTI??? POLITICANTI E BANCHE, SENZA IL DANARO DELLE POPOLAZIONI,POSSONO AVERE POTENZA LIMITATA, QUANDO I POPOLI SI RIBELLANO!!! PERCIÒ SE LE POPOLAZIONI SONO GLI INGRANAGGI ESENZIALI,"""CHE SIA LA POPOLAZIONE A DECIDERE IL DA FARSI,( NON QUEI QUATTRO DELINQUENTI DI PARLAMENTARI E BANCHIERI, CHE VORREBBERO DECIDERE SULLE SORTI DEI POPOLI, DI QUESTO MONDO """!!!

Aegnor

Dom, 19/06/2016 - 11:03

Non vi preoccupate,in Italia non succederà mai,Monti ha detto che sarebbe un abuso di democrazia.

ernestorebolledo

Dom, 19/06/2016 - 11:11

notando che gli inglesi non sono stati venduti al Euro come i greci, portoghesi, spagnoli e italiani..

lukas1

Dom, 19/06/2016 - 11:13

Ci vorrebbero anche da noi votazioni in merito

roseg

Dom, 19/06/2016 - 11:18

Sono assalito da un forte dubbio, forse qualcosa non funziona nella UE.

steluc

Dom, 19/06/2016 - 11:33

Se mai fosse chiesto agli italiani di dire la loro ( cosa non possibile per la costituzione più bella del mondo) ci troveremmo tutti i cinegiornali eiar e le veline di regime a lavare il (poco) cervello rimasto e gli attivisti di sezione scatenati , già accade per il referendum ottobrino . Quindi , se vien giù la baracca , sarà per sconvolgimenti esterni. E in effetti , la tragedia accaduta in UK dà da pensare, giusta giusta.....

freud1970

Dom, 19/06/2016 - 11:35

Siamo diventati tutti eunuchi!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 19/06/2016 - 11:36

C´é una crisi economica che sta portando i paesi europei alla rovina. Una crisi che non finisce perché tanti sono quelli che impongono la loro volontá affinché nulla cambi. Sono i parassiti, esseri spregevoli e vigliacchi che annidati nella struttura burocratica stanno con la ferocia ottusa e prepotente dei dementi distruggendo tutto. Inutile cercare di sensibilizzare questi mentecatti della politica, della giustizia, della burocrazia, loro non cambieranno. Nel loro fetido egoismo loro si sentono i piú furbi sopra la pelle degli onesti. La burocrazia europea fa schifo a tutti é per questo che si spiega la nascita di tanti "brexit" nazionali. Ma per l´Italia patria nel mondo della mafia e del fascismo c´é poco da ridere. Uscire dall´europa per questo paese di vigliacchi ottusi mentecatti e contare da solo vorrá dire entrare in una situazione ancora peggiore dove la densitá media di magnaccia sará enormemente maggiore.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 19/06/2016 - 11:38

C´é una crisi economica che sta portando i paesi europei alla rovina. Una crisi che non finisce perché tanti sono quelli che impongono la loro volontá affinché nulla cambi. Sono i parassiti, esseri spregevoli e vigliacchi che annidati nella struttura burocratica stanno, con la ferocia ottusa e prepotente dei dementi, distruggendo tutto. Inutile cercare di sensibilizzare questi mentecatti della politica, della giustizia, della burocrazia, loro non cambieranno. Nel loro fetido egoismo loro si sentono i piú furbi sopra la pelle degli onesti. La burocrazia europea fa schifo a tutti é per questo che si spiega la nascita di tanti "brexit" nazionali. Ma per l´Italia patria nel mondo della mafia e del fascismo c´é poco da ridere. Uscire dall´europa per questo paese di vigliacchi ottusi mentecatti e contare da solo vorrá dire entrare in una situazione ancora peggiore dove la densitá media di magnaccia sará enormemente maggiore.

VittorioMar

Dom, 19/06/2016 - 11:43

....il tempo è il peggior nemico della U.E. e ...goccia dopo goccia la roccia si sgretola e frana..prima si esce e prima si evita di essere travolti....!!!!

alan1903

Dom, 19/06/2016 - 11:45

cosa vi lamentate cari commentatori se se ne vanno tutti dall'europa resteremo da soli ..... e potremmo chiamarci italia o europa....

ROBIN UD

Dom, 19/06/2016 - 11:46

Napolitano non vuole, per cui fino a quando non crepa N I E T alla scuola di Stalin e Togliatti . In ogni caso non riesco a capire il motivo per cui non possiamo fare la consultazione ignorando Parlamento & c.

venco

Dom, 19/06/2016 - 11:50

E' meglio una brexit per tutti che una Ue in mano ai poteri forti massonici mondiali e sottomessa al governo Obama.

Cheyenne

Dom, 19/06/2016 - 11:53

di questa ue non se ne può più. E' sgovernata come neanche l'italia lo è; è in perpetua recessione economica per soddisfare gli appetiti di pochi; militarmente non esiste; non c'è nessun legame reale di non dico fraternità, ma solo di amicizia : io odio i tedeschi e loro ricambiano, i francesi mi stanno sulle palle e via dicendo, perchè non si può usare l'attack per unire culture in realtà profondamente diverse. Basterebbe un accordo economico generale, un accordo di difesa e nelle principali linee di politica estera. Ma non c'è niente di tutto questo, siamo schiavi di un moloch che ci succhia il sangue. Non siamo capaci di avere un minimo di intesa sui negri invasori e,ovviamente, tutti chiudono e li lasciano in grecia e in italia. L'accordo con erdogan un tiranno che ha distrutto una turchia democratica, laica ed europea è il massimo della pazzia. Spero di non campare troppo per vedere l'europa islamizzata (islam una religione di matti) e regredita al 1400 (a.C.)

callaghan

Dom, 19/06/2016 - 11:58

TUTTI VOGLIONO ANDARE VIA, POI PERO' E' SUFFICIENTE CHE UNO PSICOPATICO UCCIDA UNA BOLDRINI DEL C....O E TUTTI TORNANO EUROFILI. IL POPOLO E' BUE. NON CI LIBEREREMO MAI. AL PROSSIMO REFERENDUM CHI FANNO FUORI ?

MaVah

Dom, 19/06/2016 - 12:00

Altro che Italexit, qui siamo all' exItalia

linoalo1

Dom, 19/06/2016 - 12:01

Doveva essere l'E.U, stessa ad indire lo stesso Referendum in Europa!!!Sarebbe stato un Gesto Intelligente e,senza dubbio,ripagato!!!Ma,poichè,benpoco è stato fatto per gli stati membri,eccetto che per Germania e Francia,è ovvio che tutti gli altri Stati Europei,non apprezzino l'Europa!!!Se non vuole fallire miseramente,l'EU dovrebbe,oggi stesso,ordinare la chiusura di tutte le Frontiere ed il Blocco Navale all'Immigrazione!!!In poche parole,dovrebbe contrastare,anche con la forza,l'Immigrazione Incontrollata!!!!Non solo:dovrebbe rispedire a casa loro tutti gli Immigrati presenti in Europa,senza alcuna distinzione!!CHI SI DIFENDE,SI SALVA!!!!E questo,forse,è l'unico modo per salvarci e per salvare anche l'E.U.!!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 19/06/2016 - 12:02

Per quelli che poi avessero velleita` di Itexit, diciamo che l'Italietta della Liretta non sopravviverebbe una settimana. SOlo tra combustibile e derrate, saremmo in ginocchio come un Paese dell'Est degli anni bui. Altro che SUV per tutti e vacanze all'estero e ristoranti sempre pieni. E poi i 31 Miliardi di Euro in Fondi Strutturali chi ce li rida`, Berlusconi? E i coltivatori e allevatori chi li ferma poi, Salvini? E i capitali che schizzerebbero fuori dal paese? La mancanza di investimenti che gia` falcidia imprese e salari oggi? Insomma, mi sembra che questo romanticismo separatista sia solo frutto di immaginazioni fervide anziche' di conoscenza degli argomenti sul tappeto.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 19/06/2016 - 12:04

L'inizio della fine! Se si mobilizzano 200-300 Mil. di cittadini EU allora si che ci sarà una rivolta paurosa... Finchè sono un pugno di granellini non succederà NIENTE. Questa è la veritÀ! It would be best to wait the Brexit!

Una-mattina-mi-...

Dom, 19/06/2016 - 12:13

ORRORE, ORRORE!!! IL VOTO, SECONDO mario monti, E' UN INSOPPORTABILE "ABUSO DI DEMOCRAZIA". GUAI A VOTARE, IL POPOLO VA SOLO FATTO PASCOLARE SUI PRATI AUTORIZZATI DAGLI ALLEVATORI AUTORIZZATI.

potaffo

Dom, 19/06/2016 - 12:13

Il fotomontaggio che avete fatto fa schifo. Quelli dietro sono comunisti (basta guardare le bandiere) e loro sono i più sfegatati europeisti, globalisti e aspiranti schiavi quindi non ci fanno niente li.

ernestorebolledo

Dom, 19/06/2016 - 12:25

Renzi è un agente di Bruxelles, (di Obama) .. come sono Mario Monti e Federica Mogherini, ognuno di loro rappresenta un ruolo diverso, ma sono la stessa cosa, sono lo stesso

fisis

Dom, 19/06/2016 - 12:25

Questa ue somiglia tanto all'ex unione sovietica: una prigione burocratica e antidemocratica da cui tantissimi vogliono scappare.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Dom, 19/06/2016 - 12:30

Perchè non chiedere il parere del popolo sovrano anche qui? Mi rispondo da sola: perchè la nostra è una razza di idioti, Berlusconi è stato oggetto da parte della sinistra di un razzismo peggiore del ku Klus klan! Ora siamo al terzo disastroso governo mai eletto, e tutti sottomessi!Il ducetto parla di regnare fino al 2024, ma ci penseranno i mussulmani a fermarlo. Per quel tempo l'Italia sarà completamente islamizzata.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Dom, 19/06/2016 - 12:31

È evidente che sotto la spinta emotiva innescata dagli inglesi, e soprattutto se il brexit avesse successo, ogni referendum indetto dai vari paesi avrebbe lo stesso risultato. Ma cosa sarebbe del nostro debito pubblico? Sicuramente l'Italia sarebbe costretta a dichiarare default. Farebbe in sostanza la fine dell'Argentina e prima di riprendersi passerebbero decenni. Lo sforzo dovrebbe essere modificare il ruolo dell'Europa ed adeguarlo alle esigenze dei cittadini e non alla misura delle banane.

routier

Dom, 19/06/2016 - 12:33

SILLOGISMO. 1° proposizione: Dare voce al popolo è l'essenza della democrazia. 2° proposizione: In Italia i trattati internazionali non sono sottoposti a ratifica popolare. 3° proposizione: Nel nostro Paese non voteremo mai per restare o uscire dalla U.E. 4° conclusione: L'Italia non è una democrazia. (Aristotele insegna)

Michele Calò

Dom, 19/06/2016 - 12:49

#Robin Ud (????) La massonica costituzione italiana, scritta appunto da massoni, comunisti socialisti, radicali, cattolici sotto il pentacolo (stellone) è una truffa ideologica senza pari ove il popolo (elettorato) non conta nulla: parlamentari non vincolati al mandato, governo non scelto direttamente, presidenza della repubblica scelta tra camarille indegne, magistratura incontrollabile e insindacabile, divieto di consultazione su trattati internazionali e fisco fanno dell'Italia uno dei paesi più antidemocratici al mondo ed una colonia USA. La legga la costituzione prima di commentare. Regards

nopolcorrect

Dom, 19/06/2016 - 13:27

Si era scioccamente pensato, da parte delle auto-definitesi "elites" che le Nazioni,costituitesi dopo una lunga storia e con un proprio preciso e tradizionale profilo etnico e culturale, non esistessero più, pure espressioni geografiche con al centro le varie Borse e governate dalle Banche Centrali e dal Fondo Monetario,che potevano tranquillamente essere stravolte da un'immigrazione incontrollata di massa, una visione puramente economicistica. L'Italia? Ma si, che vuoi che sia...è solo uno scatolone geografico che si può far riempire da chiunque. I cittadini non vogliono? E chissenefrega dei cittadini!Credo che il futuro riserverà amare sorprese agli apprendisti stregoni.

Blueray

Dom, 19/06/2016 - 13:48

Non ci sono ragioni al mondo per cui si debba andare oltre una sana Comunità economica europea. Tutto il di più è architettura utopistica finalizzata a sottomettere i popoli al volere di pochi mondialisti, a tutto interessati meno che al benessere, all'affermazione e all'autodeterminazione dei cittadini degli Stati, nell'incuranza delle volontà popolari. Un inevitabile terrore mi induce all' euroscetticismo più sfrenato quando sento dire a Bruxelles che bisognerebbe ascoltare di meno gli elettori. Per noi l'Itexit è purtroppo legata alla preventiva disfatta delle sinistre, che dubito essere dietro l'angolo attesa la poca propensione ai cambiamenti del popolo italiano che preferisce subire masochisticamente piuttosto che tentar di cambiare. Quindi avanti, facciamoci del male

roberto zanella

Dom, 19/06/2016 - 14:23

Lega ,FI , FdI e pure trattando con il M5S una piattaforma il più possibile unitaria e raccogliere le firme per un Referendum Nazionale nonostante quel simpatico rettore di Varese con lo sguardo vitreo e la smorfia di uno che sta per mettertelo di dietro , ci viene a dire che " meno male che nella ns Costituzione non c'è il refrendum sui Trattati internazionali" . Dovremmo unirci tutti per farlo vergognare !!

ziobeppe1951

Dom, 19/06/2016 - 15:40

Pravda99....12.02.....capisco che a voi kkkomunisti i regimi NaziStalinisti sono sempre piaciuti, qui si sta parlando di libertà e democrazia, cosa che a voi kkkompagni dà molto fastidio....lascia che il popolo si esprima liberamente sul referendum

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 19/06/2016 - 15:41

HANNO CREATO IN EUROPA UNA DITTATURA ROSSA, NOI CITTADINI NON POSSIAMO DIRE LA NOSTRA MA SOLO SUBIRE PERCHÉ NON SIAMO ALL'ALTEZZA DOBBIAMO OBBEDIRE AI CERVELLONI CHE CI COMANDANO, NON ABBIAMO PIÙ DIRITTI MA SOLO DOVERI, CI STANNO LENTAMENTE DISTRUGGENDO

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 19/06/2016 - 15:58

routier - Aristotele ha anche detto:"Mai mischiare le mele con le pere e non mangiare i cavoli a merenda"...E se non lo ha detto glielo dico io. Se la conclusione del suo "sillogismo" (a quattro termini...sic!) e` che l'Italia non e` una democrazia allora esso e` strampalato. E` evidente (dalla dinamica del referendum britannico) che dare al popolo la decisione su aspetti talmente complicati e` una catastrofe. Le motivazioni di ognuno sono talmente limitate rispetto alle piene e complesse implicazioni, che e` davvero poco ragionevole allargare una decisione come questa alle popolazioni. Mi dispiace, sembra poco democratico ma il realismo ha il sopravvento.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 19/06/2016 - 16:37

I PADRONI DEL MONDO SONO ABILI PRESTIGIATORI, CI FANNO VEDERE QUELLO CHE VOGLIONO, MA CHE NON È MAI LA REALTÀ, CON I FLUSSI DI MIGRANTI CHE CI STANNO INVADENDO, (È UN GROSSISSIMO PROBLEMA ANCHE PERCHÉ CI VIENE IMPOSTO SENZA UN PERCHÉ E STA DIVENTANDO INSOPPORTABILE PER NOI COMUNI MORTALI), CI STANNO DISTOGLIENDO DA ALTRE PROBLEMATICHE MOLTO PIÙ GRAVI, QUALI? POLITICHE SBAGLIATE NEGLI U.S.A., NELL'EUROPA CHE POTREBBERO DANNEGGIARE CHI? SO DI SICURO CHE CI STANNO PRENDENDO PER I FONDELLI

Ritratto di angela piscitelli

angela piscitelli

Dom, 19/06/2016 - 16:50

Non è affatto sorprendente che i popoli vogliano liberarsi da questa Europa;un ideale nobile trasformato in una dittatura di regole astruse, patti-capestro,politiche-imposte da burocrati- demenziali e nocive.E' un tradimento e perfino autorevolissimi europeisti come Antonio Martino, pensano che se si vuole un 'Europa, quesa va abbattuta senza salvare nulla,lunghezza delle banane comprese;la sovranità italiana, già assai limitata da vicende storiche, è ormai dissolta e siamo da tepo in amministrazione controllata da manichini sempre più detestabili e sempre più proni a Bruxelles.Ma la colpa è pure nostra,che ci ricordiamo che siamo Italiani solo quando vediamo un pallone.

moshe

Dom, 19/06/2016 - 17:52

La Brexit è l'unica speranza di un via allo scioglimento di questa schifosa, dannosa e costosa europa unita !!!!! PURTROPPO NOI, VITTIME DI UN REGIME ROSSO, NON POSSIAMO ESPRIMERCI CON UN REFERENDUM.

routier

Dom, 19/06/2016 - 18:37

@ pravda99 15,58. Dalla sua risposta stizzita deduco di aver colpito nel segno. Ma non se la prenda, non ne vale la pena. Un Saluto. P.S. se la terza proposizione urta il suo senso formale, la ignori. La conclusione non cambia di una virgola.

diegom13

Dom, 19/06/2016 - 18:52

@potaffo: non è un fotomontaggio. Era una manifestazione in Grecia, in previsione del referendum sul bailout.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 19/06/2016 - 19:15

Ai sostenitori dell'uscita dell'Italia: Se il Parlamento eletto si esprime per uscire, si fa. Prima pero` bisogna eleggere una maggioranza che vuole uscire. E francamente non penso che succedera` a breve in Italia. Le frange separatiste sono ancora una minoranza. Quindi uno il malumore se lo deve tenere, e deve lottare per eleggere quella maggioranza. Capita, in democrazia.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 19/06/2016 - 19:34

Io penso che la Brexit sia un'ottima idea e l'unica soluzione visto che l'U.E., a quanto pare, non ha nessuna intenzione di creare una Europa Federale rivedendo e rinegoziando molti trattati. L'Europa dei "Banchieri e delle Multinazionali" ha fallito miseramente.

fisis

Dom, 19/06/2016 - 20:02

Gli inglesi possono esprimersi se vogliono restare in ue o no. Gli italiani no. In più abbiamo presidente e presidente del consiglio non eletti dal popolo. Tutto questo grazie a una costtuzione cattocomunista più brutta del mondo.

RawPower75

Dom, 19/06/2016 - 20:43

Ci avete fatto caso? Chiunque OSI anche solo mettere in discussione i diktat UE (o appena un partito euroscettico fa il pieno di voti) viene immediatamente bollato come populista-nazifascistoide-xenofobo-nemicodellademocrazia. Questa è dittatura! Altro che Unione Sovietica! Ecco perché parlano di fare al più presto un esercito comune europeo: per troncare di mazzate chi protesta. Sicurezza e lotta al terrorismo sono solo un pretesto. Ci aspettano tempi molto bui.

roberto zanella

Dom, 19/06/2016 - 21:13

Sotto la Brexit c'è la reazione inglese contro Bruxelles ? Questa la raccontano quelli che sono sporchi politicamnete e servi . Il Regno Unito non vuole più ricevere ordini non da Bruxelles ma da Berlino .

ILpiciul

Dom, 19/06/2016 - 22:17

Riprovo: potete ingannare tutti per un po'; potete ingannare qualcuno per sempre ma non potete ingannare tutti per sempre. Padre di tale affermazione non era propriamente un mona ma una persona che almeno un po', amava il suo popolo e che è stato presidente di uno " staterello" piuttosto importante.

Ritratto di pravda99

Anonimo (non verificato)

Plecnik

Lun, 20/06/2016 - 00:24

A tale quadro occorre però aggiungere la forte reazione emotiva all'omicidio Cox in Gran Bretagna, che verosimilmente riuscirà a sortire lo stesso effetto dell'attentato al candidato sindaco di Colonia, qualche mese fa. Allora vinse le elezioni l'esponente CDU di quel movimento favorevole all'immigrazione che tanto lacera la Germania. Il bombardamento mediatico e la facile plagiabilità delle masse rischiano di compromettere un referendum che potrebbe ancora imprimere un forte segno di dissenso rispetto a questo avvilente stato delle cose. Ma se andrà così, come ormai credo, se cioè finirà per vincere la posizione di Cameron, non si farà che comprimere ulteriormente l'autonomia dei popoli e ciò non farà che aggravare le forti tensioni che logorano il nostro continente. La Brexit potrebbe (avrebbe potuto?)essere l'unico modo di dire no a questa oligarchia euro-americana, aprendo spazi a una maggiore dialettica.

routier

Lun, 20/06/2016 - 08:08

@ Raw Power75. Concordo in pieno. L'Eurogendfor ha, per statuto, un potere quasi illimitato, quindi sovranazionale. Il nostro "ius" non potrà nulla contro qualunque azione messa in atto da questa forza di polizia. "Mala tempora currunt sed peiora parantur"! (sono tempi brutti ma ne arriveranno di peggiori)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 24/06/2016 - 13:59

I paesi dell'est sono meno rincitrulliti di noi. Hanno già vissuto sotto l'URSS e vedono bene che l'UE è una tirannia

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 24/06/2016 - 14:05

Va annientata l'UE.