Ex spia russa avvelenata, Inghilterra minaccia il ritiro dai Mondiali

Il ministro Johnson: "Sarebbe difficile procedere normalmente se emergessero prove di un coinvolgimento della Russia nel presunto avvelenamento di Skripal"

L'avvelenamento dell'ex spia russa Sergei Skripal mette a rischio la partecipazione dell'Inghiliterra ai Mondiali di Russia 2018. A riferirlo è il ministro degli Esteri britannico. Boris Johnson ha dichiarato in Parlamento che "sarebbe difficile procedere normalmente con la partecipazione del Regno Unito ai Mondiali di calcio se emergessero nuovi comportamenti ostili da parte di Mosca e in particolare prove di un coinvolgimento dello Stato russo nel presunto avvelenamento di Serghei Skripal".

L'ex colonnello Skripal e sua figlia Yulia sono stati ricoverati in ospedale dopo essere stati trovati privi di sensi a Salisbury, nel Wiltshire. I due, vittime di avvelenamento da "sostanza sconosciuta", si trovano in condizioni critiche in terapia intensiva.

La Russia

Il Cremlino ha dichiarato, tramite il portavoce Dmitry Peskov, di non avere alcuna informazione su quello che ha definito un "tragico" incidente e si è detto pronto a collaborare se richiesto dalle autorità del Regno Unito. Inoltre Peskov ha affermato di non sorpreso per le voci di un possibile coinvolgimento russo nell'avvelenamento, sottolineando che queste "non sono tardate ad arrivare" dall'estero.

L'Inghilterra

Il ministro britannico ha fatto sapere che l'Inghilterra risponderà "in modo fermo" se dovesse emergere che c'è uno Stato dietro l'avvelenamento di Skripal."Se le cose si rivelassero come tanti membri di entrambi i lati della Camera sospettano che siano... Penso che dovremo fare una seria discussione sull'impegno con la Russia", ha concluso Johnson.

Il Foreign Office ha subito precisato che il ministro degli Esteri si riferiva al possibile forfait di "funzionari e politici" del governo britannico.

Le indagini

Scotland Yard ha intanto annunciato che le indagini sono state affidate all'antiterrorismo. "A causa delle circostanze insolite, è stato deciso che la rete di antiterrorismo di polizia guiderà l'inchiesta poiché dispone dell'esperienza specialistica necessaria. Non è stato dichiarato come incidente terroristico e in questa fase stiamo mantenendo una mente aperta su ciò che è successo", si legge in una nota.

Commenti

dagoleo

Mar, 06/03/2018 - 16:27

Perfetto l'Inghilterra si ritira ed allora saremo ripescati noi?

fenix1655

Mar, 06/03/2018 - 17:21

Rassicurate Boris Johnson. E' stato Topo Gigio con il suo formaggio avariato!!!!

pasquinomaicontento

Mar, 06/03/2018 - 19:51

La storia insegna,in England sò' più i reali morti avvelenati che quelli morti nel loro letto...e, a 'sta specie de capocchia aruffata,un consìglio 'gni tanto, dàttela 'na pettinata...magara ce troverai pure quarche pidocchio.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mar, 06/03/2018 - 22:35

È stato Megalò Malagò!

Divoll

Mer, 07/03/2018 - 20:52

Se le cantano e se le suonano. Il tutto rigorosamente senza prove.