Impersona un serial killer in una serie tv: arrestato per omicidio

L'attore Steve Watson: "La mia faccia è apparsa in tv e la gente ha creduto fossi l'assassino. Ho provato a spiegare alla polizia che si trattava di un errore, ma sono stato comunque indagato"

Bbc

È bastato un semplice ruolo da comparsa in una serie tv per essere arrestato (senza alcun reale motivo) dalla polizia. È la storia di Steve Watson, che ha interpretato il ruolo di assassino in Crimewatch della Bbc. In una puntata veniva rievocato il truce omicidio di Julie Pacey, morta nel 1994.

Da oltre vent'anni non si sa chi sia il killer della donna. La polizia sta indagando senza arrivare però a nessuna conclusione rilevante. Così, non appena gli investigatori hanno visto Steve interpretare quella parte hanno pensato che fosse lui l'assassino.Un errore imbarazzante, che, come riporta Leggo, "è stato subito confermato dalle analisi del Dna condotte sull'aspirante attore".

L'uomo ha provato a difendersi in tutti i modi: "La mia faccia è apparsa in tv e la gente ha creduto fossi l'assassino", ha raccontato Steve alla BBC, "Ho provato a spiegare alla polizia che si trattava di un errore, ma sono stato comunque indagato". L'uomo, nonostante sia stato scagionato, rimane comunque nel registro degli indagati.