Fabius: "Ok a intervento truppe siriane contro Isis"

Il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, apre per la prima volta alla possibilità di coinvolgere forze del regime di Bashar al Assad nella lotta all'Isis in Siria

Il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, apre per la prima volta alla possibilità di coinvolgere forze del regime di Bashar al Assad nella lotta all'Isis in Siria. Fabius è stato intervistato stamattina dalla catena radiofonica Rtl e ha comunque
continuato a sottolineare che il presidente siriano "non può far parte del futuro del suo popolo".

Il capo della diplomazia di Parigi ha spiegato che un'offensiva terrestre contro lo Stato islamico potrebbe includere le forze dell'Esercito siriano libero, che si oppone ad Assad, "e, perché no, le forze del regime". Le truppe francesi non parteciperebbero ad azioni di terra, ha sottolineato Fabius. Sulla possibilità di dispiegare unità speciali, il ministro ha preferito non rispondere.

Commenti

glasnost

Ven, 27/11/2015 - 12:07

Non ho capito bene, ma le forse dell'Esercito siriano libero non sono i fondamentalisti dell'ISIS? Il francesino pensa che combatteranno contro se stessi?

Gioortu

Ven, 27/11/2015 - 12:33

Se ciò avvenisse veramente ci sarebbe da ridere sulla coerenza dei Francesi.

ccappai

Ven, 27/11/2015 - 12:48

Se quanto scritto in questo articolo è vero (ne dubito). Fabius è piuttosto confuso. Considerando il suo ruolo, lo trovo preoccupante!

scarface

Ven, 27/11/2015 - 13:13

cortocircuito