Fiamma Nirenstein rinuncia al posto da ambasciatore israeliano a Roma

Ad agosto la nomina da parte di Netanyahu. La stampa israeliana: "Oggi lungo colloquio in Israele"

"Ragioni personali" sono quelle indicate da Fiamma Nirenstein per motivare la decisione di rinunciare alla candidatura a prossimo ambasciatore israeliano a Roma, come indicato dal premier Benyamin Netanyahu. "Ringrazio il primo ministro - ha scritto Nirenstein in una nota - per la sua fiducia in me. Voglio esprimere la mia volontà di continuare a contribuire allo stato di Israele al meglio delle mie possibilità".

Le agenzie parlano di un colloquio con il direttore generale del ministero degli Esteri israeliano, Dore Gold, al termine del quale è arrivata la notizia della rinuncia, al momento non meglio motivata.

La Nirenstein, già vicepresidente della Commissione affari esteri della Camera per il Pdl, era stata nominata lo scorso agosto. Nonostante vari pareri favorevoli, non era mancate nemmeno critiche all'interno della comunità ebraica italiana. Haaretz aveva parlato in passato anche di commenti non favorevoli dai ministeri di Esteri e Difesa italiani, convinti di un presunto conflitto d'interessi.

Commenti

lorenzovan

Mar, 10/05/2016 - 20:42

ma e' italiana o iaraeliana?

iotului

Mar, 10/05/2016 - 20:53

Troppe balle.

Klotz1960

Mar, 10/05/2016 - 21:23

Che peccato...una personcina cosi' moderata, tanto umanitaria e cosi' sensibile al sangue delle vittime innocenti non ebree avrebbe sicuramente fatto un ottimo lavoro..... Veramente, una grande occasione persa

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 10/05/2016 - 21:24

sempre tra i co.glioni questi ebrei sionisti.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 10/05/2016 - 22:06

Non so cosa darei per conoscere l'intera vicenda. 20,13 - 10.5.2016

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 10/05/2016 - 22:14

I veri EBREI sono contro il sionismo!

cgf

Mar, 10/05/2016 - 22:26

ha fatto benissimo!! essere una pedina ai cambi di vento di renzi non è per nulla dignitoso, magari fare come Calenda che da bruxelles ogni settimana doveva fare rapporto a p.chigi.

Oraculus

Mar, 10/05/2016 - 22:43

X franco-trier_DE...PEZZO D'ASINO!! , FOSSI TU SIONISTA NON ANDRESTI FIERO DI QUELLA BANDIERA E DI QUELLA CROCE , FOSSI TU SIONISTA AMERESTI IL TRICOLORE ITALIANO E TUTTI GLI ITALIANI...

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 11/05/2016 - 05:08

Lorenzovan@ E' entrambe !!Ha la doppia nazionalitá. Mica é proibito avere la doppia nazionalitá. Non siamo nella unione sovietica. Siamo un paese democratico, mica una dittatura rossa. Durante il fascismo era permessa anche alloora la doppia nazionalitá. Ma non era l'udrss.

edo1969

Mer, 11/05/2016 - 07:16

e chi è?