Francia, commando prende ostaggi al confine con il Belgio

Uomini armati asserragliati in un edificio sparano contro la polizia: ci sarebbero numerosi ostaggi

A dieci giorni dagli attentati di Parigi, sale di nuovo la paura in Francia.

Un gruppo di uomini armati si è asserragliato in una villetta e ha preso alcune persone in ostaggio a Roubaix, nel nord del Paese e al confine del Belgio, e aperto il fuoco con armi da guerra contro la polizia. Immediatamente sono arrivate le teste di cuoio francesi, ma la pista del terrorismo sarebbe da escludere.

Secondo i media francesi che citano fonti di polizia, infatti, "non si tratterebbe di un atto terroristico ma di un tentativo di rapina finito male. Sarebbero stati presi in ostaggio infatti "un direttore di banca e i suoi familiari". La notizia è stata poi confermata dall'ufficio del sindaco di Roubaix. Poco dopo la notizia che "non ci sono feriti", come affermano fonti del ministero dell'Interno.

Dopo un paio d'ore d'assedio l'annuncio della prefettura: "Tutti gli ostaggi sono stati messi in sicurezza". Due dei tre sequestratori sono stati invece fermati dal Raid, le unità speciali francesi, mentre l'altro è stato ucciso nel blitz.

Mappa

Commenti
Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 24/11/2015 - 20:45

Tutti addestrati in Turchia,finanziati dalla loggia a stelle e striscie,e benedetti dai vertici della Nato.Perché non li abbattono con i caccia come hanno fatto con i due poveri piloti russi?

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 24/11/2015 - 20:46

di bene in peggio, mi ricordo che qualche "illustre" uomo politico belga ce l'aveva a morte con l'Italia ed in particolare con il CAV ed il suo Governo. Visto quel che ha generato il Belgio, frotte di terroristi islamici, sarebbe stato meglio che quei politici si fossero dedicati alle pulizie in casa loro....

callaghan

Mar, 24/11/2015 - 20:47

LE NOSTRE RISORSE!!! E' QUESTO LO STILE DI VITA DEI MIGRANTI DI CUI PARLAVA LA BOLDRINI P...ANA?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/11/2015 - 21:44

Quello che continuo a domandarmi da un po di tempo a questa parte è come sia possibile che in paesi che si dicono contro le armi e contro la diffusione che hanno negli USA , sia cosi facile procurarsi degli AK 47 (armi da guerra) cosi vengono definite, se ufficialmente, sono tutti contro il PORTO D'ARMI!!!!!MAHHH!!! Pax vobiscum.

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 24/11/2015 - 23:21

Nomi.

ziobeppe1951

Mar, 24/11/2015 - 23:24

Si sa, nel mondo komunista, le armi sono permesse solo a ladri, delinquenti, jiahdisti,brigatisti,non certo alle persone perbene x la loro difesa e dei famigliari