Francia, gilet giallo minaccia: "Ho una bomba, Macron ci riceva"

Un uomo minaccia Angers con una granata. E chiede di poter incontrare il presidente francese

Continua la protesta dei gilet gialli. Ad Angers, un uomo, nei pressi di un centro commerciale, starebbe minacciando i presenti dicendo di avere degli esplosivi e si dice pronto ad usarli se non potrà incontrare il presidente Emmanuel Macron. Lo riporta Le Figaro, che cita fonti della polizia. Sul posto sarebbero intervenute anche uomini dell'unità investigativa e d'intervento.

Secondo l'emittente Bfm-tv l'uomo, che indossa un gilet giallo, avrebbe precedenti per reati connessi agli stupefacenti. Il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, ha fatto sapere che l'uomo sarebbe in possesso di una granata.

Da settimane la Francia è colpita da un'ondata di proteste. Nel mirino ci sono le ultime politiche del governo, che ha deciso di aumentare il costo del carburante e di abbassare i limiti di velocità in alcuni tratti stradali. Ma non solo. I francesi infatti covano sempre più riserve nei confronti di Macron, che ha raggiunto gradi di impopolarità inferiori addirittura a quelli di François Hollande.