Francia, la legge obbliga le modelle a presentare il certificato medico per sfilare

Il parlamento francese ha approvato una legge anti-anoressia. Chi non la rispetta verrà punito

La Francia ha approvato alcune norme anti-anoressia per combattere l'eccessiva magrezza delle modelle.

Giovedì, nell'ambito di una legge sulla sanità, il parlamento francese ha approvato alcune norme anti-anoressia. La stretta prevede che le modelle dovranno presentare un certificato medico nel quale mostrano che “il loro stato di salute, valutato soprattutto in riferimento all’indice di massa corporeo, è compatibile con l’esercizio della professione".

Oltre al certificato medico, la legge obbliga le agenzie di dichiarare se nelle riviste e nelle pubblicità le foto sono state ritoccate. Chi non rispetterà la normativa rischierà fino a sei mesi di carcere e 75 mila euro di multa.

Questa legge è di fondamentale importanza in un Paese come la Francia ricco di casi di anoressia e bulimia. I soggetti colpiti da queste patologie sono 40mila e il 90% sono adolescenti.

Commenti

linoalo1

Sab, 19/12/2015 - 16:57

Non ho capito!!!Ma l'Anoressia,come la Bulemia,non sono Malattie???

Tuthankamon

Sab, 19/12/2015 - 21:55

Regolare simili questioni per legge, è come cercare di fermare la pioggia battente con le mani. Tipica mentalità giacobina. Cominciamo a curare i valori morali della società, certo non si può azzerare l'incidenza di queste patologie, ma certamente si riduce la casistica.

vince50

Dom, 20/12/2015 - 10:51

Credo che la questione sia di una banalità disarmante,senza perdersi in discorsi complicati.I cattivi esempi vengono sempre dall'altro,preferendo sfilate di moda pelle e ossa.La massa incapace di intendere si lascia condizionare e si fotte il cervello.Ma quale malattia si tratta di cattivi esempi e condizionamenti sbagliati,chi non ragiona di suo ci casca e lascia che siano gli altri a decidere.