La Francia vuole prolungare lo stato d'emergenza

Valls ha dichiarato che vuole prorogare la durata dello stato d'emergenza oltre il 26 maggio per garantire la sicurezza e il regolare svolgimento del Tour de France e gli Europei di calcio

In Francia lo stato d'emergenza potrebbe durare ben oltre il 26 maggio, il giorno scelto per la fine di questo periodo di allerta, promulgato in seguito agli attacchi a Parigi.

E la decisione di prolungare questo periodo straordinario è arrivata dal Presidente del Governo francese Manuel Valls che ha spiegato di voler mantenere la sicurezza al massimo livello per garantire il regolare svolgimento del Tour de France e degli Europei di calcio.

Valls ha così parlato ai giornalisti in un'intervista a France Info dicendo: ''Lo stato d'emergenza non può essere permanente, però dobbiamo garantire la sicurezza dei grandi eventi. Gli Europei devono essere una grande festa, con tutta la sicurezza ma allo stesso tempo con gli stadi e le zone dei tifosi piene''.

Il capo del governo ha fatto sapere che oggi la proposta verrà presentata al Consiglio dei ministri, e poi seguirà l'iter passando per il Consiglio di Stato e infine al Parlamento dove sarà sottoposta al voto.

Nel caso dovesse venire approvata la proposta, sarà la seconda volta che lo stato d'emergenza viene prolungato dopo gli attacchi di Parigi e Bruxelles. Una decisione che però in precedenza non è stata scevra di critiche . Il Consiglio Europeo aveva già attaccato la scelta dell' Eliseo dicendo che il dispositivo d'emergenza aveva portato a risultati concreti molto limitati in materia di lotta al terrorismo.

Commenti

blackindustry

Gio, 21/04/2016 - 06:29

Questo e' il multiculturalismo.