Francois Jalkh prende il timone di Front National al posto della Le Pen

Dopo le dimissioni a sorpresa di Marine Le Pen da leader del Front National, il partito ha nominato Jalkh presidente ad interim

Dopo le dimissioni a sorpresa di Marine Le Pen da leader del Front National per correre al ballottaggio delle presidenziali francesi del 7 maggio come "candidata di tutti i francesi", il suo partito ha eletto come presidente ad interim, Francois Jalkh, che, come scrive il sito del quotidiano Le Monde, è un europarlamentare "negazionista". Nel 2000 in un’intervista, mise in dubbio l’uso del gas Zyklon B nei campi di sterminio. Il successore di Marin le Pen è esponente dell’ala negazionista, nostalgica del regime di Vichy e dell’Algeria francese, che la stessa candidata all’Eliseo aveva cercato di arginare, a partire dal padre Jean-Marie. Jalkh non si riconosce nella definizione di negazionista. Ma come ricorda Le Monde, per Jalkh non poteva essere usato dai nazisti nelle camere a gas "perchè ci vogliono diversi giorni per bonificare una stanza in cui è stato usato". Procedure, per lui, incompatibili con i campi di sterminio. A chi oggi gli chiede di queste affermazioni, Jalkh ha risposto con un "non ricordo".

Commenti
Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Ven, 28/04/2017 - 00:44

un libanese antisemito, una vergogna.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 28/04/2017 - 09:16

Il vero volto del FN - Papà Le Pen sarà contento - Il generale De Gaulle un po' meno - che vergogna vedere simili relitti della storia tornare a galla!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 28/04/2017 - 09:47

che buffoni questi fascisti francesi ...vedrete in Italia le sorprese se Le Pen andrà al governo amare sorprese..