Il silenzioso schianto dell'Egyptair. Smentito ritrovamento scatole nere

Prima che si schiantasse nel Mediterraneo, a bordo c'era fumo in una toilette e nei sistemi elettronici sotto la cabina di pilotaggio

Prima che si schiantasse nel Mediterraneo, a bordo dell'Airbus dell'Egyptair c'era fumo in una toilette e nei sistemi elettronici sotto la cabina di pilotaggio: lo riferiscono la Cnn e il sito specializzato Aviation Herald, confermando le indiscrezioni circolate su altri media. La stessa Bea, l'ente per la sicurezza dell'aviazione francese che indaga sul disastro, ha confermato la segnalazione di fumo a bordo. Il sistema di comunicazione Acars inviò in totale cinque messaggi automatici, ha spiegato la Cnn. Gli altri riguardavano problemi a un vetro riscaldato nella cabina di pilotaggio, problemi a un finestrino scorrevole dal lato del co-pilota, al pilota automatico e al sistemi di controllo del volo.

I messaggi si sono succeduti in un arco temporale che va da un minuto a due minuti e questo, secondo gli esperti citati dalla Cnn, escluderebbe l'ipotesi del'esplosione di una vera e propria bomba ma non di un ordigno incendiario o di altro tipo. Resta anche aperta la possibilità di un guasto tecnico. I segnali potrebbero essere anche l'indicazione di un malfunzionamento progressivo del sistema elettronico a seguito di un qualche evento catastrofico. "Ci sono stati messaggi inviati dall'aereo che indicavano la presenza di fumo nella cabina poco prima delle perdita di contatti", ha spiegato un portavoce della Bea, l'Ufficio di francese per la sicurezza dell'aviazione civile. "È troppo presto per interpretare e capire la causa dell'incidente senza aver trovato il relitto e le scatole nere", ha precisato.

Ecco la sequenza dei 7 segnali che si sono susseguiti in sette minuti:

00:26Z 3044 ANTI ICE R WINDOW
00:26Z 561200 R SLIDING WINDOW SENSOR
00:26Z 2600 SMOKE LAVATORY SMOKE
00:27Z 2600 AVIONICS SMOKE
00:28Z 561100 R FIXED WINDOW SENSOR
00:29Z 2200 AUTO FLT FCU 2 FAULT
00:29Z 2700 F/CTL SEC 3 FAULT

Un altro particolare inquietante è il buco nero delle comunicazioni radio. 180 secondi di silenzio prima della picchiata dell'aereo verso le acque nere del Mediterraneo da 11 mila metri di quota e a 800 chilometri orari.

Fonti governative egiziane, citate da Cbs News, sostenevano oggi che fossero state ritrovate le scatole nere del volo EgyptAir, nel tratto di mare in cui erano stati trovati i rottami e alcuni resti umani. In serata, tuttavia, la smentita è arrivata dall'Associated Press.

Le forze armate egiziane hanno pubblicato prime foto di rottami (guarda qui) ed effetti personali di passeggeri del volo Egyptair precipitato a nord di Alessandria d'Egitto. Sulla sua pagina Facebook, il portavoce Mohamed Samir ha pubblicato "una parte delle foto dei rottami dell'aereo e degli effetti personali dei passeggeri", è scritto nel testo che accompagna le cinque immagini. Si vedono una coperta per bambini, giubbotti di salvataggio, buste in plastica con il logo della compagnia.

Commenti

alox

Sab, 21/05/2016 - 12:28

...escluderebbe l'ipotesi del'esplosione di una vera e propria bomba ma non di un ordigno incendiario o di altro tipo...Trump e' sicuro al 100% che era una bomba, non diciamo sciocchezze!

Aleramo

Sab, 21/05/2016 - 13:07

alox, non si arrampichi sugli specchi, è stato un attentato, punto. Tutte le altre considerazioni significano solo arrampicarsi sugli specchi per negare la realtà.

DX

Sab, 21/05/2016 - 13:26

Aleramo, invidio le sue certezze.

DX

Sab, 21/05/2016 - 13:28

rimane un mistero comprendere come diavolo abbiano fatto a trovare entrambe le scatole nere: per caso galleggiavano????????????????

bernaisi

Sab, 21/05/2016 - 14:12

Per me a farlo esplodere è stata la hostess che si vede su tutti i giornali

luigi.muzzi

Sab, 21/05/2016 - 14:34

DX, le scatole nere hanno un geolocalizzatore per trovarle facilmente...

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 21/05/2016 - 14:46

Ti svelo il mistero DX. le scatole nere emettono un segnale di localizzazione per 30 giorni dopo il crash. Anche dal fondo del mare. Contento?

luigi.muzzi

Sab, 21/05/2016 - 15:44

tecnicamente si chiama "underwater locator beacon"

scimmietta

Sab, 21/05/2016 - 15:45

X DX: tra trovare e localizzare c'è una bella dufferenza, non trovi?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 21/05/2016 - 16:03

@DX:....lei lamenta le "certezze" degli altri,ma non lamenta la "certezza" dei sui DUBBI!!....Non le pare strano??!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 21/05/2016 - 16:06

@alox:...ecco un'altro come "@DX",che ha la "certezza" del suo sarcasmo da bar!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 21/05/2016 - 18:06

Ah, quindi non e` un attentato dei terroristi islamici jihadisti musulmani maomettani?? Che occasione persa...Forza Redazione, trovare qualche altra notizia di "nera" con protagonisti arabi o negri, che la suburra famelica e` in crisi di astinenza...

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 21/05/2016 - 18:17

DX. Le scatole nere le hanno localizzate non recuperate. Leggi bene prima di dire sciocchezze. Alox ed Aleramo. Nulla fa pensare, fino ad ora, ad un attentato. Ma neppure il contrario. Aspettiamo che recuperino le scatole nere (che poi sono di colore rosso) poi ne riparleremo. Un po' di fumo non implica il fatto che l'aereo sia precipiato improvvisamente. Staremo a vedere.

alox

Sab, 21/05/2016 - 21:44

@Zagovian, di sinistra sei tu! Ben scritto DX, Trump non conosce la differenza fra probabile e certezza si crea una realta' ancora prima di ricerche e accertamenti solo per infondere odio e paura...Aleramo se non ti preoccupa come pensa e agisce il probabile futuro presidente USA...beato te!

GMfederal

Sab, 21/05/2016 - 23:57

gli airbus danni troppi problemi di sicurezza se paragonati ai boeing..

fabiano199916

Dom, 22/05/2016 - 05:54

se è vero che è stato un ordigno incendiario, perché non vi è alcuna foto che confermi ciò, come per esempio resti di una combustione?