Al G20 c'è stato un secondo incontro segreto tra Trump e Putin

A colloquio durante una cena di gala. Nessun interprete per la parte americana

È stato confermato dalla Casa Bianca lo scoop della stampa statunitense, che alcune ore sosteneva come ad Amburgo, durante il G20 ci fosse stato un secondo, poco pubblicizzato incontro tra i presidenti Trump e Putin, a cui erano presenti soltanto il leader russo, con il suo interprete, e quello americano, che dell'interprete ha fatto a meno.

Ian Bremmer, presidente di Eurasia Group, ne ha fatto menzione in un'intervista con Bloomberg, parlando di un'ora di colloquio Trump-Putin che di poco conto non è, tenutosi nello stesso giorno del faccia a faccia ufficiale, quelle due ore di incontro poi riassunte in comunicati stampa pubblicati tanto dal Cremlino quanto dalla Casa Bianca.

"C'era un evento serale di gala al G20", ha aggiunto il portavoce del Consiglio nazionale per la sicurezza, Michael Anton, citato da Abc News e senza specificare la durata dell'incontro. Proprio alla fine della cena "il presidente ha parlato con Putin".

"Una conversazione durante il dessert non dovrebbe essere descritta come un incontro", ha rinfacciato Anton alla stampa americana. Netta la risposta di Trump, che ha parlato di "una falsa notizia". Sostiene infatti che "tutti i leader del G20 e i coniugi sono stati inivtati dalla cancelleria della Germania" e che dunque la stampa sapesse se non altro dell'occasione.

Nessun resoconto dell'incontro è stato però fornito, anche per il fatto che solo Trump era presente dal lato statunitense. "Ci chiediamo tutti cosa si siano detti", ha commentato l'ex ambasciatore in Ucraina Steven Pifer, mentre Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca, minimizzava: "Solo chiacchiere e convenevoli".

"Sappiamo chiaramente che a Trump non importa quello che i media hanno da dire sul fatto che lui desidera avere una relazione stretta, personale, con il presidente russo", ha osservato ancora Brenner, aggiungendo che la relazione speciale con Putin è una novità assoluta, visti gli interessi spesso divergenti dei due Paesi che rappresentano.

Commenti

Difendiamoci

Mer, 19/07/2017 - 10:46

Dai ragazzi! Tutti contro la Germania...

alox

Mer, 19/07/2017 - 12:39

...ha gia' tweettato e' fake news.

Iacobellig

Mer, 19/07/2017 - 13:01

...E ALLORA? BENE COSÌ, DOVEVANO FORSE CHIEDERE IL PERMESSO A QUALCUNO?

agosvac

Mer, 19/07/2017 - 13:21

Vediamo di ricostruire in poche parole questo incontro super segreto. Trump: tu lo sai che io attualmente sono bloccato dall'idiozia di alcune intelligence. Putin: si lo so e ti ringrazio per averci avvertiti dell'attacco fasullo alla base siriana! Trump: dammi un po' di tempo in modo che riesca a fare piazza pulita. Putin: hai la mia comprensione, io cercherò di resistere. Trump: allora siamo d'accordo? Putin: certamente, però cerca di fare in fretta perché stanno accadendo diverse cose che potrebbero sfuggire dal nostro controllo!!!

kitar01

Mer, 19/07/2017 - 13:26

A chi giova l'isteria antirussa? A parte i produttori di armi?

Atlantico

Mer, 19/07/2017 - 14:01

Il peggior nemico di Trump è lui stesso. Ormai le sue vicende sono più godibili della più divertente sit-com. Intanto il superamento della Obamacare è già fallito e per gli stessi identici motivi fallirà anche la riforma fiscale. @Iacobellig, le norme americane proibiscono che il presidente USA possa avere di questi incontri senza l'interprete ufficiale della casa Bianca e, nella fattispecie, Trump si è 'affidato' all'interprete di rasPutin: tutto ciò non è fantastico ? Forza Trump, sei tutti noi !