Gaza, inchiesta dell'Onu sull'offensiva di Israele. Netantyahu: è una parodia

Missione di Kerry a Gerusalemme e Ramallah. Fatah: prossime ore decisive per il cessate il fuoco. L'Onu evoca crimini di guerra

Netanyahu mostra i resti di un razzo a Ban Ki-moon (clicca per vedere la foto completa)

Niente tregua nella Striscia di Gaza, la guerra va avanti. Il no arriva dal leader di Hamas, Khaled Meshaal, nel corso di una conferenza stampa a Doha, in Qatar. Meshaal rifiuta il cessate il fuoco se prima non sarà revocato l'embargo imposto dallo Stato ebraico all'enclave palestinese. Difficilmente Israele accetterà. In precedenza, invece, il capo negoziatore dell'Anp e consigliere di Abu Mazen, Saeb Erekat, si era esposto annunciando l'entrata in vigore imminente di un cessate il fuoco. Ad infiammare le polemiche il Consiglio Onu per i Diritti umani di Ginevra, che a maggioranza ha votato (contrari Usa e astenuti tutti gli europei, Italia compresa) l'apertura di una commissione di inchiesta sugli eventuali crimini compiuti da Israele a Gaza. Risoluzione presentata dai palestinesi e che non tiene mimimamente conto di eventuali co-responsabiltà di Hamas. Come a dire, i buoni sono tutti da una parrte, i cattivi dall'altra. Il premier Benjamin Netanyahu ha liquidato il voto come "una parodia che dovrebbe essere condannata dalle persone rispettabili".

La giornata ha visto l'isolamento di fatto del territorio israeliano. Dopo il razzo che ieri è caduto in prossimità dell'aeroporto di Tel Aviv, per il secondo giorno di seguito le autorita Usa ed Ue per la sicurezza al volo hanno ordinato alle compagnie aeree di non volare o decollare dallo scalo Ben Gurion. Hamas ha esultato sostenendo che aver provocato "la chiusura dello spazio aereo israeliano è una grande vittoria". Sul fronte diplomatico il segretario di Stato americano John Kerry ed il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon continuano la spola tra le diverse parti. Kerry ha chiarito che "certamente sono stati fatti dei passi avanti ma c'è ancora del lavoro da fare". Sul terreno l'unica nota positiva è stata la breve tregia di due ore ottenuta dalla Croce Rossa che è intervenuta in tre zone della Striscia di Gaza per portare soccorsi.

Secondo fonti diplomatiche egiziane il segretario di Stato americano non è riuscito a convincere i palestinesi ad accettare l’iniziativa dell’Egitto per un cessate il fuoco a Gaza e "sta ricorrendo" alla Turchia e al Qatar affinché intervengano su Hamas. Peraltro, in un discorso televisivo tenuto oggi, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, pur esprimendo sostegno alla causa dei "fratelli palestinesi", ha indirettamente criticato la politica condotta da Hamas e non ha speso parole per attaccare Israele. Intanto la leadership palestinese ha deciso di sostenere le richieste proposte da Hamas per un cessate il fuoco a Gaza. È quanto emerso alla riunione congiunta tra Olp e Fatah di ieri sera, presieduta dal presidente palestinese Abu Mazen e confermato in un dichiarazione dal membro dell’Olp Abed Rabbo. Hamas chiede l’interruzione immediata, in tutte le sue forme, del blocco a Gaza e l’apertura del valico di Rafah con l’Egitto.

Il presidente israeliano Shimon Peres ha accusato il Qatar di finanziare il terrorismo di Hamas. Nell’incontro avuto questa mattina con Ban Ki-moom, Peres ha dichiarato che Doha non ha il diritto di spendere milioni di petrodollari per consentire ad Hamas di fabbricare razzi e scavare tunnel, invece di favorire lo sviluppo della Striscia di Gaza. In passato era l’Iran ad essere preso di mira dalle autorità israeliane per il sostegno alle azioni terroristiche di Hamas, ha ricordato oggi il Jerusalem Post. La Striscia di Gaza avrebbe potuto diventare un centro commerciale, ha sottolineato Peres, invece Hamas l’ha trasformata in un centro del terrore: "Bisognava dare speranza al popolo di Gaza, invece Hamas ha portato solo distruzione".

Il ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman, ha reso nota "la scoperta di razzi in alcune scuole dell’Unrwa (l’ente dell’Onu per i profughi palestinesi, ndr)". Il ministro ha attaccato lo staff dell’Unrwa che avrebbe "restituito a Hamas quei razzi destinati a uccidere israeliani, piuttosto che consegnarli a Israele". Lieberman critica anche il Consiglio per i diritti civili dell’Onu, a suo parere prevenuto nei confronti di Israele: "Non abbiamo visto alcuna condanna per la uccisione di 3.000 palestinesi nel campo profughi di Yarmukh (Damasco), non c’è stato alcun dibattito nelle istituzioni internazionali e nemmeno nella stessa Autorità palestinese".

Due soldati israeliani di 23 e 26 anni sono morti nella notte nella Striscia di Gaza, uccisi dai cecchini palestinesi. Sale così a 31 il bilancio delle vittime israeliane, di cui 29 militari e due civili, cui si aggiunge un lavoratore straniero uccise stamani da un colpo di mortaio caduto nel sud del Paese. Dalla Striscia i servizi di emergenza hanno riferito che almeno 21 palestinesi hanno perso la vita oggi, portando il numero dei morti palestinesi a 652, con 4.050 feriti.

Se ogni giorno la triste contabilità delle vittime viene aggiornata, desta un certo scalpore il numero di bambini che hanno perso la vita durante gli scontri. "Negli scorsi 16 giorni a Gaza sono stati uccisi 147 bambini - ha detto l'Alta commissaria delle Nazioni unite per i diritti umani, Navi Pillay - questo crea preoccupazione sul rispetto dei principi di distinzione, proporzionalità e precauzioni negli attacchi". E ha rivolto un avvertimento: "Non rispettare la legge internazionale umanitaria e sui diritti umani potrebbe costituire crimine di guerra e contro l’umanità. Israele ha degli obblighi in quanto potenza occupante", ha aggiunto la commissaria, osservando che "sia i palestinesi sia gli israeliani meritano una vita migliore rispetto a quella di insicurezza cronica ed escalation ripetuta delle ostilità".

Un altro dato su cui riflettere. I primi dieci giorni dell'offensiva israeliana "Margine protettivo" sono costati allo Stato ebraico 2 miliardi di sicli, pari a 585 milioni di dollari. Lo fanno sapere funzionari del ministero delle Finanze e dell'esercito israeliano. Non ci sono ancora stime esatte, invece, sul costo delle migliaia di razzi lanciati da Hamas verso Israele.

Commenti
Ritratto di nonmollare

nonmollare

Mer, 23/07/2014 - 14:10

...e quanto sono costati i razzi partiti da hamas????

giovanni PERINCIOLO

Mer, 23/07/2014 - 14:36

Il criminale é colui che spara razzi dai tetti degli ospedali e delle scuole facendosi scudo dei civili, bambini compresi, indifesi!

gian paolo cardelli

Mer, 23/07/2014 - 14:38

E soprattutto, quanto sono costati i tunnel sotterranei costruiti da Hamas e pieni di razzi ed altri "giocattoli" del genere? Israele i suoi mezzi militari se li paga, ad Hamas GLIELI STIAMO PAGANDO NOI!!!!

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 23/07/2014 - 14:44

Ecco cosa sa fare l'ONU, sparare caxxate sui soliti crimini di guerra triti e ritriti! Ma lo chiudessero questo cesso a vento!

82masso

Mer, 23/07/2014 - 15:01

gian paolo cardelli... Quei razzi sono gentili doni dell'Iran come le costruzioni dei tunnel sotterranei; dall'altra parte è facile fare i conti, le più grandi società e holding finanziarie del mondo hanno a capo, stranamente, individui di religione ebraica (qualcuno si prenda la briga di indagare su i nomi dei membri dei direttivi o degli azionisti delle grandi corporazioni e delle banche transnazionali statunitensi ed europee) facile capire da dove arrivino le donazioni per l'occupante stato Israeliano. P.s. Che non si venga ad impracare contro gli speculatori poi.

cecilia nizza

Mer, 23/07/2014 - 15:09

Ma Navy Pillary non parla dei bambini usati come scudi umani, degli ospedali pieno di missili, della popolazione ostaggio di una banda di terroristi. Perché? Poi, che legittimità ha per USA, UE e altri paesi occidentali, che hanno inserito Hamas nella lista delle organizzazioni terroristiche, la dichiarazione congiunta Hamas-OLP? Sono tutti qui gli sforzi di pace di Abu Mazen, che da due settimane non apre bocca, se non per accusare Israele di crimini di guerra?

gian paolo cardelli

Mer, 23/07/2014 - 15:28

82masso, quei tunnel sono gentili donazioni DELL'ONU, non dell'Iran: vengono costruiti con i soldi che dovrebbero servire ad aiutare i "profughi palestinesi". I conti "dall'altra parte" invece non sono stati ancora catalogati come truffe, tranne che dai dementi ancora convinti che "i mali del mondo sono tutta colpa del capitalismo"...

moshe

Mer, 23/07/2014 - 15:40

L'Onu: "Possibili crimini di guerra" ..... ..... ..... da una parte sola? E poi, quella ridicola, incapace, costosa ed inutile onu, perchè non si ricorda quanti civili sono morti in Yugoslavia sotto i bombardamenti da lei "benedetti"?

opinione-critica

Mer, 23/07/2014 - 16:17

...e intanto gli Stati Uniti, oltre agli emirati arabi, hanno stanziato centinaia di milioni di dollari per gli abitanti di Gaza. Che gioco sta giocando Obama? Alcuni detrattori di Obama lo hanno battezzato: "baracca umana"; effettivamente l'assonanza c'è.

82masso

Mer, 23/07/2014 - 16:25

gian paolo cardelli... No no qui non si parla più di capitalismo ma della sua deriva speculativa, secondo lei siamo dove siamo per quale ragione è? E poi scusi, ma per scavare due buchi e per produrre razzi che hanno la tecnologia delle V2 tedesche che costi vuole che abbiano, primo; secondo ha letto bene l'articolo?

opinione-critica

Mer, 23/07/2014 - 16:30

Kerry, prova a farti un giro nei tunnel di hamas! Dacci una dimostrazione di come si dialoga con chi lancia razzi verso civili israeliani. Kerry mostra gli attributi, nel dialogo convinci hamas a non lanciare razzi contro Israele; vedrai che gli israeliani non spareranno più e usciranno da Gaza. Kerry mica punti l'obiettivo sull'Iran? Speri che Israele attacchi l'Iran in modo che hamas non riceva armi? Kerry spiega ad hamas che negli ospedali non devono essere installati e lanciati razzi. Se da un ospedale partono dei razzi chi garantisce che è un ospedale e non un luogo nel quale vengono "curati" gli avversari politici? Dai Kerry, pensa agli americani poveri e non stanziare centinaia di milioni di dollari per la popolazione di Gaza; tanto lo sappiamo che i soldi saranno consegnati ad hamas per distribuirli....

CHAIIM

Mer, 23/07/2014 - 16:37

LEGGO I COMMENTI INERENTI ALLA GUERRA A GAZA, PURTROPPO LA MAGGIOR PARTE DIVENTA SOLTANTO UNO SFOGO ANTISEMITA, UN ODIO PREGIUDIZIALE GRATUITO, ,QUANDO ISRAELE HA RESTITUITO TUTTO IL SINAI ALL EGITTO, SADAT, L'ALLORA PRESIDENTE NON HA VOLUTO GAZA, SI CONTANO OGGI I MORTI PALESTINESI, SENZA RICORDARE I PALESTINESI UCCISI DA MANI "AMICHE " IN GIORDANIA IL RE HA FATTO UCCIDERE PIU' DI 60000 PALESTINESI NEL FAMOSO SETTEMBRE NERO, IN LIBANO I MILIZIANTI PALESTINESI HANNO TRUCIDATO PIU' DI 120000 LIBANESI CRISTIANI, I PALESTINESI NEI PAESI ARABI SI TROVANO NEI CAMPI PROFUGHI, IN ISRAELE FANNO UNA VITA NORMALE, CI SONO PARLAMENTARI, POLIZIOTTI, GIUDICI, DOTTORI, AVVOCATI, GIOCATORI DI CALCIO,ANCHE NELLA NAZIONALE, IN ISRAELE, LA NIPOTE DI UN ALTO DIRIGENTE DI HAMAS , VIENE CURATA IN UN OSPEDALE, COME LA MOGLIE DI ABU MAZEN !! CI SONO FERITI PALESTINESI DI GAZA CHE SONO CURATI NEGLI OSPEDALI ISRAELIANI, MA CIO' CHE CHIEDE HAMAS NELLE EVENTUALI CONDIZIONI DI TREGUA E' LO STIPENDIO PER 50000 DIPENDENTI CHE LE AUTORITA' DI GAZA , HAMAS ,DEVE DA MESI AI SUOI DIPENDENTI, PRIMA DELLE OSTILITA' ATTUALI, PERO' I SOLDI PER COSTRUIRE GALLERIE, 100000 EURO CIASCUNA,GLI HA, PER COMPERARE ARMI E MISSILI I SOLDI CE LI HA, METTE LA SUA GENTE COME SCUDO UMANO, PROIBISCE DI USCIRE DALLE CASE , VOGLIONO VITTIME, E' QUESTO CHE CONTA E FA NOTIZIA PER LORO, ALLEGO LE FOTO AEREE CHE MOSTRANO DA DOVE LANCIANO MISSILI SU ISRAELE, DAGLI OSPEDALI , DALLE MOSCHEE, DAI NIDI PER BAMBINI … VENGONO TRASMESSE IMMAGINI E VIDEO CHE NON SONO DI GAZA, SONO DELLA GUERRA IN SIRIA, DOVE UN SILENZIO MONDIALE COPRE LE CONTINUE STRAGI, I TERRORISTI DI HAMAS SI NASCONDONO TRA I CIVILI NELLE AMBULANZE, E POI IL MONDO SI CHIEDE PERCHE' VENGONO COLPITI ANCHE I CIVILI, CHI E' RESPONSABILE ? HAMAS . E' GIUNTO IL MOMENTO CHE UNA OBIETTIVA INFORMAZIONE FACCIA SAPERE COSA SUCCEDE

gian paolo cardelli

Mer, 23/07/2014 - 16:44

82masso: io ho parlato di tunnel, non di razzi (che per poterne distruggere i "buchi", come dice lei, ci si stanno mettendo giorni e giorni, oltre a quello cui stiamo assistendo)... E la "crisi" cambia da Paese a Paese: l'economia non è un fluido omogeneo, ne stia pur certo...

m.nanni

Mer, 23/07/2014 - 17:19

Israele credo che in certi momenti abbia pensato di schiacciare il grilletto pesante contro coloro che ne predicano o praticano la sua(di Israele) distruzione. gli israeliani hanno tre miliardi di motivi per reagire pesantemente quando vengono attaccati o minacciati. la storia ci ricorda che ne hanno visto di cotte e di crude. io sono perchè Israele venga a far parte dell'Europa. difendo anche i Popolo palestinese che ha avuto come capi autentici criminali. detto questo(viva Israele) per dire che non sono schierato dalla parte opposta. detto questo tuttavia dico, come ho già scritto, che questa volta Israele ha sbagliato a scatenare la guerra per reazione ai tre giovani assassinati dai criminali di Hamas. ecco il punto; quei criminali dovevano essere assicurati alla giustizia da una procura e un tribunale internazionali. Netanyahu ha agito ciecamente e i risultati, passando dalla ragione al torto, sono che rischia di essere incolpato per crimini contro l'umanità. certo che ha forti colpe quell'organo inutile dedito al girotondismo mondiale, ma agire ciecamente causando stragi di qua e stragi di la lo fanno passare dalla parte sbagliata.

82masso

Mer, 23/07/2014 - 17:23

CHAIIM... caro mio tra l'antisemitismo ed essere anti-israeliano ce ne passa eccome se ce ne passa!

CHAIIM

Mer, 23/07/2014 - 17:49

82 MASSO E COMPANY DALLE VOSTRE PAROLE NON C'E' DIFFERENZA SI E' PARLATO DI CRIMINI DI GUERRA CONTRO LA NATO IN YOGOSLAVIA, SI E' PARLATO DI CRIMINI DIGUERRA PER LE STRAGI IN UGANDA, PER LE STRAGI IN SIRIA , PIU' DI 150000 MORTI, SI PARLA DI CRIMINI DI GUERRA PER TUTTE LE GUERRE DEGLI STATI UNITI, SI E' PARLATO DI CRIMINI DI GUERRA PER I 120000 CRISTIANI LIBANESI UCCISI .... SEMBRA CHE CI SIA UN AGO DELLA BILANCIA CHE PENDE SEMPRE DA UNA PARTE IN QUESTI GIORNI HO LETTO IMPRECAZIONI, SFOGO DI ODIO , CONTRO IL POPOLO EBRAICO,QUESTO E' ANTISEMITISMO !!!NON HO LETTO NESSUNO CHE IMPRECASSE CONTRO GLI ASSASSINI CHE COSTRUISCONO GALLERIE SOTTERANEE, PER ENTRARE IN ISRAELE E UCCIDERE CIVILI, TUTTI I MISSILI LANCIATI DA HAMAS SONO CONTRO LA POPOLAZIONE CIVILE, ANCHE QUESTO E' UN CRIMINE DI GUERRA ,MA PACIFISTI BENPENSANTI NON VOLETE VEDERE LA REALTA' UN ODIO CIECO VERSO IL POPOLO EBRAICO VI ACCECA. LE GALLERIE , LE ARMI ,I MISSILI, SONO STATI FATTI E COMPERATI CON I SOLDI INVIATI ANCHE DALL EUROPA, QUESTA E' COMPLICITA' MORALE !!

maricap

Mer, 23/07/2014 - 17:55

Con il lancio di missili da scuole, ospedali, moschee, abitazioni civili, e con l'aver usato come magazzini per nascondere missili ed altro materiale bellico., tali strutture, hamas ha trasformato l'intera area urbana in zona di guerra. Con il lancio di missili sulle città israeliane, ovvero non su obbiettivi militari, ma sui civili, ha commesso crimine di guerra, come lo ha commesso nei confronti della popolazione di Gaza, della quale si fa scudo, impedendo la sua evacuazione, dopo gli avvisi israeliani ad abbandonare i quartieri nei quali intende attaccare i terroristi. La cosiddetta Striscia, è un rettangolo di terra con lati di 50 chilometri per venti, quindi atta ad ospitare almeno venti volte la popolazione di Gaza City. L'ONU ,invece di sparare cazzate, si armi ed entri in Gaza, creando qualche chilometro di zona sicura nella quale far defluire, la maggior parte della popolazione, che non è collusa con i criminali di Hamas., ma che da questi viene usata come scudo umano. Solo così si eviterebbe il coinvolgimento di civili nei combattimenti, tanto caro ai terroristi, e agli utili idioti di casa nostra.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 23/07/2014 - 18:34

CHAIIM - Smetti di scrivere in maiuscolo, in perfetto stile da arrogante cafoncello sionista che occupa piu` spazio che puo`. Saresti tu la fonte di "un'obiettiva informazione"...? Vatti a godere lo spettacolo di 150 bambini sventrati dalle belve tue amiche. Essere contro i crimini di guerra dello stato di israele NON vuol dire essere anti-semiti. Ma che te lo dico a fare, l'onesta` intellettuale non e` prerogativa delle belve (Quante volte devo inviare? E` ammesso rispondere oppure ANCHE questo spazio e` stato OCCUPATO dai pro-israeliani?)

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 23/07/2014 - 18:35

Io vorrei sapere dalle anime belle che dicono che Israele si deve difendere, anche se poi ammazza centinaia di civili: Ma se un gruppo di criminali si barricasse in una SCUOLA DELLA VOSTRA CITTA` con centinaia di bambini dentro, e cominciasse a sparare all'impazzata verso la polizia che lo assedia e i passanti, sareste d'accordo per bombardare la scuola in modo da fermare il gruppo criminale? La risposta e` SI` o NO. Prego. (Quante volte devo inviare? E` ammesso rispondere oppure ANCHE questo spazio e` stato OCCUPATO dai pro-israeliani?)

giovanni PERINCIOLO

Mer, 23/07/2014 - 19:37

pravda99. Almeno un passo avanti lo hai fatto. Nel tuo post delle 18.35 infatti chiami finalmente i signori di hamas col loro vero nome : CRIMINALI!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 23/07/2014 - 19:44

LA BASSEZZA, unico mezzo del piú vile e ottuso egoismo dobbiamo avere il coraggio di riconoscerla e di eliminarla, sempre ... Prima di tutto dentro di noi, nella nostra casa, in Italia, in un apparato "pubblico" abnorme e feroce sopra il Paese che avveleneto dalla menzogna e divorato dalla ottusitá e dalla prepotenza muore ... Ma la battaglia per la Veritá ha la Luce e la Forza del Cuore e della Intelligenza, che é capacitá di creare bene e valore per se stessi e per gli altri, ... é battaglia di generositá e di vita di ogni uomo libero del mondo verso tutti gli altri uomini liberi del mondo ... Israele, fai vera Giustizia ... In mezzo alla ottusa e ignorante bassezza difendi il Verbo di Veritá ... Sia la tua mano la Sua ... Siamo con te.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 23/07/2014 - 19:48

SE ALLA CASA BIANCA CI FOSSE RONALD REGAN (DIO L'ABBIA IN GLORIA) NON SAREMMO ARRIVATI A QUESTO PUNTO !

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 23/07/2014 - 19:53

LA BASSEZZA, unico mezzo del piú vile e ottuso egoismo dobbiamo avere il coraggio di riconoscerla e di eliminarla, sempre ... Prima di tutto dentro di noi, nella nostra casa, in Italia, nel totalitarismo del Muro di un apparato "pubblico" abnorme e feroce sopra il Paese che avveleneto dalla menzogna e divorato dalla ottusitá e dalla prepotenza muore ... Ma la battaglia per la Veritá ha la Luce e la Forza del Cuore e della Intelligenza, che é capacitá di creare bene e valore per se stessi e per gli altri, ... é battaglia di generositá e di vita di ogni uomo libero del mondo verso tutti gli altri uomini liberi del mondo ... Israele, fai vera Giustizia ... In mezzo alla ottusa e ignorante bassezza difendi il Verbo di Veritá ... Sia la tua mano la Sua ... Siamo con te.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 23/07/2014 - 19:53

HAMAS USA GLI OSPEDALI E LE SCUOLE COME SCUDI. MA QUANDO ISRAELE DISTRUGGE UN OSPEDALE O UNA SCUOLA UCCIDENDO BAMBINI E FERITI INERMI PUR DI COLPIRE HAMAS SI COMPORTA COME HAMAS. TEMO KE ISARAELE MERITI UN PREMIER IN GAMBA COME IL POVERO SHARON E NON UN FANATICO INCAPACE COME NETANIAU.

maricap

Mer, 23/07/2014 - 19:59

@m.nanni - Eccone un'altro che si è svegliato adesso. Israele ha cominciato a bombardare, solo per far cessare il lancio di qualche centinaio di missili sulla propria popolazione. E seguiterà fino a quando il bombardamento missilistico, non cesserà. Pare che si chiami " Legittima difesa"

NON RASSEGNATO

Mer, 23/07/2014 - 20:00

Vai Israele, falli fuori tutti

nino47

Mer, 23/07/2014 - 20:00

ONU: Organizzazione Nettezza Urbana!!!

roberto zanella

Mer, 23/07/2014 - 20:12

Se avessimo noi il carattere di Israele Dio solo sa quanto saremmo orgogliosi di dire come la pensiamo.Immaginate la Boldrini quanto schiumerà alle parole di Netanyahu contro Ba Ki Moon light, pensate che imbecille quando l'inchiesta dovrebbe essere fatta contro Hamas visto che l'ONU denuncia la presenza di missili nelle scuole sostenute dall'ONU stesso e quindi obiettivi dei bombardamenti israeliani.Hamas è cioè capace di far massacrare i figli pur di combattere contro gli israeliani e su cui scaricare poi le foto sul tavolo dell'ONU...io dico solo cara Israele SPIANATELI !!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 23/07/2014 - 20:39

giovanni PERINCIOLO - Io ho evocato una situazione paragonabile, piu` facilmente comprensibile alle anime semplici che appoggiano acriticamente israele. Si vede che almeno a lei non e` comprensibile neanche questa semplificazione, altrimenti avrebbe risposto alla domanda anziche' soffermarsi sulla semantica (ha pesente quando si indica la luna a qualcuno e quello invece guarda il dito?)

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 23/07/2014 - 20:41

Dai, non e` poi cosi` terribile. I nazisti avevano una "proporzione di rappresaglia" di 1 a 10, gli israeliani si accontentano di 1 a 5 (bambini).

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 23/07/2014 - 20:52

Pravda99 questo non potrebbe succedere se dopo gli avvisi degli israeliani i civili avessero potuto abbandonare i luoghi dei combattimenti.Ma siccome hamas obbliga i residenti a non andare via succede quello che succede.Le porgo io una domanda :lei manderebbe i suoi bambini a giocare dove infuria la guerra??? Se può risponda e se è d'accordo le dirò che è un incoscente.

maricap

Mer, 23/07/2014 - 21:14

pravda69 coglioncello de mamma tua, guarda che a Beslan, Putin proprio quello fece. La faccenda si chiuse con 386 morti, tra i quali i 32 terroristi e 730 feriti. Con i terroristi non si tratta, li si accoppa, Se fin dall'inizio, fosse stata eseguita questa prassi, oggi non ci troveremmo più con il terrorismo, e gli utili idioti come te, che ci sguazzano dentro.Il medico pietoso fa la piaga purulenta. L'arto con principio di gangrena va amputato prima che essa si propaghi e uccida. Te capì, caro el me pisquano?

m.nanni

Mer, 23/07/2014 - 21:49

maricap, sbagli lettura; gli amici di Israele non sono quelli che istigano, ma coloro che si prendono cura di loro. errore grave quello di americani ed europei sperare che Israele si faccia giustizia da solo rischiando così di incasinare tutti. l'Onu doveva essere trascinato ad acchiappare quei criminali che hanno assassinato i giovani Israeliani.

paolonardi

Mer, 23/07/2014 - 22:09

Uno solo? Vanno rasi al suolo tutti insieme alle scuole, abitazioni, stadi, moschee, edifici pubblici e tutto quanto possa contenere anche solo l'ombra di un palestinese. Solo cosi' i merdosi cenciosi impareranno la lezione.

base211

Mer, 23/07/2014 - 22:24

Roberto Zanella la politica del regime sionista fa leva sulla gente come te che capisce meno di niente. Loro creano il problema ( crisi degli stati mediante rivoluzioni colorate ( soros ebreo ), false flag ,.... ) gli effetti collaterali li becchiamo noi ( immigrazione incontrollata ), poi sanno che chi non capisce un cazzo, li appoggia vedendoli come paladini contro l'invasione dei mussulmani. Svegliatevi coglioni. La stessa cosa la fanno con la finanza avendo in mano il rubinetto della creazione del denaro. Di nuovo: svegliatevi coglioni.

Dordolio

Mer, 23/07/2014 - 22:43

Ricordo all'epoca dell'università una ragazza palestinese che non mangiava arance. Mi direte voi che c'entra. Aveva giurato che non ne avrebbe mangiate più perchè erano sempre "degli altri". Prego? "Io tornerò a mangiarne quando potrò prendere dall'albero quelle del mio terreno, dal quale siamo stati cacciati dagli israeliani". Ohibò! Discorso forte e pomposo! Poi riflettendoci mi sono reso conto che al suo posto il mio pensiero sarebbe stato assolutamente identico. Qualcuno ci prova qualche volta, come recita il detto orientale, a calzare i sandali dell'interlocutore?

giovanni PERINCIOLO

Mer, 23/07/2014 - 22:45

pravda99. Tutto é relativo. Sicuramente per te erano eroi anche quelli di via rasella, per me erano solo dei vigliacchi. Questo ieri, oggi invece i tuoi eroi si nascondono dietro donne e bambini e poi danno del criminale agli altri. Semplice per i "soldati" di hamas, tanto quelli che muoiono non sono mica figli loro!

serviceguy

Mer, 23/07/2014 - 23:25

Pravda99, leggere nel suo commento di 'onesta' intellettuale' e' veramante ridicolo dato anche il suo nick ma soprattutto il contenuto dei suoi commenti. Prenda per esempio il suo ultimo stolto paragone con dei terroristi barricati in una scuola italiana, come puo' paragonare una simile caso in alcun modo alla situazione di Gaza dove Hamas e' diventata parte del tessuto sociale ed e' presente con le sue armi, propaganda ed altro in ogni luogo ed istituzione palestinese (anche nei cartoon per bambini). Hamas si spaccia ed agisce nei confronti dei profughi come organizzazione umanitaria, in realta' donando spiccioli ai profughi ricavando da quei poveri disperati gratitudine e risorse umane oltre che riparo per quelle armi ai quali sono destinati la stragrande maggioranza dei finanziamenti, occulti e non, ricevuti dalle autorita' palestinesi. Quello che e' peggio e' che per Hamas la situazione e' comunque ideale finche' il conflitto continua, i loro capi al riparo in Quatar (o in occidente a riscuotere la solidarieta' delle anime belle, queste si, come lei) a spendere quei soldi che sarebbero invece destinati ai profughi. Se muoiono qualche centinaio di palestinesi Hamas esulta perche' cosi' si garantisce in po' di sostegno internazionale, se Israele ferma le azioni militari Hamas esulta come se avesse vinto la guerra guadagnando l'ammirazione dei palestinesi, se Israele viene bombardata da razzi Hamas esulta perche' sta distruggendo il nemico...ci dica, cosa farebbe la colomba Pravda99 al posto di Netanyahu? O forse meglio, cosa farebbe Stalin (che ovviamente lei ha adorato) al posto di Netanyahu? E' sicuro di voler parlare di onesta' intellettuale?

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 24/07/2014 - 00:06

La parodia è l'onu, ente totalmente inutile, costosissimo e ormai saldamente in mano all'estremismo arabo, che produce mostruosità come queste risoluzioni (alle quali i nostri governanti non hanno neanche la faccia di opporsi) e la presidente della camera.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 24/07/2014 - 00:27

Se si continua a considerare il terrorista Hamas una controparte politica con cui dialogare NON SI FA CHE DIVENTARE COMPLICI DEI SUOI ATTI DI TERRORISMO. Sono anni che massacra il popolo palestinese usando vigliaccamente donne bambini e civili come scudi umani. SE L'ONU SOSTIENE LA MEDESIMA IPOCRISIA DEI TRINARICIUTI ALLORA ISRAELIANI E PALESTINESI NON AVRANNO MAI LA PACE.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 24/07/2014 - 00:33

@pravda99 - Ma se un gruppo di criminali si barricasse in una scuola della città con centinaia di bambini dentro, e cominciasse a sparare all'impazzata verso la polizia che lo assedia e i passanti, come farebbe lei a fare smettere i criminali dallo sparare e a salvare contemporaneamente i bambini e i bersagli dei criminali? Lei, che dimostra di vedere meglio è di sapere più di tanti altri, come farebbe? Potrebbe darci la sua soluzione e si potrebbe partire da lì per una sana e civile discussione costruttiva, invece di perderci in sterili esibizioni di forza. Pensi se l'ONU adottasse la soluzione scaturita dalla discussione! Ha visto mai...? Un saluto.

CHAIIM

Gio, 24/07/2014 - 06:21

PRAVDA 99 QUANDO NON SI HANNO ARGOMENTI, COME NEL TUO CASO, SI PASSA ALL OFFESA DIMOSTRI QUELLO CHE SEI , UN SURROGATO DI IGNORANZA E PREGIUDIZIO. NON MERITI NEMMENO UNA RISPOSTA , CONTINUA COSI' E CAPIREMO MEGLIO CHI SEI !!

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 24/07/2014 - 07:10

@pravda99 facile vero essere froci con il culo degli altri?

poitelodico

Gio, 24/07/2014 - 08:03

Ieri sono stati uccisi una trentina di palestinesi, dall'inizio dell'offensiva siamo circa a 700. E ieri sera certe tv hanno avuto il coraggio di mostrare le immagini del funerale di un soldato israeliano ucciso nei combattimenti!! Che schifo! Onestamente, chi se ne frega di quel soldato? Perchè a noi italiani può fregarne molto di vedere in tv immagini del funerale di un soldato israeliano??? MA CHI SE NE FREGA???

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 24/07/2014 - 08:26

NETANIAU E' UN INCAPACE. CI VORREBBE UN GRANDE LEADER COME SHARON (DIO L'ABBIA IN GLORIA).

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 24/07/2014 - 09:10

L'ONU è ormai un carrozzone internazionale inutile. Non serve più a nulla e a nessuno. E' solo uno spendificio di denaro pubblico momdiale. Arriva addirittura a vedere dei crimini di guerra, che in effetti non ci sono e non ci sono stati, là dove c'è ben altro. E invece di essere una garanzia per le parti avverse e dirimere le controversie, si schiera apertamente per una parte, in questo caso per Hamas, col beneplacito di un'Italia, occupata da quattro comunistelli, e di tutti gli altri Paesi UE, che si sono astenuti dal votare contro Hamas. Inasprendo così gli odi fra i popoli e istigandoli ancor di più alla guerra. Un'ONU criminale che fa il gioco dei terroristi e si schiera di fatto con essi. E si capisce perché non interessa ad Hamas il cessate il fuoco, poiché a soffrire sotto le bombe rimane sempre il popolino succubo e schiavo e senza mezzi o i fanciulli, apparentemente inconsapevoli, che vengono schierati in prima fila dai terroristi. I "signori" capi di Hamas invece vivono la bella vita nel Qatar e sotto l'ala protettrice di quei governi, altrettanto terroristici, che li ospitano con tanti onori.

ric42

Gio, 24/07/2014 - 09:16

Onu, associazione dell'ipocrisia internazionale.Perchè tace quando si scopre che gli estremisti di Hamas nascondono le loro armi negli ospedali ed addirittura nelle case, l'odio è radicato in loro, non ci sarà mai pace: Fa bene Istraele a difendersi, come farebbe qualsiasi altro paese nelle stesse condizioni geogradiche e geo-politiche.

pollicino46

Gio, 24/07/2014 - 09:24

X Pravda99 - in questo caso il tuo ragionamento non fila. Infatti il 99 per cento della popolazione e connivente con i terroristi. Il fatto stesso che permettono di nascondere arsenali, rampe di lancio situati in ospedali, scuole, strutture pubbliche e anche abitazioni private la dice lunga. Quini ben vengano gli interventi degli israeliani che bisogna ricordare hanno anche invitato la popolazione ad andarsene prima dei bombardamenti. La guerra e guerra e i danni collaterali ci sono sempre stati anche quando intervengono Stati Uniti e Russia. Non ti ricorda niente la guerra dellla ex - jugoslavia, dell' Irak? E quello che sta facendo l' esercito ucraino con il beneplacito di Stati Uniti e Europa?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 24/07/2014 - 10:53

Questa mattina, su prima pagina, è intervenuta la solita cooperante italiana in quel di Gaza, disperata perchè hanno distrutto il villaggio per bambini che ha costruito e inaugurato nintepopodimenoche dalla Boldrini. Che sotto ci fosse un arsenale di missili o tunnel da pantegane terroriste non l'ha squassata manco di striscio. Continuava a blaterare "non è giusto, non è giusto". Ma mi domando, con tutta la caterva di soldi che ricevono dal pianeta sottoforma di aiuti, devono proprio aver bisogno di operatori umanitari (sich) in loco per fare i villaggi dei fanciulli o scavar pozzi? Probabilmente i palestinesi sono affaccendati con la loro SACRA MISSIONE di distruggere Israele che non hanno tempo per altro. Sentito l'Iran che invita Hamas a proseguire l'azione fino alla distruzione degli ebrei? Sempre la cooperante disperata denunciava l'uso da parte di Israele di una nuova arma che non lascia segni esterni ma che, nel lungo periodo apre una ferita sanguinante e incurabile tanto da obbligare i chirurghi ad amputare. Arma galattica e sadica, forse recuperata dall'area 51, contro mortaretti festanti. QUESTO ERA IL MESSAGGIO.

buri

Gio, 24/07/2014 - 11:08

a quando un inchiesta sui razzi di Hamas? ed anche sul rapimento e l'assassinio di studenti ebrei? probabilmente mai! questo è l'ONU, e non parliamo di indagare sui crimini di BOkO HARAM o dell'ISIS

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 24/07/2014 - 23:54

# pollicino46 09:24 Forse lei non ha ancora capito che la maggioranza dei palestinesi SUBISCE IL TERRORISMO DI HAMAS. Sono costretti ad accettare la presenza di depositi di armi ed a restare nei luoghi da dove partono i razzi contro Israele. Questa è la vigliaccheria di pochi bastardi che si fanno scudo di una intera popolazione. SOLO LA PROPAGANDA DEI TRINARICIUTI NASCONDE QUESTA FEROCE REALTÀ.

chicasah

Lun, 22/08/2016 - 19:01

i palestinesi sotto Hamas stanno male, quelli sotto la feroce occupazione israeliana vivono come gli altri israeliani. Verrà il giorno in cui perderanno la pazienza !