Gaza, nei raid più di 130 morti Bombe su orfanotrofio: tre bambini tra le vittime

Non si arrestano i razzi sulla Striscia. Israele si prepara anche a un attacco via terra

Continuano i raid e gli attacchi a Gaza, dove dal 7 luglio sarebbero morte più di 130 persone e altre 900 sarebbero ferite. A Beit Lahya (a nord della Striscia) l’aviazione israeliana ha centrato un orfanotrofio, provocando la morte di tre piccole disabili, come riferisce la agenzia di stampa Quds Press, secondo cui diverse infermiere sono rimaste ferite.

Il portavoce militare israeliano sostiene che Hamas ha sistematicamente provveduto a nascondere missili e armi in moschee e in istituti pubblici. Nel corso di centinaia di raid aerei israeliani condotti in continuazione dall’inizio della settimana 282 case di Gaza sono state rase al suolo. Altre novemila sono state danneggiate severamente; di queste
260 non sono più abitabili. Dal canto suo il braccio armato dei palestinesi rispondono al fuoco con il fuoco: stamattina lanciato l'ultimo razzo di tipo M-75 in direzione dell’aeroporto internazionale Ben Gurion di Tel Aviv.

In Israele le autorità militari hanno informato in parallelo di aver intercettato in volo a Rishon le-Zion (a sud di Tel Aviv) un razzo sparato da Gaza. Non è noto al momento se fra i due episodi vi sia un nesso. Lo scopo dell’offensiva militare israeliana è "riportare la stabilità e la calma per i cittadini di Israele" e "indebolire le capacità di Hamas", dice Yair Lapid, ministro delle Finanze di Israele e rappresentante dell’ala moderata al governo, in un colloquio riportato dal Corriere della Sera: "Andremo avanti: abbiamo dato più di un’opportunità ad Hamas di spegnere le fiamme. Non sembrano interessati, allora devono sapere che non ci saranno limiti alla nostra operazione". Tra le opzioni ci sarebbe anche un'incursione di terra, "ma tutte le possibilità sono sul tavolo: vuol dire che potremmo ordinare l’invasione e rioccupare la Striscia di Gaza o arrivare a un cessate il fuoco attraverso i mediatori. Noi non parliamo direttamente con Hamas".

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 12/07/2014 - 13:14

Soliti crimini del popolo eletto. Prigioniero del suo odio.

carpa1

Sab, 12/07/2014 - 13:35

E piantatela di ragliare e fare piagnistei perchè vengono colpiti anche i civili. I terroristi, e questo sono gli affiliati di Hamas, sono per assioma dei vigliacchi che si nascondono tra la gente. Allora la scelta è se permettere loro di agire impunemente oppure colpirli ovunque si trovino. Israele ha scelto la seconda opzione. Punto.

Linucs

Sab, 12/07/2014 - 14:06

Tempestiva la reazione di Pacifici che ha speso vive e vibranti parole di solidarietà per queste piccole innocenti vittime della violenza scatenata da Hamas, che nel frattempo si sta ancora organizzando per rivendicare i tre omicidi degli altri tre innocenti sventurati.

maricap

Sab, 12/07/2014 - 14:12

Altre vittime da mettere a carico di chi è abituato a sparare facendosi scudo della gente. Ma i soliti noti, tacendo sulla miriade di missili sparati da Gaza, sulle città d'Israele, inveiscono contro chi si difende. Addirittura maledicendo il sistema antimissilistico Iron Dome, che rende quasi nulli i lanci fatti da Gaza. Questi minus habens sono talmente idioti, che non si rendono minimamente conto, che se Israele non avesse messo in atto quella difesa per la sua popolazione, dopo i primi morti sarebbe stato costretto a bombardare Gaza, senza guardare troppo a dove finivano le sue bombe. Così, la guerra sarebbe finita in 24 ore.

Ritratto di CompariDiMerenda2

CompariDiMerenda2

Sab, 12/07/2014 - 14:24

i TERRORISTI COLPISCONO ANCORA

andrea24

Sab, 12/07/2014 - 14:44

Senza dimenticare che i più grandi sterminatori di massa dei tempi moderni erano ebrei.Lo stesso Netanyahu è uno stimatore dichiarato dell'Armata Rossa.E comunque una rivolta palestinese era già stata prevista da tempo dagli israeliani dopo l'assalto da parte dei coloni alla moschea di Al Aqsa.

ben39

Sab, 12/07/2014 - 15:18

'Tra le opzioni ci sarebbe anche un'incursione di terra...' che aspettate? E' l'unica soluzione, smantellare Hammas e i suoi scagnozzi, terroristi palestinesi.

Elenamaria

Sab, 12/07/2014 - 15:26

Ma per favore caro Ausonio...inoltre Lucia Goracci (inviata RAI) sta'facendo un reportage vergognoso, totalmente filo palestinese. Non menziona i continui razzi che vengono lanciati su Israele, i danni, feriti che i questi stanno facendo in Israele. Ricordo che Hammas e'un organizzazione terrorista. Inoltre la signora Goracci, piu'volte l'ho vista stare nell'hotel Intercontinental in Tel Aviv, a $ 550 dollari a notte. Soldi pubblici...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 12/07/2014 - 16:13

Orrore ed esecrazione, a questo punto, rimangono solo puri esercizi retorici per le consuete anime belle. Qualcuno dica in che maniera dovrebbe agire Israele agli attacchi missilistici di Hamas. Tenuto, anche, conto che là sono abituati ad agire e non a portare avanti quell'invenzione tutta italiana chiamata dialogo. Che generalmente si risolve nella solita perdita di tempo quando non, addirittura, calata di braghe. All'indomani della coreografica preghiera nei giardini vaticani qualcuno ha pensato bene di rapire e "stirare" tre ragazzini. Là non esistono giornalisti pronti, a cadaveri caldi, a rivolgere la domanda:"Sareste disposti a perdonare gli assassini?". Ma solo i carri armati di Tsahal.

Roberto.C.

Sab, 12/07/2014 - 16:53

Figuratevi se tra le migliaia di clandestini, così generosamente accolti, non ci siano cellule di estremisti pronti ad infiltrarsi nel tessuto sociale. Questa metodica e silenziosa infiltrazione è iniziata da un pezzo!! Solo le nostre instituzioni non se ne sono accorte. Gli eventi in medio oriente dovrebbero fare aprire gli occhi a tutti quei fautori di una democrazia che non esiste nella natura umana. In Irack, sono stati spesi Mld. di $. Risultato? Migliaia e migliaia di morti, in continuo aumento, ed addirittura un proclamato califfato. Libia: un paese totalmente alla sbando, per l’eliminazione del Rais. Bravi! è così che si instaura la pace in nome della democrazia?? Quando l’invasione Jiadista avrà pervaso il nostro sistema sociale solo la MAFIA potrà resistere e combatterla. No di certo lo stato!!!!! Incapace di assolvere alle proprie funzioni !!!!

maricap

Sab, 12/07/2014 - 17:28

@Ausonio Scrive:"Soliti crimini del popolo eletto. Prigioniero del suo odio." maricap Ciao tesoruccio de mamma tua,,a no caro bambino, solo idiozia da demenza senile

habanero63

Sab, 12/07/2014 - 17:35

fate schifo voi mezzi giudei !

gigi0000

Sab, 12/07/2014 - 17:35

Come gli ebrei hanno fatto in Palestina, tra poco anche l'Italia sarà comprata dagli arabi, che, naturalmente, vorranno comandare a casa nostra, ormai, in gran parte, di loro proprietà. Noi italiani saremo relegati nei territori meno ricchi e meno produttivi, seppur qualche colono arabo potrebbe invadere le nostre poche terre rimaste. Auguri pirloni! Io ho comunque in programma di trasferirmi definitivamente ai Caraibi.

maricap

Sab, 12/07/2014 - 17:49

Nelle foto mostrate dal Corriere della sera, ce n'è una che la dice lunga su dove i terroristi nascondono i loro arsenali Il palazzo, colpito da un razzo sparato da un aereo, è letteralmente saltato in aria, lasciando una voragine pazzesca. Poi devo anche dire che su dodici post inviati, me ne sono visto pubblicare solo uno. Già io non sono mica, un rimbambito filo palestinese. Colgo l'occasione per salutare un amico caro, Ciao Ausoniuccio.

andrea24

Sab, 12/07/2014 - 18:24

In alcuni paesi criticare Israele è diventato un cosiddetto "crimine di odio".Quanto ad Obama,che alcuni definiscono musulmano,rappresenta invece la vera essenza dell'ebraismo politico americano.Lo stesso Martin Luther King,che trovate pubblicizzato nei blog sionisti,considerava l'antisionismo come "odio razziale".

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 12/07/2014 - 18:25

Bene Israele, troppo morbido, e a fan culo ONU e le bande mafiose arabe che lo condizionano. La responsabilità è tutta di quei delinquenti palestinesi che si ritrovano sotto la sigla terroristica di hamas che utilizzano i civili come scudi, da sempre usanza araba per farsi compatire. Forza Israele fino all'ultimo terrorista !!!!

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 12/07/2014 - 18:57

Sono anni, decenni che ci sbattono il muso e ancora continuano, solo per far massacrare i civili. O sono degli idioti totali, o i peggiori criminali planetari, quelli di Hamas: Criminali contro il proprio stesso Popolo, i Palestinesi, usati come scudi umani. - Bastardi!

Ritratto di Roberto di Bruno

Roberto di Bruno

Sab, 12/07/2014 - 19:53

Con i mezzi sofisticatissimi di cui dispone Israele sarebbe facile identificare i luoghi da cui partono i razzi, e colpire quelli. I razzi non partono certo dall'interno degli orfanotrofi. Ed è lecito chiedersi se tutto questo accadrebbe se il movimento sionista non avesse deciso di occupare la Palestina cacciandone la popolazione, e ciò sulla base di qualcosa scritto in un libro vecchio di migliaia di anni, scritto da ebrei, e contenente la descrizione del genocidio degli abitanti originari della cosiddetta terra promessa.

marcs

Sab, 12/07/2014 - 20:07

Chi di voi mi sa dire quante vittime hanno fatto i missili p0alestinesi su Israele ? Risposta: ZERO. E chi di voi sa quante vittime hanno fatto i raid israeliani su Gaza ? Risposta CENTOVENTI. Allora chi sono i terroristi ? Attendo fiducioso le vostre risposte.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 12/07/2014 - 20:23

forza Israele sconfiggi i porci islamici figli di Satana che si fanno scudo di donne e bambini inermi, che cavernicoli bestiali i palestinesi e tutti i musulmani

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 12/07/2014 - 20:27

Se alla casa bianca ci fosse stato un presidente in gamba o almeno mediocre come J.W. Bush questa situazione sarebbe già stata risolta. Purtroppo non abbiamo né Regan né Sharon (Dio li benedica) ma solo personaggi mediocri e finkè ci saranno loro sarà difficile poter stabilizzare la situazione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 12/07/2014 - 20:28

mettono le armi tra la gente e poi ci si stupisce se ci sono vittime.

filder

Sab, 12/07/2014 - 20:44

I terroristi Palestinesi, si fanno scudo con la popolazione civile per poi fare le vittime innocenti:secondo me anche se condanno fermamente qualsiasi aggressione da qualunque parte essa avviene e mi dispiace per i morti ed i feriti,ma adesso l Isdraele deve cercare di fare piazza pulita per sempre ed estirpare questi assassini,altrimenti fra non molto,ricominceranno punto a capo, anche perché vengono supportati economicamente fra gli altri anche dall Europa.

Ritratto di blackcat51

blackcat51

Sab, 12/07/2014 - 21:13

@Ausonio, gratti sempre la stesse cose e anche tu sei prigioniero del tuo odio

BruceHarperWayne

Sab, 12/07/2014 - 21:14

Israele colpisce le zone da cui vengono sparati i razzi contro i suoi territori in base al principio di legittima difesa. Hamas utilizza gli orfanotrofi come piattaforme lancia razzi, che poi inevitabilmente vengono distrutti dai contro-bombardamenti Israeliani con vittime collaterali come donne e bambini.

Linucs

Sab, 12/07/2014 - 21:14

E' sempre divertente leggere gente che scrive di Shoah, Tsahal e Aliyah. Ricordano un po' quei cani addestrati ad obbedire al padrone, che impartisce loro ordini con parole semplici di idiomi stranieri. Sitz! Platz! Tsahal!

Linucs

Sab, 12/07/2014 - 21:17

"Allora la scelta è se permettere loro di agire impunemente oppure colpirli ovunque si trovino. Israele ha scelto la seconda opzione. Punto." Mi pare corretto. Ma allora, in cambio del punto, il prossimo Pollard beccato a fare la spia si prende un proiettile in testa dallo Zio Sam. Ti piace lo scambio?

zoulou

Sab, 12/07/2014 - 21:26

Perché non ci mostrano mai le foto dei Cristiani massacrati nei villaggi in medio Oriente. Perché non ci parlano mai de 150000 musulmani uccisi da altri musulmani in Irak e le centinaia di migliaia di musulmani uccisi da musulmani in egitto, iran, libia, tcecenia, afghanistan emirati etc. Solo per i bambini uccisi involontariamente dagli ebrei dobbiamo piangere ? Gli altri morti contano nulla ? Vedo che il giornale si adegua al modo criminale di fare informazione che caratterizza la stampa di sinistra amica delle peggio dittature e dei peggio fanatici.

zoulou

Sab, 12/07/2014 - 21:31

La sinistra europea fa la corte ai musulmani perché rappresentano una grossa fetta di voti (35% della popolazione in francia, 50% à Bruxelles etc. ) Vice versa gli ebbrei sono quattro gatti e dunque per il bene non della verità ma della sinistra criminale si parla solo di loro. I veri assassini dei bimbi palestinesi sono anzi tutto i giornalisti di sinistra per i quali dire la vérità è semplicemente impossibile talmente sono perversi. Hanno rimbambito 1 terzo degli italiani e costretto circa la metà all'astensione tanto se voti uno non di sinistra lo sbattono in galera come nelle peggio dittature. Mi piacerebbe operare il cervello d'un sinistro per sapere che razza di vomito ci trovo nella crapa ammesso che in essa vi sia qualcosa.

marcs

Sab, 12/07/2014 - 21:36

Chi di voi mi sa dire quante vittime hanno fatto i missili p0alestinesi su Israele ? Risposta: ZERO. E chi di voi sa quante vittime hanno fatto i raid israeliani su Gaza ? Risposta CENTOVENTI. Allora chi sono i terroristi ? Attendo fiducioso le vostre risposte.

zoulou

Sab, 12/07/2014 - 21:36

L'unico modo di riportare la pace in palestina è sradicare l'hamas come si è fatto con il nazismo. Solo dopo si puo' ragionare con i musulmani moderati. Bisognerebbe fare la stessa cosa coi sinistri nel mondo ma le bombe non basterebbero talmente è vasto il numero di babbei manipolati da una stampa europea al 99% di sinistra. Forse l'unica rivoluzione efficace sarebbe quella contro i giornali più che contro i governi. E nei giornali che risiede la macchina del fango, è nei giornali che risiedono i fomentatori di odio ed ignoranza. Non tutti ovviamente ma quando togli i giornali di sinistra ti accorgi che di giornali ne rimangono veramente pochi.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 12/07/2014 - 21:38

Poveri palestinesi! Stasera non ci dormirò ....fanculo la palestina e tutto il medioriente

zoulou

Sab, 12/07/2014 - 21:42

Hanno mai spiegato su repubblica o messaggero o le monde che l'autorità palestiniana fu organizzata e finanziata dal terzo reich, sanno sti ignoranti che si definiscono antifascisti che ancora oggi il saluto in palestina è la mano alzata alla nazista. Non non sanno un tubo se non le balle che leggono sul fatto e su repubblica. Parlano di cultura ma sono buoni solo a ripetere slogan impiantati da minorati mentali quali bersani o veltroni, i più intelligenti pensano sviluppare il paese con la politica del vaffaculo grillino l'assassino stradale a piede libero, e per presidente abbiamo un comunista che applaudiva quando i carri armati sovietici schiacciavano la democrazia a praga. Fra un comunista e una bestia kamikaze d'al quaeda ho più rispetto per quest'ultimo che la scuola non la avuta e che perlomeno rischia la vita. Il sinistro rischia quella degli altri e si atteggia ad umanitario.

Cadenas

Sab, 12/07/2014 - 21:45

le persone piu influenti e MALEFICHE sul pianeta terra...andate a vedere se forse sono ebrei?!?

marcs

Sab, 12/07/2014 - 22:11

Chi di voi mi sa dire quante vittime hanno fatto i missili p0alestinesi su Israele ? Risposta: ZERO. E chi di voi sa quante vittime hanno fatto i raid israeliani su Gaza ? Risposta CENTOTRENTA. Allora chi sono i terroristi ? Attendo fiducioso le vostre risposte.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 12/07/2014 - 23:43

Non ci sono parole per descrivere la ferocia dei palestinesi. Israele preannuncia i luoghi degli attacchi e QUESTI INDESCRIVIBILI VIGLIACCHI FANNO IN MODO CHE LA STAMPA INTERNAZIONALE STROMBAZZI LA MORTE DI BAMBINI. SOLO I NAZISTI SONO PARAGONABILI A QUESTE BELVE UMANE.

roberto zanella

Dom, 13/07/2014 - 00:06

Israele SPIANALIIIII !!!!

jakc67

Dom, 13/07/2014 - 07:31

mi pare di vivere in "versetti satanici"... nel dubbio scelgo di schierarmi dall altra parte dei moralisti sinistrioti nostrani, forte della loro comprovata falsità e della altrettanto certa pecoronaggine dei loro seguaci...

linoalo1

Dom, 13/07/2014 - 08:25

Non capisco perchè ogni volta,i Media,vogliano evidenziare la conta dei bambini e delle donne,magari incinte,coinvolti nel dramma!E chi ha un'età maggiore o non è una donna incinta,non sono nessuno?Comunque,a prescindere da questo,la Guerra è Guerra e non guarda in faccia a nessuno!Noi Italiani ,abbiamo gia vissuto questa brutta esperienza,per diverse volte!Quindi,sarebbe meglio dire solo il numero delle vittime,senza scendere in particolari!Lino.

nalegior63

Dom, 13/07/2014 - 08:27

ponzio pilato si lavo le mani,CRISTO si arrabbio una volta sola quando caccio i mercanti(abbondano nel vaticano) dal tempio, finanziano la guerra/terrorismo x continuare ad arricchirsi cospargendo il pianeta di sangue-morte-terrore-disperazione grazie anche alla stupidita umana/disumana rappresentata molto bene nei post pro israele

jakc67

Dom, 13/07/2014 - 08:32

leggo altrove che le vittime sono bambine disabili, chiaramente orfane... speriamo non siano promesse lesbo represse da una cultura occidentale omofoba, se no stavolta è guerra mondiale...

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 13/07/2014 - 09:06

E'la dura conseguenza della rinomata vigliaccheria dei terroristi islamici di Hamas che, per tentare di farla franca, dopo il lancio dei razzi si fanno scudo di bambini oppure si vanno a nascondere negli ospedali o nelle casupole dei civili. Solo per questo dovrebbero essere sterminati senza alcuna pietà!

nino47

Dom, 13/07/2014 - 09:07

@Elenamaria:...telekabul!!! questa e'la rai

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 09:23

Si continua volutamente a voler nascondere il contesto. Il contesto è che da 70 anni i Palestinesi vengono espulsi dalle loro terre. I Palestinesi comunque fecero un grande errore: cercare l'appoggio della sinistra. La sinistra è storicamente creata dagli ebrei. Dal comunismo storico alla "repubblica" di Debenedetti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 09:39

Voi che siete contro l' Islam (il che mi sta bene se si tratta di impedire l'islamizzazione dell'Europa)... vi siete mai chiesti perché siano proprio ebrei a propagandare la società multietnica? Non ci sono dubbi su questo. Pensate a Mieli, Lerner, Henry Levy, la stampa dell'ing. sionista Debenedetti... le barbara Spinelli, i Saviano? ..... non riuscite a capire perché ???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 09:44

Ci si ostina a ignorare, o fare finta di farlo, che gli insediamenti ebraici continuano a espandersi. Tolgono terra ai palestinesi. I palestinesi subiscono il taglio delle risorse idriche, i loro ulivi sono sradicati. I campi distrutti. Un terrorismo chiaro che mira a farli scappare. Come all'epoca della "vendita" (sotto minaccia di espulsione) delle terre ai coloni ebrei

DonatoDS

Dom, 13/07/2014 - 09:46

Messaggio pubblico per il moderatore se esiste. Capita a volte che alcuni messaggi da parte di persone che conoscono la situazione sulla propria pelle e che conoscono la storia per averla vista oltre che studiata, vengano "censurati" e comunque non pubblicati. Ora mi domando, come è possibile pubblicare messaggi inqualificabili di questo tenore: ***"fate schifo voi mezzi giudei !"*** e ***"...dopo l'assalto da parte dei coloni alla moschea di Al Aqsa."*** il primo messaggio si commenta vilmente da solo mentre il secondo è frutto di pazzia immaginativa. La nostra situazione è molto grave e tesa e ritengo che un quotidiano italiano debba impedire tale bassezze, oltre che naturalmente consentire ai pochi che conoscono storia e situazione sul campo di contrastare la diffusione incontestata di tali messaggi di odio. Questo è un Messaggio pubblico per il moderatore se esiste, con preghiera di moderazione.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 09:46

Ricordiamoci della Albright, ex segretario USA, naturalmente "eletta" che a domanda diretta di giornalista USA "è valsa la pena porre l'embargo all'Iraq che ha ucciso 500.000 bambini iracheni?" rispose con franchezza "sì".

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 09:59

Che vi aspettate dai media di De Benedetti o Elkann? Imparzialità?

andrea24

Dom, 13/07/2014 - 10:40

Leggete anche il blog di David Duke,per esempio,non i giornali come quelli che l'Avvenire del 1899(non quello di oggi culturalmarxista che parla di migranti)bollava come "giornali giudaici".Il sionismo è una colonizzazione culturale a livelli diversi e,in questo senso,la "giudaizzazione delle cariche pubbliche",era appunto già stata intercettata in passato e la società venne messa in guardia su tale problema.La ex ministro Kyenge,per esempio,appena eletta ha visitato sinagoghe.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 13/07/2014 - 10:40

Ai terroristi va tolto tutto: aria, terra ma soprattutto la vita. Senza di loro sarà più facile arrivare alla Pace, come si è fatto in quasi tutto il mondo. Dico "quasi" perchè dove c'è la loro presenza ed il loro sostegno non ci si riuscirà mai.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/07/2014 - 11:03

La distruzione tramite guerre civili di Siria, Libano, Iraq, Egitto è prodromica all'espansione di Sion. Sion non si fermerà a inglobare tutta la Palestina. E' la loro religione che parla di Grande Israele.

DonatoDS

Dom, 13/07/2014 - 13:25

AUSONIO!!! Rappresenti la vergogna dei commentatori, Sei una macchietta immonda e per essere appena equi andresti rinchiuso in manicomio. I tuoi commenti pieni di odio viscerale e giustificati solo dalla tua demenza, sono pieni di nulla, distaccati dal contesto, pieni di luoghi comuni antisemiti, consoni solo ad essere pubblicati nella germania nazista del 1933. Leggeri mi da il vomito insieme a tanta inquietudine per l'esistenza di gente del tuo stampo alla quale viene concessa irresponsabilmente libertà di commento. Spero per me, che il tuo odio viscerale si riversi tutto contro te stesso facendoti provare ciò che meriti. Dal momento che scrivi fra l'altro: "Soliti crimini del popolo eletto. Prigioniero del suo odio.", credo di avere il DOVERE di proteggermi da te e dai tuoi vili accoliti.

DonatoDS

Dom, 13/07/2014 - 14:50

quasi mi sfuggiva: "limortaccituaedestocervonazista"!!!

gurgone giuseppe

Lun, 14/07/2014 - 07:52

Nessuno che abbia il coraggio di dire che questi israeliani sono dei criminali incalliti. A coprirli delle loro ignominie verso un popolo espropriato e inerme si usa spesso l'alibi dell'olocausto. Ma loro cosa fanno di diverso da quello che facevano i nazisti? L'ipocrisia della stampa occidentale arriva persino a bilanciare i loro bombardamenti sui civili spacciando per razzi gli innocui petardi di hamas.Purtroppo i poveri non hanno diritti nè voce per farsi sentire. E non potrebbe essere altrimenti in un mondo dove contano soltanto gli interessi economici: gli israeliani sono dei buoni clienti dei prodotti occidentali, inoltre fungono da gendarme in un'area ricca di materie prime sfruttate dagli americani e dagli europei. I palestinesi cosa possono offrire in cambio per avere riconosciute le loro ragioni e i loro diritti? Niente, solo povertà.