La Germania blocca la vendita degli iPhone 7, 8 e X

Il tribunale di Monaco dà ragione a Qualcomm e blocca la vendita degli iPhone 7, 7plus, 8, 8plus e X in tutto il territorio tedesco

La Germania blocca la vendita degli iPhone. Un tribunale di Monaco ha emanato una sentenza con cui ha deciso di imporre la sospensione alle vendite dei modelli iPhone 7, 7plus, 8, 8plus e X in tutto il territorio tedesco dando ragione a Qualcomm nella causa intentata contro la Apple per violazione dei brevetti. "Con questo decisione - si legge nella sentenza emanate dalla corte - la messa in vendita e in circolazione dei modelli che non dispongono della licenza è vietata su tutto il territorio della repubblica federale tedesca". "La sentenza rende illegale di fatto l'immissione sul mercato del prodotto finito in Germania".

Per rendere effettiva la decisione, Qualcomm dovrà versare una cauzione di 668,4 milioni di euro. Apple potrà ovviamente fare ricorso. E i legale del gigante di Cupertino sono già pronti a dare battaglia. Per Apple si tratta infatti del secondo Paese che dà ragione a Qualcomm. Dieci giorni fa, un tribunale cinese ha vietato la vendita di alcuni modelli di iPhone nel Paese sempre per il ricorso dell'azienda americana che produce chip contro il colosso co-fondato da Steve Jobs.

Commenti
Ritratto di gammasan

gammasan

Gio, 20/12/2018 - 22:16

Come sarebbe a dire "Per rendere effettiva la decisione, Qualcomm dovrà versare una cauzione di 668,4 milioni di euro"? Ma Qualcomm non ha ragione? Boh!