Merkel apre alla sharia (purché sia democratica)

Secondo l'editorialista di Die Welt Henryk M. Broder, la posizione del governo è quella di accettare le pratiche sociali connesse all'islam, purché non mettano in dubbio la democrazia

Secondo la Cdu, il partito di Angela Merkel, l’islam fa parte della Germania. A rivendicare recentemente questa posizione è stato Christian Wulff, ex presidente del Paese ed esponente di spicco del partito.

A rispondergli è stata Frauke Petry, leader di Alternative fuer Deutschland, che ha detto che nel suo Paese non c’è spazio per l’islam. Una posizione, la sua, condivisa da parte di elettorato, ma che non è quella della maggioranza. Che continua ad insistere sulla necessità di garantire la libertà di culto nel Paese e le pratiche connesse alle rispettive religioni.

Una posizione accomuna però le due parti: i jihadisti non fanno parte della Germania né dell’Europa. A spiegarlo è l’editorialista di Die Welt Henryk M Broder. Secondo Broder la posizione condivisa da entrambe le parti è che le persone nate nel Paese, che hanno passaporto tedesco e che hanno ricevuto una educazione cristiana e si siano poi convertite, vanno monitorate ed eventualmente non accettate socialmente.

In modo particolare non vengono accettati i salafiti, gruppo di islamisti radicali già protagonisti di diversi episodi di violenza in guerra tedesca. Uno dei loro leader, il convertito Sven Lau, è stato arrestato qualche mese fa per presunti finanziamenti di attività terroristiche. I salafiti, infatti, non accettano la democrazia come forma di espressione popolare. Secondo loro la legge perfetta, cioè la sharia, è stata scritta da Dio e non ha bisogno di interpretazioni, ma solo di un’applicazione diretta di quanto insegnato nelle sacre scritture. Né la democrazia né lo Stato nazionale sono dunque accettabili per loro. E per questo sia la polizia che le forze di intelligence li tengono severamente sotto controllo. Il governo tedesco non vuole correre rischi per la propria democrazia.

Se però la democrazia non è in pericolo, allora per la maggioranza l’islam può essere considerato parte della Germania. E con lui anche le pratiche ad esso connesse, come la sharia. A patto che non metta in pericolo la democrazia, il governo vuole garantirne la legittimità, altrimenti si tratterebbe di una violazione della libertà religiosa.

Commenti

agosvac

Gio, 19/05/2016 - 14:08

Nel Cristianesimo politica e religione sono nettamente divise fin da quando Gesù stesso ebbe a dire "date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio". Cosa diversa è l'Islam dove politica e religione sono , al contrario, strettamente connesse. In effetti la sharia è nient'altro che la parte politica dell'Islam. Non ci può essere Islam senza sharia. Ormai molti dovrebbero avere capito che l'Islam è una teocrazia che niente ha a che vedere con la democrazia occidentale. Democrazia dovrebbe significare "governo del popolo" ma teocrazia significa ben altro: è il governo di Dio attraverso i suoi interpreti, e ben poco ha di democratico, se Dio o i suoi interpreti comandano l'uomo non può che obbedire. In effetti la teocrazia è la peggiore tra le dittature!!! Forse la signora merkel dovrebbe tornare a scuola ed imparare certe differenze.

antipifferaio

Gio, 19/05/2016 - 14:18

Fine di un epoca...e di un popolo fiero delle proprie tradizioni. Se il popolo tedesco non si ribella è finita. L'impero romano finì, ma almeno combatterono e morirono coragiosamente. Gli europei se continuano così moriranno vilmente sotto i diktat di una...kulona, di un ciarlatano pentolaro e di un babbeo francese!....

Libertà75

Gio, 19/05/2016 - 14:35

anche bambine di 9 anni spose a 40enni sarebbe secondo l'islam, peccato che non si tratta di democrazia, ma anche di società e di laicità

Ritratto di pietrom

pietrom

Gio, 19/05/2016 - 14:38

Sharia legale? Sicuri? Avete presente i dettagli? Tipo mutilazioni genitali femminili (infibulazione)? Legge del taglione? Diritto di vita e di morte che il padre ha sulla sua famiglia? E nel frattempo la Germania non ha praticamente piu' un esercito. Una potenza economica dai piedi d'argilla, che si e' fatta invadere senza fiatare e presto ne paghera' le conseguenze. Spero per la Germania, e per l'Europa, che vinca Alternative fuer Deutschland.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 19/05/2016 - 14:45

Ho letto e riletto l'articolo ma non sono riuscito a trovare un solo accenno ad una benedizione Merkeliana della Sharia. Pratica religiosa è pregare rivolti alla Mecca (5 volte al giorno mi sembra) o fare le abluzioni rituali ma con la Sharia non centra nulla.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 19/05/2016 - 14:46

La legge del taglione, le mutilazioni fisiche, la testimonianza di due a uno è democrazia? la mangiakrauti ci deve dire quali parti della sharjia sono democratiche.

Una-mattina-mi-...

Gio, 19/05/2016 - 14:55

LA GERMANIA, PREDA DELLA FOLLIA, SI AFFIDA ALL'OSSIMORO: riconoscere la sharia se quest'ultima è democratica, mi pare una sorta di discorso sul carnivoro vegetariano.

dario348

Gio, 19/05/2016 - 15:00

Merkel Bergoglio Renzi Obama Napolitano sono state le peggiori iatture dell'ultimo decennio !!!

Rainulfo

Gio, 19/05/2016 - 15:16

TRADITORI! SPERGIURI! FALSI! BUGIARDI! E' UNO SCHIFO! chi ha lottato e versato il proprio sangue per assicurare alle nostre generazioni la libertà dai Musulmani, la democrazia, l'autonomia ed il progresso non valgono nulla e si rivoltano nelle tombe. Schifosi traditori della nostra storia e della nostra cultura.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 19/05/2016 - 15:21

Si vede che vuole il burqua per non guardarsi più allo specchio!

Vera_Destra

Gio, 19/05/2016 - 15:21

Devo dare ragione a El Presidente. Dubito fortemente che Angela Merkel (una vera statista, altro che la paccottiglia nostrana) possa anche solo lontanamente pensare di legittimare la sharia, democraticamente o meno. Per quelli che si augurano vittorie di AFD in Germania, mi piace sempre ricordare le prime battaglie condotte dai suoi esponenti: quelle contro i paesi mediterranei e in primis contro l'Italia. W Angelona

isolafelice

Gio, 19/05/2016 - 15:52

Molto democraticamente i muslim si organizzeranno in uno o più partiti, molto democraticamente parteciperanno e vinceranno le elezioni, molto democraticamente faranno leggi ed abrogheranno altre leggi; molto democraticamente la cultura e civiltà occidentale saranno scomparse. A Londra questo iter è già iniziato; entro 20 anni si realizzerà quanto ho scritto.

isolafelice

Gio, 19/05/2016 - 16:00

Il multiculturalismo voluto e invocato dalla sinistra europea ha fallito; sta assumendo posizione egemone l'islam, mentre il multiculturalismo, ovvero l'accettazione di altre culture resta valido se queste sono rappresentate da poche persone inglobate nella società che le accoglie (inglobate ma non integrate perchè vera integrazione non esisterà mai tra diverse culture, nessuno vuole rinunciare a proprie tradizioni e usi e costumi e quindi non si integrerà mai). Lo scontro fra cultura occidentale mitteleuropea e mediorientale islamica si sta trasformando da ormai più di un decennio in scontro di religione e la prova è l'esistenza di isis, boko haram, Al nusra ecc. ecc.. Già l'incipit di questa tendenza si vide con la guerra nei balcani serbo bosniaca.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 19/05/2016 - 16:10

Eppure siamo ancora lontani dalla oktober fest! che abbia cominciato a riempirsi di birra per allenarsi???

giovanni951

Gio, 19/05/2016 - 16:56

ma tutti i peggiori politici - nonché ignoranti - li abbiamo in questa parte della europa precedentemente chiamata occidentale?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 19/05/2016 - 16:57

Preticamente impossibile, sarebbe come dire applichiamo il nazismo, ma democratico. Questa e' completamente pazza o venduta.

venco

Gio, 19/05/2016 - 17:13

Siamo governati in Europa da gente totalmente ignorante sull'islam, negativi.

Roberto R

Gio, 19/05/2016 - 18:05

Sembra che vi sia una attrazione fatale tra i tedeschi e l'orrore. Poco tempo fa con il totalitarismo nazista (salito al potere con libere elezioni democratiche), oggi con il totalitarismo islamico (che manderanno al potere con libere elezioni democratiche). Dalla croce uncinata alla mezzaluna uncinata. Auguri, Europa!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 19/05/2016 - 18:19

Un pochino di confusione Anghela, Le regole religiose non sono mai democratiche,anzi sono incompatibili con essa, lo sapevamo fin dal '68. Ti sè andrè fiola!

berserker2

Gio, 19/05/2016 - 18:24

Stà poveraccia sta pianificando e si sta preparando il posto all'ONU, via premio Nobbel per la pace.....appena subito dopo il calcio in kulo che gli daranno gli elettori tedeschi.....

Ritratto di marmolada

Anonimo (non verificato)

Riclivi

Gio, 19/05/2016 - 18:34

Deficiente!!!

oceanicus

Gio, 19/05/2016 - 19:06

Maledetti crucchi idioti! Dov'è adesso quell coglXXne che tifa sempre la Merkel? Perchè, parafrasando Ferrara: "se un Tedesco è stroXXo è stroXXo, ma MAI con un italiano che vuole fare il Tedesco".

steffff

Gio, 19/05/2016 - 19:24

Alternative fuer Deutschland al governo subito !!!

joecivitanova

Ven, 20/05/2016 - 01:50

Dunque: secondo la Signora Merkel l'Islam (sottomissione) e la sharia (legge sacra coranica) possono essere democratici. Questa qui beve le stesse robe di Francesco eh, e ne beve anche di più mi sa, ed anche da più tempo, non si spiega eh..!! G.