Germania, in fiamme il centro d'accoglienza modello per rifugiati

Nel 2015 in tutto il Paese ci sono stati 220 attacchi contro immigrati o strutture ricettive: la spia del malcontento contro le "porte aperte" della Merkel?

La Germania brucia ancora, e non solo metaforicamente.

Dopo mesi di proteste e attacchi contro immigrati e centri d'accoglienza, nel mirino è finita anche la città-modello di Schwäbisch Gmünd, un Comune di sessantamila persone del Baden-Württemberg considerato un punto di riferimento in materia di gestione dell'emergenza migranti.

Lontana dalle regioni dell'Est dove più forte cresce la rabbia contro gli immigrati, Schwäbisch Gmünd era considerata una sorta di piccolo paradiso dell'integrazione. Almeno fino a quando, stando al quotidiano britannico The Independent, il nuovo centro per rifugiati costruito alla periferia della città non è stato dato alle fiamme alla vigilia del Natale. I sospetti, per il momento, cadono su alcuni militanti di estrema destra. Più di ottocento persone, però, sono scese in piazza per condannare l'attacco.

Il centro, che per fortuna era vuoto, era stato allestito per ospitare fino a centoventi persone e rappresenta solo l'ultima di una lunga serie di strutture finite nel mirino di chi vorrebbe porre fine alle contestatissime politiche delle "porte aperte" verso i migranti varata a inizio settembre da Angela Merkel. Nel corso dell'anno appena conclusosi sono stati ben 220 gli attacchi con i profughi come obiettivo: più di uno ogni due giorni.

Nel 2015 sono arrivate diverse centinaia di migliaia di migranti, attratti dalla Germania come dall'Eldorado. Parlando ai microfoni del Giornale.it, il capo dei sindacati federali della polizia tedesca, Reiner Wendt ha recentemente dichiarato che nel Paese ci sono trecentomila persone completamente sconosciute alle forze dell'ordine.

Una situazione che certo non contribuisce a dissipare le tensioni sociali e politiche che da mesi lacerano il Paese.

@giovannimasini

Annunci

Commenti
Ritratto di cruciax

cruciax

Lun, 04/01/2016 - 13:16

Alcuni militanti di estrema destra? No dai, impossibile.

Fradi

Lun, 04/01/2016 - 13:23

Tra poco i trecentomila sconosciuti arriveranno tutti in Italia e noi saremo accusati di inefficienza da anghela se non li identificheremo immediatamente, prendendoceli a carico.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/01/2016 - 13:42

traduzione: 'unico costituzionalmente legittimo compiti della Bundeswehr sono la difesa nazionale e la protezione civile. L'oggetto delle forze armate tedesche, non è quello di giocare sul lato della guerra polizia mondo auto-proclamata in continenti stranieri. Questo non è nell'interesse della Germania, danneggiare la nostra reputazione nel mondo e aumenta il rischio di attacchi terroristici in Germania. Finché [...]

Malacappa

Lun, 04/01/2016 - 13:58

Che si debba arrivare a questo perche' gli inefficenti governanti capiscano che ne abbiamo piene le palle di sti mantenuti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 04/01/2016 - 13:58

Bene.

nessundorma1

Lun, 04/01/2016 - 14:03

noooo, non ci posso credere. i tedeschi erano così contenti di poter accogliere gli immigrati a casa loro......ora le zecche comuniste che diranno? che cattivi che sono

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 04/01/2016 - 14:15

Si comincia ragazzi. La guerra civile e le rivolte popolari non sono lontane. Tra un po si arrivera' alla resa dei conti con i porci ue.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 04/01/2016 - 14:48

se sono centri sociali e black bloc o compagni, tutto puo´passare , ma guai se sono persone che non la pensano come loro anche se non sono di destra, ma con un cervello propio e pensante, prendere esempio dallo STAO INDONESIANO, quelli non parlano ..ti affondano con cannonate ben mirate e si che e´uno stao quasi totalemnte MUSULMANO, aiuta i fratelli eeeeeeehhehe

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 04/01/2016 - 15:02

Fuori dalle palle... tutti. Con le buone, per carità... finché si può.

agosvac

Lun, 04/01/2016 - 15:10

Egregio cruciax, lei ha ragione: di solito sono i centri sociali, i no global ed quelli di sinistra che bruciano e distruggono tutto quello che a loro non piace!!!!

alby118

Lun, 04/01/2016 - 15:24

Quando il nazionalismo diventa l'ultima medicina.

marcomasiero

Lun, 04/01/2016 - 15:27

... ops ... scappò un cerino ...

routier

Lun, 04/01/2016 - 15:30

Mica ci vuole la sfera di cristallo per prevedere questi moti di insofferenza verso la demenziale politica immigratoria della UE. Anche il più compassato e comprensivo dei cittadini se lo tiri troppo per le orecchie finisce per perdere la pazienza.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 04/01/2016 - 16:13

Sapevano che ai migranti non sarebbe piaciuto quel centro.

giovanni951

Lun, 04/01/2016 - 16:40

e i sinistri si vedono sfumare nuovi introiti

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Lun, 04/01/2016 - 16:49

La verità: faceva molto freddo... e qualcuno aveva la necessità di scaldarsi un po'...

roseg

Lun, 04/01/2016 - 16:57

nessundorma1 la risposta dalla prima zecca comunista è arrivata alle 13.16 i trinariciuti sono molto attenti ahahahah.

Ritratto di cruciax

cruciax

Lun, 04/01/2016 - 21:54

agosvac - Infatti ci vorrebbe la galera anche per loro, è pacifico e logico che deve essere punito chiunque violi la legge. La cosa divertente è che su questo giornale ci sono dei poveretti che credono che ragionare significhi essere "zecche comuniste". (contenti voi....)

claudio faleri

Ven, 29/01/2016 - 14:07

......è solo l'inizio, la sinistra ecumenica fallisce su tutto