Germanwings: "L'aereo è stato controllato ieri"

La compagnia tedesca: "Nessun problema all'Airbus 320"

C'erano 150 persone tra cui 67 tedeschi sull’aereo della Germanwings precipitato in mattinata nel sud della Francia. A dirlo è stato Oliver Wagner, patron della compagnia tedesca controllata da Lufthansa.

"Al momento sulla base delle informazioni disponibili, non siamo in grado di dire se ci sono e quanti sono i sopravvissuti", ha detto Wagner in conferenza stampa, "Tra i passeggeri c'erano due bebè". Prima di schiantarsi l'Airbus 320 ha avuto un vuoto d'aria che è durato 8 minuti, mentre sull’eventuale emissione di un segnale di sos dall’aereo "non possiamo dire nulla, abbiamo avuto informazioni contraddittorie anche dalla torre di controllo".

La compagnia sgombera il campo da ogni dubbio su inesperienza dell'equipaggio o problemi al velivolo. Secondo l'ad, infatti, il capitano dell’aereo precipitato "era in servizio da 10 anni sugli aerei di Germanwings e Lufthansa" e l'aereo era stato sottoposto "ieri al suo ultimo controllo di routine" e il controllo generale risaliva all’estate 2013. Inoltre "i computer di bordo erano stati sostituiti" e sull’airbus c’era "l’ultimissima versione" del software.