Gerusalemme, muore turista inglese accoltellata sul tram

La donna, di 20 anni, è una turista britannica. L’aggressore è un arabo israeliano di 57 anni. Sono rimasti feriti una donna di circa 30 anni, incinta, e un uomo di 50 anni

Una giovane donna di venti anni è stata pugnalata su un tram a Gerusalemme. La ragazza, una turista britannica, è morta. L'aggressore è stato arrestato. L’attacco è avvenuto intorno alle 12.50 su un vagone di una metropolitana leggera vicino alla città vecchia.

Sono moltissimi gli ebrei che in questi giorni si recano al Muro del Pianto e per questo è massiccio lo schieramento delle forze dell’ordine. Gli attacchi anti-israeliani molto spesso sono compiuti da giovani terroristi palestinesi armati di coltello. Da qui il nome "Intifada dei coltelli".

Il portavoce della polizia, Micky Rosenfeld, ha precisato che l’aggressore "è un arabo israeliano di 57 anni di Ras Al Amud, quartiere palestinese di Gerusalemme Est". Altre persone sono rimaste ferite durante l’accoltellamento. Tra queste, sono stati soccorsi una donna di circa 30 anni, incinta, e un uomo di 50 anni. Identificato come Yamil Tamimi, l'aggressore quest’anno in ospedale ha tentato il suicidio con un coltello e nel 2011 è stato condannato per una aggressione alla figlia.

Commenti
Ritratto di Auramaga

Auramaga

Ven, 14/04/2017 - 14:41

un messaggio di pace da una religione di pace

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 14/04/2017 - 16:05

Nessun sinistro ha niente da dire? Sempre a difendere i delinquenti?

Cheyenne

Ven, 14/04/2017 - 16:30

gli arabo-israeliano vanno cacciati PUNTO e deportati nelle loro luride terre (autorità pakestinese, giordania ecc.)