Girone tiene duro: "Ho ancora fiducia nelle istituzioni, nonostante tutto..."

La giustizia indiana lo costringe a passare il Natale in India, ma lui non si perde d'animo. E pensa all'amico Latorre

"Sono ancora fiducioso nelle nostre istituzioni nonostante tutto quello che è accaduto negli ultimi tre anni". In collegamento dall’ambasciata italiana a Nuova Delhi, Salvatore Girone si rivolge al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dimostrandosi tutto d'un pezzo. Nonostante la Corte Suprema indiana lo obblighi a passare le festività natalizie rinchiuso nell'ambasciata privandolo dell'abbraccio dei famigliari, il marò non si perde d'animo e confida anche che quello Stato, che per tre anni ha collezionato un fallimento dopo l'altro, possa ancora arrivare a una soluzione positiva. Da Mario Monti a Matteo Renzi, passando per Enrico Letta e collezionando ben quattro diversi ministri degli Esteri, l'Italia non ha fatto altro che collezionare passi falsi, erroracci e figuracce che non hanno fatto altro che avvantaggiare il governo indiano. A spese dei nostri militari.

Nei giorni scorsi, con l'ennesimo schiaffo della giustizia indiana, il governo italiano sembra aver avuto un sussulto. Niente di ché. Molto probabilmente si tramuterà in un nulla di fatto. Adesso, dopo quasi tre anni di fallimenti, lo stesso Napolitano si è visto costretto ad ammettere che il caso dei marò dimostra "una scarsa volontà politica di dare una soluzione equa a questo problema". "Voi sapete che vi siamo vicini, a voi e alle vostre famiglie - ha spiegato il capo dello stato in videoconferenza con Girone - sono molto colpito dalla vostra serenità". Domani mattina incontrerà Renzi per essere aggiornato anche sugli ultimi passi fatti dall'Italia con le autorità indiane. "Dobbiamo comunicare con le autorità indiane per risolvere questa questione ormai annosa - ha continuato il capo dello Stato - l'ambasciatore indiano, quando l’ho incontrato, mi ha detto che si voleva per La Torre e Girone un processo rapido e corretto. Sono rimaste parole e abbiamo avuto prova di sordità da parte delle istituzioni indiane". Parole che si sommano alle parole già spese per i due fucilieri di Marina. Eppure tutto è rimasto uguale, immobile.

"Nonostante tutto, sono ancora fiducioso". Girone non molla, tiene duro. Da Nuova Delhi, prigioniero nell'ambasciata italiana, dà l'ennesima lezione alla politica italiana. E dall'India il suo pensiero va all'amico Massimiliano Latorre che, all'inizio di gennaio, dovrà essere operato al cuore. La Suprema Corte se ne infischia della riabilitazione e ha preteso che rientri pochi giorni dopo l'intervento. "Ogni giorno - ha detto Girone - il mio pensiero costante va, oltre che alla mia famiglia, al mio amico Massimiliano Latorre, che vive una situazione difficile per la sua salute e gli auguro un’immediata ripresa". Un'umanità che dovrebbe far impallidire di vergogna la politica che in tre anni non è riuscita a riportare a casa i due militari.

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 22/12/2014 - 14:12

Sig. Presidente della Repubblica, Capo Supremo delle Forze Armate, al posto Suo mi vergognerei. Lei, il Sig. Monti ecc ecc avete CONSEGNATO nelle mani dell'India due Italiani SERVITORI dello Stato. Li avete rimandati indietro per salvaguardare il solo lato economico. Io lo chiamo ALTO TRADIMENTO ma nessun Giudece vuole impugnare l'articolo. Beh, con tutto rispetto alla Sua carica, certe parole NON si pronunciano alla FINE di un MANDATO per comodità!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 22/12/2014 - 14:15

Per forza,cosa vorresti dire altrimenti.!

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 22/12/2014 - 14:17

I Militari italiano hanno sempre dimostrato di essere milioni di volte migliori dei loro comandanti supremi.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 22/12/2014 - 14:23

Crede in Italiani che giornalmente su twitter faceboock , o commentando sui giornali esprimono la loro solidarieta, il loro essere Italiani.Certamente non potra mai dire quello che pensa dei nostri leader ne del non mio presidente.

Ritratto di CCCP

CCCP

Lun, 22/12/2014 - 14:24

Ha ancora fiducia nelle istituzioni di questa repubblichetta delle banane... AHAHAHAHAHAHAHAHAH

vince50

Lun, 22/12/2014 - 14:26

Ma a chi lo dice che c'è stata"Scarsa volontà politica di risolvere questa soluzione",e sopratutto perchè.Se gli fosse rimasto un minimo di dignità dovrebbe quantomeno stare zitto,però la faccia tosta ottenuta per legge gli consente questo e molto altro.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 22/12/2014 - 14:26

Costretto a passare il Natale in India!!! Sai che fatica? C'è gente che paga migliaia di euoro per farlo! E lui, se vuole, può sempre far venire la famiglia (a spese del contribuente) e passare un Natale da favola in Ambasciata. Cosa che un militarucolo come lui non avrebbe mai sognato. E le famiglie (cristiane) dei due pescatori morti edovranno andare a passarlo al cimitero sulle tombe dei loro cari il Natale?

canaletto

Lun, 22/12/2014 - 14:30

Povero Girone. Illuso dalla Patria che difende. E' inutile e demenziale che Napolitano dia la colpa al governo indiano. A parte la palesità e' altrettanto vero che il governo italiano ed in particolare quel mangiamerda di monti e successori, nulla hanno fatto e nulla stanno facendo se non stupide demenziali chiacchiere. BASTA GENTAGLIA NON PIGLIATE PER IL CxxO GIRONE E TUTTI GLI ITALIANI, ALZATE LE CHIAPPE E FATE QUALCOSA O DIMETTETEVI TUTTI IN MASSA CHE SIETE DEGLI INETTI MA LADRI PERO.

onurb

Lun, 22/12/2014 - 14:30

Fiducia mal riposta.

GB01

Lun, 22/12/2014 - 14:31

Povero Girone...è uno dei pochi che ancora crede in questo paese.

lamwolf

Lun, 22/12/2014 - 14:34

Istituzioni? Stato? Avete visto nei tg di oggi le proteste degli alluvionati di Liguria e Toscana? Ringraziano la partecipazione dei corregionali e di chi li ha aiutati da tutte le parti d'Italia. Sui cartelli e scritti in evidenza la vergogna delle istituzioni e Stato che chiedono le tasse a chi ha perso tutto. Vergogna avete fatto SCHIFO.

giovauriem

Lun, 22/12/2014 - 14:35

credo che tra i primi doveri di un ambasciatore c'è quello di aiutare i propri connazionali in difficoltà dunque l'ambasciatore italiano in india perchè non prende il posto di girone(solo per il periodo delle feste)in modo che il militare possa trascorrere le feste in famiglia con la italia.

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 22/12/2014 - 14:43

Girone, scusami ma sento che non e' quello che pensi. Non si puo' essere fedeli a dei traditori, fai una bella cosa, dai una scossa e manda questi personaggi che di te se ne fregano a quel paese. E'inutile e perverso rispettare dei vigliacchi bifolchi. Buon Natale a te e ai tuoi cari.

vince50_19

Lun, 22/12/2014 - 14:44

Bravo Girone: nonostante l'immobilismo di questo governo balbettante e in fibrillazione atriale per politicosi in fase perennemente reattiva, stai dimostrando attaccamento alle istituzioni che, al momento, sono piuttosto "sconquassate" e che probabilmente non meritano al momento e per mio conto il rispetto che hai per loro. Questo tuo dire non può farti che onore!

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 22/12/2014 - 14:49

Omar, ti prego non venire qui a farci i racconti da Libro Cuore sui poveri pescatori morti. Preoccupati piuttosto di fare la conta di quanti cristiani, atei, apostati e compagnia cantante vengono accoppati dai tuoi correligionari ogni maledetto giorno, poi moltiplica per 365... Ma pensa te se dobbiamo pure star qui a sentire le reprimende dell'islamo-comunista di turno... Per tornare a tema. Fatemi capire, noi diamo diritto di asilo sul nostro suolo a gente che se rispedita al proprio Paese rischia la vita, e poi abbiamo deliberatamente preso due nostri connazionali e li abbiamo rimandati in un Paese dove, se giudicati colpevoli, rischiano la vita?

ex d.c.

Lun, 22/12/2014 - 14:50

E' uno dei pochissimi che ancora credono alle nostre istituzioni

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 22/12/2014 - 15:05

"È uno dei pochissimi che ancora credono alle nostre istituzioni". Lio vedete che è un fesso? E questo dimostra che ha potuto benissimno scambiare degli inoffensivi pescatori per dei feroci pirati.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 22/12/2014 - 15:16

@Omar: adesso ha dato conferma del Suo intelletto. Grazie

aaantonio5555

Lun, 22/12/2014 - 15:44

Mica è stato il popolo italiano a dirvi uccidete, senza capire e riflettere ,mica il grilletto l'abbiamo premuto noi .Quei bambini che per colpa vostra cresceranno senza padre ???? Non date la colpa all'Italia invece dite la verità perché avete ucciso ???? Non siete prigionieri per un motivo qualsiasi, siete delle persone accusate di omicidio sia in India e un giorno anche in Italia .Non siete eroi per nulla ma solamente dei presunti assassini .

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 22/12/2014 - 15:59

@omarelmukhtar-Non so da dove provieni ,ma al tuo paese puoi parlare?

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 22/12/2014 - 16:06

@aaantonio5555: La invito a rileggere il Suo commento; passa da frasi come "avete ucciso" a "presunti assassini". Esprima una solo pensiero, così potrebbe dare errate interpretazioni ai lettori.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 22/12/2014 - 16:06

Omar @ non preoccuparti delle spese tanto non le paghi tu,e tanti saluti ai tuoi tagliagole.

vince50_19

Lun, 22/12/2014 - 16:13

aaantonio5555 - Presunzione di colpevolezza? E da dove salta fuori questa deduzione? Il processo è già finito con una condanna definitiva oppure non è neanche iniziato? Provi a dare un'occhiata all'art. 27 della nostra costituzione, se vuole..

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Lun, 22/12/2014 - 16:28

Poveretto, e' proprio un fesso. Voglio credere che non sia quello che pensa.

giovauriem

Lun, 22/12/2014 - 16:30

aaantonio5555,io parto da un altro presupposto, i due indiani ammazzati erano dei banditi pirati,il governo italiano ha pagato 146.000 euro che faranno vivere di rendita le famiglie dei 2 pirati per 12 generazioni,quando si tratta dell'india, è bene non parlare di morti ammazzati perchè i turbandati sono da guinness specializzati in ammazzamento dei bambini,a proposito i due soldati italiani sono stati arrestati con l'inganno da quella gentaglia

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 22/12/2014 - 16:39

Quello che ha parlato è il soldato Girone. Sono convinto che in cuor suo avrebbe esternato ben altro ed a ragione.

onurb

Lun, 22/12/2014 - 16:55

aaantonio5555. Il suo cranio, al posto della materia grigia, deve avere segatura, se il suo modo di ragionare è quello che si evince da ciò che scrive. Non so in India, ma qui in Italia fino a sentenza passata in giudicato si è considerati innocenti: lo dice la costituzione. Ma poi mi riesce a spiegare perché l'India, a tre anni di distanza, ancora non si decide a imbastire il processo.

linoalo1

Lun, 22/12/2014 - 17:19

Poverino!Non gli resta altro che sperare ancora!Ma,visto come sono andate le cose in questi ultimi due anni,penso che farebbe prima e meglio a chiedere la Cittadinanza Indiana!Lino.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 22/12/2014 - 17:20

aaantonio5555 classico esempio dei danni prodotti dall'indottrinamento di sinistra condotto fin dall'asilo e l'omologazione ai principii del politically correct. Il cervello si riduce ad una specie di caspaccio ed il danno è permanente

frateindovino

Lun, 22/12/2014 - 17:59

e che volete che dica questo povero cristo, la fiducia è una cosa seria, non atta alle nostre istituzioni ormai, ma tant'è, l'unica speranza che ha è ammettere l'inammissibile, comunque vada questa storia una bella figura le cosidette "istituzioni" non ce la fanno di sicuro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/12/2014 - 18:12

POVERO DIAVOLOOO CHE PENA MI FAAAA!!!!!(Cocciante copyright). Feliz navidad anche a Lei Ufficiale Girone dal leghista Monzese

elio2

Lun, 22/12/2014 - 18:13

Sono sicuro che la fiducia nelle istituzioni è data solamente dal fatto che è prigioniero in India. Ci vuole coraggio altrimenti a ribadirlo, dopo essere stato abbandonato da 3 anni dai rappresentanti di questa repubblica delle banane.

elio2

Lun, 22/12/2014 - 18:15

Omar, ma lei è idiota di suo oppure ha studiato?

swiller

Mar, 23/12/2014 - 18:11

Credo sia l'ultimo, tolto il pagliaccio di pontassieve.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 03/01/2015 - 12:44

I nostri soldati sono sempre stati i migliori del Mondo, in assoluto, da sempre perchè oltre al coraggio hanno sempre saputo avre l'elasticità mentale che gli serviva a adeguarsi alle condizioni avverse. Il loro guaio è che hanno quasi sempre avuto per comandanti degli incapaci. Quando hanno avuto tre comandanti in gamba, hanno conquistato il Mondo, come fu con Mario, Silla e Giulio Cesare.