La Grecia accusa Erdogan: "Jet turchi nei nostri cieli"

Proprio mentre il premier greco incontra il leader curdo, fonti elleniche denunciano 20 violazioni dello spazio aereo della Grecia da parte di jet turchi sopra le isole dell'Egeo

Dopo quello con la Russia, per la Turchia rischia di aprirsi un nuovo scontro diplomatico. Stavolta con la Grecia.

Atene ha infatti denunciato nella giornata di ieri che almeno sei caccia turchi avrebbero violato lo spazio aereo greco. Secondo l'agenzia ellenica Ana solo ieri gli sconfinamenti sarebbero stati almeno 20, tutti sopra le isole greche dell'Egeo. Due degli aerei turchi erano armati.

Secondo le fonti greche, l'aviazione ellenica avrebbe subito fatto decollare due aeromobili per intercettare i caccia turchi, ma non sarebbe stato esploso alcun colpo. L'incidente ricorda quello occorso il 24 novembre scorso, quando due caccia turchi abbatterono un jet russo che aveva sconfinato per 17 secondi nello spazio aereo anatolico, a pochissima distanza dal confine siriano.

L'incidente fra Grecia e Turchia è accaduto proprio nei giorni in cui il mare Egeo è teatro delle nuove operazioni, coordinate dalla Ue e dalla Nato, per tentare di arginare il flusso di migranti che dalla Turchia si riversa in Grecia.

Curioso notare come proprio ieri il premier greco Alexis Tsipras avesse incontrato il leader d'opposizione turco Selahattin Demirtaş, presidente del Partito Democratico del Popolo - formazione filocurda e di sinistra.

Commenti

mborrielli

Mar, 16/02/2016 - 10:15

Chissà cosa succedeva se i greci gli buttavano giù gli aerei... Essendo entrambi membri della NATO, a chi la NATO avrebbe dato il suo aiuto ?

swiller

Mar, 16/02/2016 - 10:36

Il criminale di Ankara amico dell' altro criminale a stelle e strisce.

Ritratto di nutella59

nutella59

Mar, 16/02/2016 - 10:55

Che li abbattano! È una VERGOGNA che la Turchia non sia stata cacciata dalla NATO dopo la sua occupazione militare di mezza Cipro 45 anni fa! Le satrapie non dovrebbero essere nell'Alleanza Atlantica!

little hawks

Mar, 16/02/2016 - 11:05

Le malefatte turche sono di lunga data, a cominciare dall'invasione di Cipro, cui non si è potuto opporre nessuno perché erano alleati NATO. Se visitate la parte invasa di questa isola vedete come i maomettani rispettano l'arte e la religiosità delle popolazioni locali! Adesso il sultano vuole allargare i suoi confini a spese del nord Siria e dell'Iraq, eliminando tutti coloro che non sono d'accordo, con l'ennesima strage infatti quel popolo sanguinario dopo gli Armeni vuole togliere dal mondo i Curdi.

scarface

Mar, 16/02/2016 - 11:08

@mborrielli: di sicuro a MerdoKan.

Massimo25

Mar, 16/02/2016 - 12:23

NATO e USA sono loro che organizzano il tutto insieme a lo scemo del villaggio turco

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 16/02/2016 - 12:28

L'isis è una creatura in comproprietà tra gli Usa e l'Arabia saudità con la partecipazione interessata della Turchia di Erdogan,ovvero degli integralisti turchi. nopecoroni.it