Grecia, Tsakalotos è il nuovo ministro dell'Economia

Tsakalotos è considerato l’autore delle politiche economiche del partito in cui milita da una decina d’anni

Euclid Tsakalotos è stato nominato nuovo ministro delle Finanze greco. Succede da oggi a Yanis Varoufakis, che ha rassegnato le dimissioni questa mattina all’indomani del referendum. Tsakalotos, 55 anni, formato negli studi in Gran Bretagna e docente di Economia all’Università di Atene, è componente del comitato centrale di Syriza ed è stato capo negoziatore greco a Bruxelles nonché portavoce del governo Tsipras per l’economia. "Il messaggio lanciato ieri è qualcosa che sarà ricordato. Esso rimarrà scritto nella memoria collettiva dell’Europa", ha detto Tsakalotos ricevendo le consegne da Varoufakis. Poi ha parlato del suo stato d'animo: "Non nasconderò il fatto di essere nervoso ed ansioso. Assumo questo incarico in un momento difficile per la Grecia".

Il nuovo ministro delle finanze greco Euclide Tsakalotos aveva già preso il posto di Varoufakis come capo negoziatore con le ’istituzionì creditrici lo scorso aprile: un PhD a Oxford nel 1989, dove si era anche laureato in politica, filosofia ed economia, un master all’università del Sussex, si presenta, e viene descritto, come l’anti Varoufakis, per lo stile riservato, la trasgressione nel vestiario che non va oltre una sciarpa gialla e nera e il velluto d’ordinanza, i toni moderati (e con leggero accento britannico, anche quando parla greco). Tsakalotos, che ha un profilo più autorevole rispetto a Varoufakis anche dal punto di vista esclusivamente accademico, viene considerato l’autore delle politiche economiche del partito in cui milita da una decina d’anni. Le idee che difende tuttavia non sono molto diverse da quelle del suo predecessore. Autore o coautore di sei diversi saggi, fra cui l’ultimo in ordine di tempo in cui attribuisce la crisi del suo paese non tanto a una crisi economica quanto a una ’crisi di democrazià dell’eurozona in cui vuole che Atene rimanga. Nato a Rotterdam, cresciuto in Gran Bretagna, dove ha anche frequentato l’esclusiva St Paul school di Londra, è tornato in Grecia con la moglie inglese solo nei primi anni Novanta. Il nuovo ministro ha 55 anni, ha avuto incarichi alle università del Kent e ad Atene, ed è deputato di Syziza dal 2012.

Intanto dopo la nomina di Tsakalotos, è ancora alta tensione in Grecia soprattutto per chi ha i risparmi in banaca. ll governo greco prevede di estendere la chiusura delle banche anche "domani e per alcuni giorni ancora, forse per tutta la settimana". In Grecia il limite di prelievo giornaliero di 60 euro agli sportelli automatici sarà mantenuto almeno sino a venerd 10 giugno, se la Banca centrale europea (Bce) manterrà stabile il livello di liquidità di emergenza attraverso il programma Ela.

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 06/07/2015 - 16:40

Altro giro altra corsa al teatro dei pupi.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 06/07/2015 - 16:42

scommeto che il nome è stato suggerito dalla culona tedesca

FrancescaRomana...

Lun, 06/07/2015 - 17:07

ahahahahah @bingo bongo

Ritratto di Idiris

Idiris

Lun, 06/07/2015 - 17:09

È come una partita di pocker in cui i greci potranno al massimo cambiare il giocatore ma non le regole. C'è un proverbio africano che dice "tra due fratelli commanda chi ha soldi anche se è minor dell'altro".

brunog

Lun, 06/07/2015 - 17:09

I greci hanno un concetto vago di democrazia, pensano che in nome della democrazia si possano rinnegare i debiti e fare libero uso dei soldi altrui, questo e' espoprio ossia comunismo. La vera democrazia consiste in diritti ma anche doveri, incluso il pagamento dei debiti.

Stefano Matera

Lun, 06/07/2015 - 17:14

se è di origini britanniche sarà, per ottenere questo incarico, anche filoisraeliano.....povera grecia

fgerna

Lun, 06/07/2015 - 17:23

Ma all'Eurogruppo non si dimette mai nessuno? Hanno perso il referendum, i greci li hanno snobbati in europa crescono i dissensi su questi personaggi non votati dal popolo, che ci vuole per spazzarli via? una rivolta sociale? La storia si ripete sempre l'impero romano, impero ottomanno, impero greco, impero tedesco fascista spazzati via, anche l'impero delle banche e della finanza farà lo stesso è questione di tempo

Blueray

Lun, 06/07/2015 - 17:33

Ha un profilo più autorevole ed è autore delle politiche economiche del partito nel senso che è un esperto del campare alle spalle degli altri Paesi dell'eurozona?

mila

Lun, 06/07/2015 - 17:46

@ fgerna -Perché, gli altri Imperi sono crollati in modo pacifico?

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Lun, 06/07/2015 - 18:03

Dalla foto si vede che sono in due su di una moto. Allora perché uno ha il casco e l'altro non ce l''ha? E quello che non ce l'ha (e che quindi è fuorilegge) sarebbe quello che salva la Grecia? siamo, anzi sono loro, a posto!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 06/07/2015 - 18:07

Sulle strade di San Francisco,un telefilm già visto.

IFatti

Lun, 06/07/2015 - 18:14

Cambia il ministro ma non il succo, per campare alla grecia gli servono i soldi dagli stati membri. A molti sfugge che questi soldi sono i nostri soldi...che diamo con le tasse. La domanda da farsi è questa, quanto i cittadini Italiani vogliono farsi tassare per salvare il bengodi greco (pensioni baby, evasioni stellari, gli armatori che non pagano le tasse, nessuna riforma, una marea di impiegati statali)?

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Lun, 06/07/2015 - 18:29

Hanno preso il professore di turno e mò so cavoli per i Greci, noi Italiani sappiamo bene cosa significhi aver avuto Prodi e Monti al comando. del resto i burocrati europei lo avevano dichiarato ancor prima dell'esito referendario, cit. "Qualunque sia il risultato di questo referendum la Grecia ha degli impegni verso i creditori e deve rispettarli" ... quindi di che parliamo, la Merkel ha tesso le sue trame oscure questa volta prendendo clamorosamente per il cxxxo il popolo Greco che è andato fiducioso alle urne senza sapere che i conti erano già belli che fatti.

vince50_19

Lun, 06/07/2015 - 18:37

Diamogli Monti, il miglior economista degli ultimi 215 anni, così risolveranno i loro problemi .. ahahahahaha ..

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 06/07/2015 - 18:37

Nomi impronunciabili. Non hanno un semplice Matteo, un Angelino, un Graziano, un Carmine o un Totonno, così che ce li possiamo ricordare meglio? Noi, che siamo più furbi, li abbiamo!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Lun, 06/07/2015 - 19:03

Articolo da groppo alla gola sull'Economist: La storia di una farmacista in una zona povera di Atene che sta finendo le forniture di medicinali e non puo` piu` servire i suoi pazienti, per esempio i diabetici che hano bisogno di insulina. Vorrei che quando i gradassi senza remore che scrivono qui, come pure gli irresponsabili alla Salvini, questo analfabeta della politica, tutti a fare il tifo per lo "schiaffo all'UE", ci pensino due volte prima di vomitare le caz.zate che li fanno sentire forti, mentre sono solo poveri ignoranti tronfi e arroganti della piu` bassa specie.

Kupo

Lun, 06/07/2015 - 19:12

Il cognome sembra fare rima con " Tassatodos " quidi ottimo per Fraulen

gbc

Lun, 06/07/2015 - 23:23

sarà pure di sinistra........ma ora che è svincolato a parametro zero....... lo prenderei al posto del nostro ministro... almeno la speranza di uscire dal cerchio magico ce la darebbe!!! prima usciamo di li........

brunog

Mar, 07/07/2015 - 06:47

fgerna, L'Eurogruppo ha i soldi, i greci i pidocchi. Indovina chi e' il vincitore.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:28

AVANTI GRECIA: Sarà durissima e il regime criminale vi vesserà come può... ma vi libererete di questa dittatura. Siete un popolo, non una massa come gli italioti per cui va bene Schulz.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 07/07/2015 - 10:29

brunog - lei è l'italiota che tradizionalmente pensa a trovare il carro del vincitore e saltarci su. Purtroppo di gente simile ne è piena l'Italia che non a caso da 1500 è schiava dello straniero.